Seleziona una pagina

Jorge Dominguez, un eminente professore nel dipartimento di relazioni internazionali di Harvard, ha annunciato il suo ritiro dopo il semestre dopo che tre decenni di accuse di molestie sessuali sono state svelate

Un professore di Harvard, accusato di cattiva condotta sessuale da più di una dozzina di studenti, andrà in pensione alla fine del semestre.

Jorge Dominguez, 72 anni, ha anticipato il pensionamento di tre giorni dopo essere stato messo in congedo amministrativo in attesa di un'indagine su oltre 30 anni di comportamento.

La presidente del dipartimento governativo di Harvard ha condiviso con il Boston Globe che il ritiro di Dominguez non cambia la revisione attiva dei fatti e delle circostanze recentemente emerse.

Dominguez è stato accusato di comportamento inappropriato da 18 studenti universitari e laureati dal 1976 al 2015.

Mercoledì, ha condiviso che non avrebbe insegnato questo semestre.

La comunità di Harvard è stata devastata dalla notizia.

Sebbene il professore avesse la reputazione di fare da mentore agli studenti, c'erano anche preoccupazioni che affliggevano il suo status.

Le donne laureate e studenti universitari spesso avvertivano gli altri di tenere la porta aperta quando si incontravano con lui.

Elena Sokoloski, 20 anni e senior di Harvard, ha iniziato #dominguezmustgo sulla campagna sui social media e ha ritenuto che il suo ritiro fosse un buon primo passo, ma sentiva che c'era ancora molta strada da fare.

18 donne, tra cui , tra cui studenti, dottorandi, professori e colleghi, hanno ora avanzato accuse simili di molestie sessuali contro Dominguez. La prima accusa risale al 1979 e la più recente al 2015

Ci sono un certo numero di punti in cui questo è caduto attraverso le crepe, ha detto Sokoloski. Tutti sono piuttosto inorriditi da quanto tempo è successo.

Jorge Dominguez ha coltivato una reputazione da uomo anziano inquietante durante il suo periodo di lavoro come professore di governo ad Harvard. Il 72enne è sposato e ha due figlie.

Nel 1983 fu dichiarato colpevole di grave cattiva condotta dall'università ivy-league dopo che Terry Karl, un giovane professore del dipartimento, affermò di averla ripetutamente palpata, baciata e proposta.

Ora, alla luce del movimento #metoo, la dottoressa Karl ha ricordato le molestie che ha subito a The Chronicle of Higher Education.

Dopo che la sua storia è stata pubblicata il mese scorso, altre 17 donne si sono fatte avanti con storie simili su Domingez affermando di averle toccate in modo inappropriato e che hanno persino abbandonato le lezioni e i progetti per evitare di essere intorno a lui.

Quando Karl ha denunciato per la prima volta Dominguez ad Harvard, ha detto di non aver mai sentito parlare del termine molestie sessuali.

Ma sapeva ancora che le azioni erano inadeguate e ha scritto agli amministratori, ha incontrato i suoi superiori, ha chiesto migliori pratiche di segnalazione e ha presentato un reclamo alla Commissione per le pari opportunità di lavoro.

Nel 1983, Dominguez è stato riconosciuto colpevole di grave cattiva condotta dall'università ivy-league dopo che Terry Karl (nella foto), un giovane professore del dipartimento, ha affermato di averla ripetutamente palpeggiata, baciata e proposta

Dopo che la sua storia è stata riportata per la prima volta dal Chronicle, altre 17 donne si sono fatte avanti con storie simili su Domingez sostenendo che le aveva toccate in modo inappropriato e che avevano persino abbandonato le lezioni e i progetti per evitare di essere intorno a lui

Le presunte molestie iniziarono nel 1981 quando arrivò all'università e fece coppia con Dominguez, che inizialmente era amichevole e disponibile.

Ma dopo il suo primo semestre le cose sono cambiate e durante l'estate ha detto che l'ha avvolta tra le sue braccia e ha tentato di baciarla. Karl ha detto che si è allontanata ma non ha fatto una scenata, per evitare di offenderlo.

