Seleziona una pagina

Una diciottenne la cui madre ha scritto un saggio virale su Vogue sul metterla a dieta all'età di sette anni ha parlato delle sue lotte con l'immagine corporea e del suo rapporto con sua madre dieci anni dopo.

Betty Kubovy-Weiss, che ora è un'autoproclamata attivista per il corpo, è apparsa nel numero di aprile 2012 dell'iconica rivista di moda dopo aver posato con sua madre, Dara-Lynn Weiss, per una diffusione glamour per accompagnare il suo controverso articolo Weight Watcher.

Nel saggio personale, Weiss ha descritto in dettaglio come ha limitato l'apporto calorico delle sue figlie di quattro piedi e quattro con la guida di uno specialista dell'obesità infantile dopo che il suo peso ha raggiunto i 93 libbre.

Ripensando alla sua infanzia, Kubovy-Weiss ha detto a Insider che il suo rapporto con sua madre è stato caratterizzato da una dieta per anni, dicendo che era il loro principale argomento di conversazione e litigi.

Betty Kubovy-Weiss, 18 anni, ha parlato della sua immagine corporea in una nuova intervista a Insider dieci anni dopo che il saggio di sua madre su come metterla a dieta all'età di sette anni è stato pubblicato da Vogue

Kubovy-Weiss ha detto che il suo rapporto con sua madre, Dara-Lynn Weiss, è stato modellato dalla dieta quando stava crescendo, dicendo che era il loro principale argomento di conversazione e litigi

Quando avevo voglia di fare del male a mia madre, mangiavo male, ha detto. Avrei usato il mio corpo come arma contro di lei. Sapevo che la rendeva felice il fatto che fossi più magra, ma non ho sempre voluto renderla felice.

Weiss, che nell'articolo si riferiva a sua figlia come Bea, ha ricordato le discussioni avanti e indietro che avevano sul cibo, spiegando all'epoca che le faceva mettere in discussione la sua gestione e i suoi metodi di perdita di peso.

Una volta ho privato Bea della sua cena con rimprovero dopo aver appreso che la sua osservazione della Giornata del patrimonio francese a scuola comportava quasi 800 calorie di brie, filet mignon, baguette e cioccolato, scrisse. Ho smesso di farle gustare Pizza Fridays quando ha ammesso di aver aggiunto un'insalata di mais come contorno una settimana.

Ha anche confessato di aver strappato una cioccolata calda dalle mani di sua figlia e di averla versata via dopo che un barista di Starbucks non era stato in grado di dirle l'esatto contenuto calorico della bevanda.

Weiss ha riconosciuto di avere i suoi problemi con il cibo e il peso, dicendo di aver preso lassativi da adolescente e di aver pregato un amico medico di prendere i suoi soppressori dell'appetito che avevano dimostrato di causare difetti alle valvole cardiache.

Nel controverso saggio di Weiss, ha descritto in dettaglio come ha limitato l'apporto calorico delle sue figlie di quattro piedi e quattro dopo che il suo peso ha raggiunto i 93 libbre ed è stata dichiarata clinicamente obesa

Non ho ingerito cibo, guardato il menu di un ristorante o sono stata malata al punto da vomitare senza lanciare silenziosamente un complicato algoritmo mentale su come influenzerà il mio peso, ha ammesso, chiedendo in seguito: chi ero io per insegnare a una bambina come mantenere un peso e un'immagine corporea sani?

Kubovy-Weiss ha perso 16 libbre ed è cresciuta di due pollici entro la fine dell'anno, secondo il saggio di sua madre, ma era ancora in conflitto sul suo peso e su come la definiva.

Per Bea, il risultato è agrodolce. Quando le chiedo se le piace come appare ora, se è orgogliosa di ciò che ha realizzato, dice di sì, anche così, la persona che era ancora pesa su di lei, ha scritto Weiss.

Lacrime di dolore le riempiono gli occhi mentre riflette sul suo viaggio lungo un anno. Sono ancora io, dice di se stessa. Non sono una persona diversa solo perché ho perso sedici chili.

Protesto che, in effetti, è diversa, ha proseguito la mamma. In questo momento, quella ragazza grassa è un ricordo del passato. Una lacrima scorre lungo la sua bellissima guancia Solo perché è passato, dice, non significa che non sia successo.

