Seleziona una pagina

Il doppio killer femminile più giovane della Gran Bretagna si è vantato con la polizia dei suoi brutali omicidi e ha persino detto agli agenti: troverai la mia impronta su mio padre.

Lorraine Thorpe aveva 15 anni quando, insieme al suo modello Paul Clarke, torturò e picchiò Rosalyn Hunt e soffocò a morte suo padre Desmond.

La signora Hunt, 41 anni, è stata picchiata a morte a Ipswich nel 2009 a seguito di una lite per un cane, con Thorpe responsabile di calci, pugni e pestaggi sulla testa.

Lorraine Thorpe è diventata la più giovane doppia assassina della Gran Bretagna all'età di 15 anni dopo le brutali uccisioni di suo padre Desmond e Rosalyn Hunt

Thorpe e Clarke hanno eseguito due giorni di torture sulla signora Hunt, tra cui grattandole il viso con una grattugia per formaggio e strofinando sale sulle ferite.

Il signor Thorpe, 43 anni, un alcolizzato vulnerabile, è stato soffocato dal timore che avrebbe raccontato alla polizia del primo omicidio.

In una nuova serie di documentari, viene rivelato come Thorpe sia stato inizialmente ignorato dalla polizia a causa dell'orribile violenza coinvolta nei doppi omicidi.

L'adolescente killer ha quindi iniziato a vantarsi con i suoi amici di come aveva torturato le sue vittime e ha detto alla polizia di aver timbrato la testa di suo padre così forte da lasciare un'impronta dell'allenatore, dicendo: Troverai la mia impronta su mio padre.

Lo spettacolo Britains Deadliest Kids, che andrà in onda domani, rivela come Thorpe abbia riso in modo incontrollabile durante il suo processo dopo i selvaggi omicidi.

Paul Clarke ha compiuto le brutali uccisioni insieme a Thorpe nel 2009

Parlando nel documentario, il DCI Rick Munns, l'ufficiale investigativo che ha lavorato al caso, ha detto di Thorpe durante il suo primo colloquio con la polizia: Non ha mostrato alcun particolare rimorso per la morte di Rosie Hunt e ha completamente negato qualsiasi coinvolgimento nella morte di suo padre.

Quando vennero alla luce ulteriori prove, divenne evidente che Desmond Thorpe era stato sottoposto a un livello di violenza simile a quello di Rosalyn Hunt.

La psicologa forense consulente, la dottoressa Keri Nixon, ha detto: Ha riso del livello di violenza che hanno usato di nuovo Rosalyn Hunt.

Nella mia esperienza, non ho mai visto questo livello di violenza, questo tipo di ferite, messe in atto da una ragazza di 15 anni.

Di solito, in casi come questo, prendono parte a qualche violenza. Ma essere attivamente coinvolti in attività così tortuose è incredibilmente raro.

Ha detto che Thorpe non ha guardato passivamente suo padre morire, ma si è impegnato attivamente nella violenza nei suoi confronti.

Thorpe, a cui è stato diagnosticato l'ADHD, non ha mostrato rimorsi durante il processo e ha persino ridacchiato durante il procedimento giudiziario.

Il fratello di Rosalyn Hunts, Adrian Provins, parla esclusivamente nel documentario, dicendo: La prima volta che sono andato in tribunale, tutto ciò che ricordo è Lorraine Thorpe che ride e ridacchia a Paul Clarke come se fosse tutto un grande, grande scherzo.

Rosalyn Hunt è stata torturata per giorni dalla coppia con psicologi dicendo di non aver mai visto un tale livello di violenza da parte di una giovane ragazza

Nessuno l'ha fermata. Mi sentivo disgustato, mi sentivo come se volessi saltare e strapparle la testa.

Sia Lorraine Thorpe che Paul Clarke sono stati giudicati colpevoli di omicidio, rendendo Thorpe la più giovane doppia assassina della Gran Bretagna.

Clarke è stato condannato a 27 anni ma è stato trovato morto nella sua cella quattro anni dopo.

È stata condannata a una pena minima di 14 anni di carcere, il che la rende idonea al rilascio quando compie 29 anni.

Il giudice ha stabilito che era stata cresciuta senza una reale comprensione di cosa è giusto e cosa è sbagliato.

Il giudice Saunders ha affermato che potrebbe essere manipolatrice e che non agiva interamente sotto il controllo di Clarkes, aggiungendo: Ha trovato la violenza divertente e divertente.

Il giudice ha detto che Clarke, anche lei alcolizzata, è stata l'istigatrice dell'omicidio della signora Hunt, sebbene Thorpe abbia recitato a pieno titolo.

Lungi dall'essere dispiaciuta, Lorraine sembra esserne glorificata, descrivendo ai suoi amici a un certo punto come ha calpestato la testa di Rosalyn, ha detto.

La dottoressa Keri Nixon, una psicologa forense consulente, ha detto che i crimini di Thorpes avrebbero potuto essere evitati se non avesse mai incontrato Clarke.

Ha detto: Comincio a provare una completa empatia per la ragazza che è stata delusa dalla società e dai professionisti. Nessuna ragazza dovrebbe vivere con il padre alcolizzato all'età di 12 anni.

Era persa. È passata dalla madre in affidamento, poi è scappata per stare con suo padre e alla fine i servizi sociali l'hanno persa e viveva per strada a bere con uomini alcolizzati. Ciò non dovrebbe accadere nella nostra società.

Credo che sia stata curata da Paul Clarke e che viva una vita che nessun adolescente dovrebbe vivere.

Ma poi guardiamo al livello di violenza che ha messo in atto su Rosalyn Hunt. Era così estremo, così vizioso, ed è lì che è difficile guardare la ragazza vulnerabile.

Quegli omicidi sarebbero avvenuti se lei non avesse fatto parte di quella comunità di alcolisti e se non avesse incontrato Paul Clark? No, non credo che l'avrebbero fatto.

Britains Deadliest Kids va in onda il sabato alle 22:00 su Quest Red e sull'app QuestOD