Quell'autunno, a una cena ospitata da Harvard, Karl disse che Dominguez aveva fatto un commento su di lei all'allora presidente del Venezuela Rafael Caldera, riferendosi a lei come alla sua schiava. Ha detto che Caldera in seguito l'ha avvertita di stare lontana da Dominguez.

Karl ha dato a Dominguez un passaggio a casa quella notte su sua richiesta, e mentre era in macchina dice che ha tentato di baciarla e le ha fatto scivolare la mano sulla gonna. Dice che le ha detto che sarebbe stato il prossimo presidente del dipartimento, che avrebbe deciso la sua promozione e avrebbe recensito il suo libro.

Alla fine ha chiesto consiglio ad Harvard e poi ha assunto un avvocato, andando all'EEOC sul presunto comportamento di Dominguez. Ha anche scritto al preside, Rosovsky, e ha descritto il suo comportamento come irregolare e un'espressione di profonda ostilità

Quella è stata la prima volta che ha detto che sentiva di essere stata proposta per favori sessuali in cambio di una buona recensione. Ma dopo, ha continuato ad accadere, e alla fine si è sentita come se fosse davvero in pericolo quando lui era intorno a lui.

Una volta, sostiene che abbia fatto un commento mentre stavano passeggiando fuori che questo sarebbe stato un bel posto per uno stupro.

Alla fine ha chiesto consiglio ad Harvard e poi ha assunto un avvocato, andando all'EEOC sul presunto comportamento di Dominguez. Ha anche scritto al preside, Rosovsky, e ha descritto il suo comportamento come irregolare e un'espressione di profonda ostilità.

Dominguez è stato disciplinato e rimosso dalla condotta amministrativa per tre anni, ma gli è stato permesso di rimanere nella facoltà. Nel 2006 è stato addirittura promosso vice rettore degli affari internazionali.

Alla fine Karl lasciò l'università perché non riusciva a gestire il lavoro e l'apprendimento in sua presenza. All'epoca disse che era preoccupata che ciò avrebbe macchiato in modo permanente la sua carriera accademica, perché iniziarono a diffondersi voci su una relazione andata storta o su altri scandali.

Sebbene numerose donne affermino esperienze simili a quelle descritte da Karl, molte non si sono sentite a proprio agio nel presentare un reclamo a causa del modo in cui era stata trattata la sua.

Dominguez è stato disciplinato e rimosso dalla condotta amministrativa per tre anni, ma gli è stato permesso di rimanere nella facoltà. Nel 2006 è stato addirittura promosso vice rettore degli affari internazionali

Il movimento #MeToo ha aiutato queste donne a connettersi e portare le loro storie in primo piano.

Nel novembre 2017 Karl ha ricevuto un'e-mail da Nienke Grossman, che lei non conosceva, che raccontava una storia simile a quella che aveva vissuto. Anche un'altra donna, Suzanna Challen, ha raccontato la sua storia.

Karl ha detto che ricorda di aver pensato: Oh mio Dio, sapevo che avrebbe continuato a farlo.

Grossman, che per primo ha contattato Karl, ha detto che Dominguez l'ha messa a disagio per la prima volta nell'autunno del 1998 quando erano nel suo ufficio a discutere di una lezione persa a causa di una festa ebraica. Ha detto che le ha toccato il braccio e la schiena e alla fine le ha afferrato la coscia.

Grossman non ha mai presentato una denuncia formale e invece ha abbandonato la sua classe, decidendo di non perseguire un dottorato di ricerca nel governo.

Suzanna Challen ha scritto di un incidente simile accadutole nel 2006 con il #MeToo sulla sua pagina Facebook.

Era una studentessa laureata nel dipartimento governativo di Harvard quando ha detto che Dominguez ha chiesto un abbraccio e poi le ha fatto scivolare la mano lungo la schiena e l'ha appoggiata sul suo sedere.

