Seleziona una pagina

Sabato un uomo di Los Angeles è stato condannato per doppio omicidio nell'omicidio a contratto del 2001 della sua ragazza e del suo bambino non ancora nato.

I pubblici ministeri hanno detto che il 36enne Derek Paul Smyer ha assunto un sicario per uccidere la sua fidanzata allora incinta Crystal Taylor, 27 anni, perché si era rifiutata di abortire, secondo NBC4 News.

Smyer è stato ritenuto colpevole di omicidio di secondo grado per l'omicidio di Taylors; omicidio di primo grado del feto; due capi di adescamento all'omicidio e uno di cospirazione per commettere un crimine da parte di una giuria di sei uomini e sei donne.

I pubblici ministeri hanno detto che il 36enne Derek Paul Smyer (a destra) ha assunto un sicario per uccidere la sua fidanzata allora incinta Crystal Taylor, 27 anni

Smyer dovrebbe avere l'udienza di condanna il 1 giugno. Rischia l'ergastolo senza possibilità di libertà condizionale.

L'uomo che Smyer ha assunto per uccidere Taylor, Skyler Jefferson Moore, 35 anni, dovrebbe emettere il verdetto lunedì pomeriggio. Moore, che è già stato condannato per omicidio in un caso diverso a partire dal 2001, rischia una possibile condanna a morte.

Calvin Schneider III, avvocato di Smyers, ha detto che intende appellarsi contro il verdetto, dicendo alla NBC4 che il suo cliente è innocente delle accuse.

Penso che sia chiaro che qualcun altro ha commesso il crimine, ha detto Schneider. Sono deluso dal fatto che i giurati non abbiano ritenuto che vi fosse un ragionevole dubbio.

La condanna ha richiesto più di 15 anni per essere assicurata, dopo che un processo giudiziario del 2011 ha riportato lo stato indietro di sei anni.

I pubblici ministeri hanno detto che Smyer e Moore si sono incontrati a Redondo Beach mentre giocavano a basket.

Lo stato sostiene che Smyer abbia assunto Moore per eseguire la sparatoria, con quest'ultimo desideroso di partecipare per costruire la sua reputazione di sicario spietato.

Calvin Schneider III (nella foto), avvocato difensore di Smyers, ha dichiarato che intende presentare ricorso contro la decisione, affermando che lo stato ha condannato l'uomo sbagliato

Taylor è stata successivamente trovata morta mentre si dirigeva verso l'auto all'interno del suo complesso di appartamenti. Si stima che fosse incinta di 22 settimane.

Moore, che stava già scontando l'ergastolo per un crimine separato poco dopo l'omicidio di Taylor, è stata avvicinata da investigatori freddi quasi un decennio dopo la sua morte.

Gli investigatori hanno promesso di migliorare le sue condizioni se avesse offerto loro informazioni.

Questo è quando ha ammesso di aver ucciso Taylor per conto di Smyers. La polizia ha sempre creduto che Smyers fosse un sospetto, ora avevano un testimone.

Moore, tuttavia, in seguito ha ritirato la sua testimonianza, dicendo che era preoccupato per il fatto che stesse aiutando a condannare una persona innocente.

Il vice procuratore distrettuale Rosa Zavala ha anche detto ai giurati che Crystal non è la prima ragazza che l'imputata Smyer ha ferito.

Smyers ha avuto due figli prima della sua relazione con Taylor, con la madre, Traci Williamson, che è stata attaccata da un aggressore sconosciuto durante ogni gravidanza.

Quella relazione aveva la violenza domestica scritta dappertutto, ha detto il vice procuratore distrettuale Danette Meyers durante il processo. La implorò di abortire.

Nel primo attacco, un uomo le ha tagliato la gola con un coltello, hanno detto i pubblici ministeri.

Il (secondo) aggressore si è concentrato su calci e pugni allo stomaco, ha detto Zavala.

Schneider ha dipinto un'immagine diversa del suo cliente, mostrando immagini di Smyer sorridente dopo la nascita di ciascuno dei suoi figli.

L'avvocato difensore ha anche affermato che Smyer ha abbandonato la scuola per sostenere Williamson mentre finiva il liceo.

Entrambi i bambini di Smyers vivevano con lui al momento del suo arresto per l'omicidio di Crystal Taylor nel 2010.

Smyer è stato precedentemente condannato per frode bancaria, scontando 14 mesi di carcere dal 2006 al 2007.