Seleziona una pagina

Un famigerato molestatore sessuale che ha violentato un giovane detenuto mentre guardava il matrimonio del principe Harry e Meghan Markles in televisione ha avuto la sua reclusione prolungata.

Troy Allan Burley, 41 anni, ha violentato ripetutamente l'uomo di 21 anni, che era in prigione per la prima volta, in attacchi iniziati a maggio 2018, al Wolston Correctional Center vicino a Brisbane.

È stato condannato mercoledì ad altri sette anni di carcere per stupri e aggressioni sessuali, dopo essere stato dichiarato colpevole da una giuria del tribunale distrettuale di Brisbane.

L'abuso prolungato ha lasciato il giovane detenuto sia traumatizzato che umiliato, ha sentito la corte.

Troy Allan Burley, 41 anni, (nella foto) ha violentato ripetutamente un detenuto di 21 anni in una prigione del Queensland e in un'occasione ha assistito al matrimonio reale mentre lo faceva

Una dichiarazione sull'impatto della vittima raccontava gli strazianti abusi subiti dal detenuto.

L'impatto è traumatico e diffuso. Ero estremamente intrappolato nella situazione da cui non sapevo come uscire, ha letto la sua dichiarazione sull'impatto della vittima, ha riferito news.com.au.

Sono stato usato come oggetto sessuale e sfruttato. Non mi sono mai sentito così spaventato da nessuno come lo ero lui.

Le sue azioni erano calcolate, predatorie e violente e mi lasceranno un segno eterno per il resto della mia vita.

Il giudice Jennifer Rosengren ha detto che Burley ha costretto la sua vittima a compiere atti vili, grossolani e degradanti per la propria gratificazione sessuale.

Uno degli stupri brutali è avvenuto mentre Burley stava guardando il matrimonio reale in televisione.

Il giudice Rosengren ha detto che la giovane vittima si è sentita estremamente intrappolata e sfruttata, oltre che inutile e umiliata.

Parla di notti in cui piangeva fino ad addormentarsi a causa del modo in cui lo stavi manipolando, usando, controllando e facendo leva su di lui, ha detto il giudice Rosengren in sentenza.

Dice di essere così terrorizzato da te che non poteva nemmeno dire alla sua famiglia cosa stava succedendo.

La comunità e i trasgressori si aspettano un sistema carcerario in cui i trasgressori siano tenuti al sicuro dai predatori sessuali.

Troy Allan Burley, 41 anni, ha costretto il prigioniero di 21 anni a compiere atti vili, grossolani e degradanti per la propria gratificazione sessuale (immagine stock)

La corte ha sentito che la vittima non ha chiuso a chiave la porta anche se si sentiva terrorizzato perché Burley aveva minacciato numerose volte che se lo avesse fatto ci sarebbero state punizioni fisiche.

Il giudice Rosengren ha detto che Burley era uscito di prigione per soli 13 mesi della sua vita adulta.

Burley era stato precedentemente condannato al carcere per violenti attacchi a quattro donne negli anni '90, tre delle quali nelle stazioni ferroviarie, guadagnandosi il soprannome di stupratore ferroviario.

Mentre era in libertà vigilata per reati sessuali, è stato condannato per reati contro la proprietà, incluso il furto di biancheria intima.

Invece di essere rilasciato dalla prigione a febbraio, Burley ora inizierà a scontare un altro periodo.

Uno stupro è avvenuto al Wolston Correctional Center mentre l'uomo stava guardando il matrimonio reale in televisione

Burley è diventato emotivo quando è stato condannato a un totale di sei anni per tre aggressioni sessuali alla sua vittima, da correre in concomitanza con la pena di sette anni per tre stupri.

Burley ha singhiozzato in tribunale la scorsa settimana quando il giudice Rosengren ha esaminato la sua storia violenta e terrificante di attacchi alle quattro donne negli anni '90.

Ha afferrato gli estranei da dietro, ha coperto i loro volti e li ha derisi durante i suoi attacchi.

Burley ha usato un coltello e ha minacciato di ucciderli se fossero andati alla polizia.

Ha chiesto di sapere dove vivevano le vittime e se avevano figli perché gli sarebbe piaciuto fare sesso con le bambine.

La corte ha sentito che Burley vedeva il suo partner da 10 anni circa una volta al mese ma non aveva contatti con la sua famiglia o le sue figlie.

Burley non sarà rilasciato prima di febbraio 2027.

Uno stupro è avvenuto al Wolston Correctional Center (nella foto). Burley non sarà rilasciato prima di febbraio 2027