Seleziona una pagina

Quattro persone sono state accusate della morte di un adolescente scomparso a Milwaukee l'anno scorso e ora si presume morto.

Il corpo di Jovanny Puga, 18 anni, deve ancora essere trovato, ma le autorità ritengono che sia stato picchiato e gettato nel fiume Milwaukee in un atto di vendetta.

Martedì i pubblici ministeri della contea di Milwaukee hanno sporto denuncia contro Brandan Guyton-Denn, 19 anni, Shawn Leitner, 19, Jaleel Schultz, 19. Tutti e tre sono stati accusati di omicidio sconsiderato di primo grado.

Emma Brud, 19 anni, è accusata di aver ospitato o aiutato un criminale nascondendo prove fisiche.

Jovanny Puga, 18 anni, è scomparso nel febbraio 2017 e il suo corpo non è stato ritrovato

Brandan Guyton-Denn, a sinistra, Shawn Leitner, (a destra) e Jaleel Schultz, (non nella foto), tutti e 19, sono stati accusati di omicidio sconsiderato di primo grado martedì

Puga, di Green Bay, Wisconsin, ha contattato l'ultima volta sua madre nel febbraio 2017 prima di scomparire.

Emma Brud, 19 anni, è accusata di aver ospitato o aiutato un criminale nascondendo prove

Circa sei mesi dopo, gli investigatori affermano di aver iniziato a ricevere suggerimenti sul caso.

Qualcuno ha sentito un'altra persona parlarne, il dipartimento di polizia di Green Bay, ha detto il detective Brad Linzmeier. Che sia successo qualcosa di significativo alla vittima.

I documenti del tribunale mostrano che Brud ha detto agli investigatori che Guyton-Denn, con cui usciva in quel momento, voleva vendicarsi perché Puga aveva picchiato un suo amico di 15 anni.

Guyton-Denn avrebbe chiesto a Brud di portare la vittima in una casa a Milwaukee in modo che lui, Leitner e Schultz potessero picchiarlo.

Gli uomini avrebbero calpestato la faccia di Pugas prima di farlo spogliare e dargli la possibilità di nuotare nel fiume Milwuakee o continuare a essere picchiato.

Guyton-Denn ha detto alla polizia che Schultz e un altro sospetto senza nome hanno gettato Puga nel fiume.

La vittima avrebbe cercato di uscire dall'acqua quando Schultz lo ha costretto a rientrare. Gli adolescenti lo hanno poi lasciato lì e sono tornati a casa del pestaggio.

La Green Bay Press Gazette riporta che gli uomini si sono divisi vestiti, zaino, cellulare e collana di Pugas tra di loro.

Brud ha poi preso i vestiti insanguinati di Pugas per bruciarli.

La scorsa settimana, Leitner ha portato le autorità dove il gruppo ha lasciato Puga, ma il suo corpo non è stato ancora recuperato.

Ho parlato con sua madre il giorno in cui sono stati effettuati questi arresti, ha detto Linzmeier. Penso che ci sia stato un po' di sollievo per lei. Ovviamente, non chiusura totale, ha una persona cara dove non sa dove sia.

Presumibilmente hanno portato Puga in una casa per picchiarlo come vendetta per aver combattuto contro un amico di uno dei sospetti e hanno lasciato la vittima nel fiume Milwaukee