Nienke Grossman e Suzanna Challen hanno contattato Karl con le loro storie nel novembre 2017 dopo che il movimento #MeToo ha guadagnato slancio

Challen ha scritto di un incidente accadutole nel 2006 con il #MeToo sulla sua pagina Facebook, sostenendo che Dominguez l'ha presa nel suo ufficio mentre era una studentessa di dottorato

Challen ha detto di aver letto del caso Karls, ma ha deciso di non portare avanti una denuncia perché non voleva rimettersi in quella situazione. Invece lo ha evitato durante il resto del suo tempo ad Harvard, ottenendo infine il dottorato di ricerca nel 2011.

Dieci donne, incluso Karl, inizialmente hanno detto al Chronicle di aver avuto esperienze con Dominguez in cui le ha fatte sentire a disagio. Dal primo rapporto, il numero è aumentato a 18 donne, tra cui studenti, dottorandi, professori e colleghi.

La prima accusa risale al 1979 e la più recente al 2015.

Il preside della Facoltà di Lettere e Scienze, Michael D Smith, ha annunciato domenica in una e-mail che Dominguez è stato messo in congedo amministrativo, in attesa di un esame completo ed equo dei fatti e delle circostanze delle accuse emerse.

Tutte le donne hanno accuse simili e affermano che Dominguez prima si presenta come un mentore e poi alla fine la relazione diventa inappropriata.

Il Preside della Facoltà di Lettere e Scienze, Michael D Smith, ha annunciato domenica in una e-mail che Dominguez è stato messo in congedo amministrativo, in attesa di un esame completo ed equo dei fatti e delle circostanze delle accuse emerse

Una delle donne che si è fatta avanti, Rebekah, ha lavorato come coordinatrice del progresso internazionale supportando gli amministratori, come Dominguez, e i membri della facoltà nei loro rapporti con i donatori di tutto il mondo.

Ha detto che mentre lavorava lì ha fatto un punto per dimostrare che apprezzava il suo lavoro e le ha scritto una raccomandazione entusiastica quando ha fatto domanda alla Harvards Graduate School of Education.

Se ci fosse stato un fan club di Jorge Dominguez, sarei stata presidente dal 2012 al 2015, ha detto.

Ma quando si è laureata nel maggio 2015 ha detto che le aveva chiesto un drink post-lavoro per festeggiare. Rebekah ha detto che mentre bevevano un bicchiere di vino le disse che era preoccupato per lei perché era ingrassata; un commento che, comprensibilmente, l'ha fatta infuriare.

Si accorse che era arrabbiata e cercò di abbracciarla. Stavo cercando di allontanarmi e poi mi ha preso a coppa il culo, ha detto a un collega in una chat online.

Il giorno successivo Rebekah ha raccontato la serata a un supervisore, che ha confermato la loro conversazione al Chronicle e ha detto di averla accompagnata a parlare con il dipartimento delle risorse umane. Ha detto che le è stato detto di presentare una denuncia formale, ma ha detto che il processo è stato goffo e intimidatorio e l'ha fatta preoccupare per ritorsioni.

Rebekah ha avvertito di lui una collega Kathryn, perché ha lavorato regolarmente con Dominguez.

Ha detto che era già diffidente nei suoi confronti, avendo appreso del suo passato negli articoli di Harvard Crimson degli anni '80. Ha espresso che ha pensato che fosse strano quando le ha chiesto di sedersi accanto a lui durante le riunioni e ha pensato che le sue e-mail fossero civettuole in modo inappropriato.

Kathryn ha detto di aver sentito che un'altra collega, Alice, era stata invitata a bere un bicchiere di vino con Dominguez, ma l'ha avvertita di non farlo, citando la presunta esperienza di Rebekah.

Lei e Alice sono poi andate alle risorse umane, ma alla fine hanno deciso di non sporgere denuncia per paura delle ritorsioni che potrebbero derivare dall'alienazione di un potente amministratore.

Poiché è in carica, il dipartimento del governo non ha l'autorità per licenziare Dominguez. Può essere rimosso dalla sua posizione solo su invito della Harvard Corporation

Un'altra donna ha parlato al Chronicle in condizione di anonimato e ha avuto una storia simile. Lo vedeva anche come un mentore quando si sono incontrati per la prima volta, ma alla fine è stata scoraggiata dai suoi tocchi e abbracci inappropriati.

