Seleziona una pagina

È stato rilasciato un filmato straziante del magnate di Playboy malato Hugh Hefner nella sua villa in California, girato nei suoi ultimi mesi.

Hefner, morto mercoledì all'età di 91 anni dopo aver contratto un insetto, viene visto all'interno della Playboy Mansion a Holmby Hills con i capelli grigi spettinati, indossa un pigiama azzurro e usa un deambulatore come badante che sostiene la sua corporatura curva.

Il video del defunto fondatore della rivista Playboy è stato girato nel gennaio di quest'anno dopo che aveva appena intrattenuto gli ospiti al Mansion in una delle sue normali serate al cinema.

In una clip di tre secondi, si sente un'ospite che dice "Film meraviglioso" mentre Hefner si dirige verso un paio di doppie porte francesi.

Le immagini sono un'ulteriore prova del rapido declino della salute che Hefner stava affrontando e della sua riluttanza a rimanere lontano dai riflettori.

Secondo quanto riferito, Hefner soffriva di un'infezione alla schiena paralizzante da due anni, era costretto a letto e riusciva a malapena a camminare senza assistenza.

L'ultima foto ritenuta in circolazione di Hefner è stata scattata il 16 giugno di quest'anno, in occasione della festa del papà, mostrandolo mentre giocava a backgammon con i figli, Cooper, 26 anni, e Marston, 27.

È stato rilasciato un filmato straziante del magnate di Playboy in difficoltà Hugh Hefner (al centro) nella sua villa in California, girato nei suoi ultimi mesi

Hefner, morto mercoledì all'età di 91 anni dopo aver contratto un insetto, viene visto all'interno della Playboy Mansion di Holmby Hills con i capelli grigi spettinati, indossa un pigiama azzurro e usa un deambulatore come badante che sostiene la sua corporatura curva (sinistra e destra). Il filmato del defunto fondatore della rivista Playboy è stato girato nel gennaio di quest'anno dopo che aveva appena intrattenuto gli ospiti al Mansion in una delle sue normali serate al cinema

In un video clip di tre secondi da cui sono tratte queste immagini, si sente un'ospite che dice "Film meraviglioso" mentre Hefner (sinistra e destra) si dirige verso un paio di doppie porte francesi. Il video è visto come un'ulteriore prova del rapido declino della salute che Hefner stava affrontando e della sua riluttanza a rimanere lontano dai riflettori

La salute di Hefner era peggiorata rapidamente solo di recente e negli ultimi anni stava ancora partecipando agli eventi di Playboy. Hefner (al centro) posa con Playboy Bunnies, Playmate of the Year 2013 Raquel Pomplun (seconda da sinistra) e Miss dicembre 2009 Crystal Hefner (seconda da destra) all'evento speciale del 60° anniversario di Playboys il 16 gennaio 2014

Si ritiene che questa sia l'ultima foto di Hefner in circolazione. È stata scattata il 16 giugno di quest'anno, nella festa del papà, e condivisa online da suo figlio Cooper. È raffigurato con Cooper, 26 anni, e Marston, 27, mentre giocano a gammon

I bambini in lutto di Hefner hanno brindato mentre si riunivano in un ristorante della California per ricordare il padre magnate di Playboy poche ore dopo la sua morte.

I suoi figli Cooper, 26 anni, Marston, 27 e David, 62 anni, si sono uniti alla sorella Christie, 64 anni, per la cena commemorativa al ristorante giapponese Katsuya a Brentwood, in California, ieri sera.

Sembrava che la moglie 31enne di Hefner, Crystal Harris, non fosse stata invitata al pasto.

Negli ultimi anni, Cooper si è assunto la responsabilità della gestione della rivista Playboy mentre suo fratello Marston, uno scrittore, ha evitato di essere coinvolto nell'azienda di famiglia.