Weiss ha affrontato una tempesta di fuoco mediatica dopo la pubblicazione del suo saggio, con uno scrittore di Jezebel che l'ha definita una delle donne più incasinate ed egoiste che abbia mai abbellito le pagine delle riviste.

Weiss (nella foto nel programma Today nel 2013) ha affrontato una tempesta di fuoco mediatica dopo che il suo saggio è diventato virale

Kubovy-Weiss ha insistito sul fatto che non giudica sua madre per aver limitato le sue calorie, spiegando che stava seguendo il consiglio del medico in quel momento

L'adolescente ha detto che lei e sua madre sono migliori amiche e che ha molto rispetto per lei e per quello che ha fatto, ma ha certamente trascorso l'ultimo decennio a dieta

L'annuncio del suo successivo libro di memorie, The Heavy: A Mother, A Daughter, A Diet, ha portato a un feroce articolo del Salon intitolato Fat-shaming a child to a book deal. Il libro in questione è stato pubblicato meno di un anno dopo, nel 2013.

Kubovy-Weiss ha detto a Insider di aver letto le memorie di sua madre da adolescente, ma non ha mai letto il saggio pubblicato su Vogue.

Weiss ha anche scritto del peso delle sue figlie nelle sue memorie di follow-up

Nonostante il contraccolpo che sua madre ha dovuto affrontare per aver visto la perdita di peso della sua infanzia premiata con un servizio fotografico, il suo ricordo di posa per la rivista è felice.

Ho adorato l'attenzione che è stato come il giorno più bello della mia vita, ha detto. Sono venuti e mi hanno portato tutti questi vestiti, mi hanno fatto i capelli e il trucco e ho pensato, OMG, sono una top model. E 'stato così divertente.

Kubovy-Weiss ha detto che sua madre l'ha sorpresa negli ultimi anni ammettendo che potrebbe averle fatto perdere troppo peso in nome della salute.

Tuttavia, l'adolescente ha insistito sul fatto che non giudica sua madre per averla messa a dieta quando era così giovane, dicendo che sono migliori amiche e che ha molto rispetto per lei e per quello che ha fatto.

Kubovy-Weiss, che ha anche un fratello minore, ha notato che sua madre stava seguendo il consiglio del medico in quel momento.

La dieta a cui è stata famigerata era in risposta al suo pediatra che la dichiarava clinicamente obesa in base al suo indice di massa corporea (BMI), che era nel 99° percentile per le ragazze della sua età.

Kubovy-Weiss, che si descrive come formosa, ha condiviso di aver recentemente preso una prescrizione di farmaci per la gestione della fame dopo aver provato dozzine di diete

Ha ammesso di sentirsi meglio con il suo corpo e più sicura di sé quando è più magra, ma incolpa la società, non sua madre, per i suoi problemi

Sebbene l'IMC sia ancora utilizzato dai medici, molti esperti ora lo considerano un indicatore di salute imperfetto perché non tiene conto della massa muscolare, della densità ossea, della composizione corporea complessiva, della razza e del sesso.

Sono state le esperienze di Kubovy-Weiss con il bullismo e la vergogna del grasso che hanno portato a più diete nel decennio successivo alla pubblicazione del saggio di sua madre.

Ha ricordato di aver mentito sulla sua età per qualificarsi per un corso di spinning per adulti quando aveva solo 10 anni e di aver pianto nello spogliatoio di Brandy Melville perché non riusciva a entrare nella taglia unica dei marchi.

Kubovy-Weiss, che si descrive come formosa, ha aggiunto di aver recentemente assunto una prescrizione di farmaci per la gestione della fame dopo aver provato dozzine di diete e piani alimentari per perdere peso.

Ha ammesso di sentirsi meglio con il suo corpo e più sicura di sé quando è più magra, ma incolpa la società, non sua madre, per i suoi problemi.

Mentre sono consapevole che tutti i miei piani e le mie abitudini che uso per la gestione del peso derivano da questa cultura della fobia dei grassi, non mi biasimo, ha detto. Penso che non sia colpa mia se c'è questa aspirazione sociale verso la magrezza.

***
Maggiori informazioni su DailyMail.co.uk

  • Categorie
  • Tag

Rivista