Poi, a un ricevimento nel 2008, le ha schiaffeggiato il sedere di fronte ad altri studiosi a un ricevimento. Lo ha detto ad almeno due persone che hanno confermato il suo account.

Ha detto di aver deciso di non denunciare il suo comportamento inappropriato dopo aver letto il caso di Karls e aver realizzato che era ancora ampiamente rispettato e celebrato ad Harvard.

Sarei stato percepito come un piantagrane all'interno del dipartimento, ha detto.

Charna Sherman ha detto nel 1979 che pensava a lui come a un mentore e sperava che leggesse la sua tesi di laurea. Era una junior e si stava laureando in governo e storia ad Harvard e frequentava uno dei suoi corsi.

Ha detto che le ha dato una pacca sul sedere e l'ha toccata in modo eccessivamente amichevole, ma è rimasta molto scoraggiata quando un giorno nel suo ufficio l'ha baciata sulle labbra. Sherman lo ha detto al suo ragazzo e a un altro amico, che ha ricordato l'incidente.

Sharna ha anche detto al suo mentore in modo che potessero assicurarsi che non sarebbe stato un lettore della sua tesi, e il tutor mi ha assicurato che se ne era occupato, il che capiva significava che aveva informato il dipartimento.

Altre donne che hanno avuto esperienze simili includono un'ex studentessa che ha detto di averla afferrata da dietro e un ex professore che è stato messo a disagio dai suoi commenti e dai suoi lunghi abbracci. Un altro studente ha detto che una volta l'ha abbracciata e ha infilato una mano all'interno della sua giacca, per strofinarle la parte bassa della schiena.

Dominguez non ha commentato le accuse di Karls, ma non ha nemmeno negato nessuna delle affermazioni delle donne. Ha detto al Chronicle che ha cercato di comportarsi in modo onorevole in tutte le mie relazioni.

Cerco di comunicare in modo rispettoso ed efficace, ha detto al giornale.

Non vado in giro a fare avances sessuali. Qualsiasi comportamento del genere me ne pentirei in qualsiasi circostanza. Potrebbe esserci stata una terribile interpretazione errata di qualunque cosa avessi fatto.

Non riesco a immaginare di provare a ferire o ferire qualcuno che avrei potuto aiutare.

Venerdì, il rettore di Harvard Alan M Garber ha affrontato direttamente le accuse fatte nell'articolo di Chronicle in un'e-mail agli studenti e al personale.

Ha detto che è stato straziante leggere i resoconti di ex studenti e docenti che riferiscono di aver subito comportamenti inappropriati e sgraditi.

Harvard prende sul serio le preoccupazioni recentemente portate alla nostra attenzione dagli ex studenti, ha scritto nell'e-mail.

Questo è un momento difficile per la nostra comunità, soprattutto per le persone che hanno subito molestie o aggressioni sessuali o di genere. All'interno di questa complessità, le condizioni di lavoro e le frequenti asimmetrie di potere nei rapporti di lavoro possono rendere difficile per le persone sapere quando e come parlare.

E le preoccupazioni che parlare apertamente possa avere ripercussioni negative all'interno della propria comunità o campo, negli anni a venire, possono anche impedire alle persone di sporgere denuncia formale, o di parlare del tutto.

Ha detto che la Facoltà di Lettere e Scienze ha iniziato a contattare immediatamente gli studenti e gli studenti post-dottorato nel dipartimento di Dominguezs per chiedere informazioni sulle loro esperienze con il professore.

Poiché è in carica, il dipartimento del governo non ha l'autorità per licenziare Dominguez.

Secondo l'Harvard Crimson, può essere rimosso dalla sua posizione solo su richiesta della Harvard Corporation se ha citato grave cattiva condotta o negligenza del dovere.

Maggiori informazioni su DailyMail.co.uk

  • Categorie
  • Tag

Notizia