Il figlio maggiore di Hugh, David, è rimasto completamente fuori dai riflettori per tutta la vita, al contrario di sua sorella Christie. È stata presidente e CEO di Playboy Enterprises dal 1988 al 2009 e Cooper dice che la consulta spesso per consigli commerciali.

I bambini in lutto di Hugh Hefner hanno brindato mentre si riunivano in un ristorante della California per ricordare il padre magnate di Playboy poche ore dopo la sua morte

I figli di Hefner (da sinistra a destra) David, 62 anni, Cooper, 26 anni, e Marston, 27 anni, si sono uniti alla sorella Christie (seconda a destra), 64 anni, per la cena commemorativa al ristorante giapponese Katsuya a Brentwood, in California, ieri sera

Sembrava che la moglie 31enne di Hefner, Crystal Harris, non fosse stata invitata al pasto

L'oscuro raduno di famiglia è avvenuto poche ore dopo il fondatore di Playboy, l'edonista fumatore di pipa che ha dato su di giri la rivoluzione sessuale negli anni '50 e ha costruito un impero multimediale di club, ville, film e televisione, simboleggiato da donne con papillon in costumi da coniglio, morì all'età di 91 anni.

Hefner è morto per cause naturali nella sua casa circondato dalla famiglia mercoledì sera, ha detto Playboy in una nota.

La famiglia può essere vista alzare un bicchiere in onore del padre, parlarsi fuori dal ristorante e farsi strada in un'auto bianca dopo il pasto.

Il corpo di Hefner è stato allontanato dalla sua villa di Playboy giovedì mattina presto per iniziare il viaggio verso la sua ultima dimora accanto a Marilyn Monroe.

Cooper ha assunto il ruolo di direttore creativo dell'azienda negli ultimi anni e sperava di tradurre la natura ribelle che Playboy aveva nei suoi primi giorni alla sua generazione più giovane.

Il fondatore di Playboy Hugh M. Hefner, l'edonista fumatore di pipa che ha dato impulso alla rivoluzione sessuale negli anni '50 e ha costruito un impero multimediale di club, ville, film e televisione, simboleggiato da donne con papillon in costumi da coniglio, è morto mercoledì all'età 91

Hefner è morto per cause naturali nella sua casa circondato dalla famiglia mercoledì sera, ha detto Playboy in una nota

Come chiunque altro, Hefner ha aiutato a far uscire il sesso dai confini dei semplici involucri marroni e nelle conversazioni tradizionali

Un vero millennial, Cooper voleva rendere il marchio più accessibile alla sua fascia demografica di utenti cronici di Instagram e Twitter. Egli stesso un frequente poster, le sue pagine sui social media danno uno sguardo alla vita del principe di Playboy.

Hugh Hefner è sempre stato esplicito nel volere che entrambi i suoi figli fossero coinvolti nella continuazione della sua eredità con Playboy.

Mio padre era pubblico sul volere che gestissimo insieme l'organizzazione, ma quando siamo cresciuti è diventato evidente che non era qualcosa che parlava a [Marston], ha detto Cooper.

Man mano che Cooper cresceva, le somiglianze con suo padre continuavano a svilupparsi. Tuttavia, essendo il più giovane dei quattro figli di Hugh, Cooper si è sentito in dovere di ritagliarsi una nicchia tutta sua.

Come suo padre, Cooper ha deciso di arruolarsi nell'esercito. Nel gennaio 2017 è entrato a far parte della California State Military Reserve. Hugh era un impiegato di fanteria nell'esercito negli anni '40 e trascorreva il suo tempo libero scarabocchiando cartoni animati per i giornali militari che hanno raggiunto l'apice del suo interesse per il giornalismo.

Il figlio di Hugh Hefner, Marston, (nella foto) è stato avvistato il giorno dopo la morte del padre all'età di 91 anni. Marston, uno scrittore, ha evitato il coinvolgimento nell'azienda di famiglia

Negli ultimi anni Hefner (a destra) aveva passato la gestione quotidiana della rivista al figlio minore Cooper (a sinistra)

Cooper Hefner ha parlato in precedenza delle difficoltà di vedere suo padre soffrire di cattive condizioni fisiche. Il fratello maggiore Marston (a sinistra) e Cooper hanno trascorso la festa del papà a giugno con il padre

Suo figlio maggiore è rimasto completamente fuori dai riflettori per tutta la vita, al contrario di sua sorella Christie (nella foto), che ora ha 64 anni. È stata presidente e CEO di Playboy Enterprises dal 1988 al 2009 e Cooper dice che la consulta spesso per consulenze commerciali

In una dichiarazione sulla morte di Hughs, Cooper ha dichiarato: Mio padre ha vissuto una vita eccezionale e di grande impatto come pioniere dei media e della cultura e una voce guida dietro alcuni dei movimenti sociali e culturali più significativi del nostro tempo nel sostenere la libertà di parola, i diritti civili e la sessualità. libertà.

Ha definito uno stile di vita e un'etica che sono al centro del marchio Playboy, uno dei più riconoscibili e duraturi della storia.

Mancherà molto a molti, tra cui sua moglie Crystal, mia sorella Christie e i miei fratelli David e Marston, e tutti noi di Playboy Enterprises.

È stato riferito ieri che la moglie di Hefner, Crystal Harris, non erediterà nulla a causa di un prematrimoniale corazzato che significa che non è mai stata aggiunta al suo testamento.

In una dichiarazione sulla morte di Hughs, Cooper ha dichiarato: Mio padre ha vissuto una vita eccezionale e di grande impatto come pioniere dei media e della cultura e una voce guida dietro alcuni dei movimenti sociali e culturali più significativi del nostro tempo nel sostenere la libertà di parola, i diritti civili e la sessualità. libertà

È stato riferito ieri che la moglie di Hefner, Crystal Harris, non erediterà nulla a causa di un prematrimoniale corazzato che significa che non è mai stata aggiunta al suo testamento

La coppia, che condivideva una differenza di età di 60 anni, si è sposata a Capodanno nel 2012 al Playboy Mansion di Los Angeles. Prima delle nozze, si diceva che Harris avesse firmato un ferreo accordo prematrimoniale.

Una fonte ha detto a US Weekly che mentre la bellezza bionda si prenderà cura, non riceverà un centesimo della sua fortuna.

Invece, la sua proprietà stimata di 43 milioni di dollari sarà divisa tra i suoi quattro figli, l'Università della California meridionale e un elenco di enti di beneficenza.

Quel numero non tiene conto della Playboy Mansion che è stata venduta nel 2016 per $ 100 milioni.

La sua proprietà stimata di 43 milioni di dollari sarà divisa tra i suoi quattro figli, l'Università della California meridionale e un elenco di enti di beneficenza. Quel numero non tiene conto della Playboy Mansion che è stata venduta nel 2016 per $ 100 milioni

I fan arrivano per mettere fiori fuori dalla casa di Playboy Mansion di Hugh Hefner, che è stato il fondatore di Playboy Magazine ed è morto all'età di 91 anni, a Beverly Hills

Cripta di Marylin Monroes al Westwood Memorial Park Cemetery. La cripta direttamente a sinistra di Marilyn Monroe è stata acquistata da Hugh Hefner nel 1992 per $ 75.000

La cifra di $ 43 milioni è stata rivelata per la prima volta nel 2009, quando Hefner ha divorziato dalla sua seconda moglie Kimberly Conrad.

Al suo apice, il magnate di Playboy valeva più di $ 200 milioni, ma quando la popolarità delle riviste è diminuita, Hefner ha perso milioni.

Al momento della sua morte, il 91enne deteneva il 35% del marchio Playboy e possedeva ancora completamente la rivista.

Aveva $ 36 milioni di azioni e obbligazioni e $ 6 milioni in un conto cointestato con una persona senza nome.

I suoi guadagni mensili dalla rivista ammontavano a soli $ 100.000, mentre il resto proveniva dalla sua pensione.