Seleziona una pagina

Una donna del Texas è stata dichiarata colpevole di aver ucciso suo marito nel 2012 dopo aver organizzato un'irruzione in casa e aver accoltellato a morte il coniuge.

Sandra Melgar, 57 anni, rischia l'ergastolo per la morte del 23 dicembre 2012, accoltellata, del marito Jaimie Melgar. Anche lei non ha diritto alla libertà vigilata.

Mercoledì, Sandra Melgar ha pianto istericamente in tribunale quando il giudice ha letto il verdetto.

Sandra Melgar (al centro in rosso), 57 anni, è stata dichiarata colpevole mercoledì di aver ucciso suo marito, Jaimie Melgar, nel 2012 dopo aver organizzato un'irruzione in casa e aver accoltellato a morte il coniuge in Texas

Melgar (al centro in rosso) rischia ora l'ergastolo per il 23 dicembre 2012, accoltellato a morte. Mercoledì, ha pianto istericamente in tribunale quando il giudice ha letto il verdetto. Le foto la mostravano accasciata in avanti con le mani che si coprivano il viso

Il caso emotivo era incentrato sulle affermazioni dell'accusa secondo cui Melgar (a destra) ha accoltellato suo marito, Jaimie (a sinistra), 31 volte prima che si legasse nell'armadio della camera da letto per inscenare un'irruzione in casa.

Le foto la mostravano accasciata in avanti con le mani che si coprivano il viso.

Il caso emotivo era incentrato sulle affermazioni dell'accusa secondo cui Melgar ha accoltellato suo marito 31 volte prima che si legasse nell'armadio della camera da letto per inscenare un'irruzione in casa.

Il pubblico ministero Colleen Barnett ha affermato che la scena del crimine non corrispondeva alla storia di Melgars di un'invasione domestica e che era motivata da una polizza di assicurazione sulla vita da $ 500.000, secondo Chron.com.

Ma l'avvocato difensore Mac Secrest ha messo a nudo i problemi con un investigatore capo del caso, che è stato successivamente licenziato per aver retrodatato un mandato di perquisizione in un altro caso di omicidio.

Melgar era sposata con suo marito da 32 anni quando è avvenuto l'omicidio.

Jaimie Melgar è stata trovata due giorni prima di Natale legata e pugnalata a morte in un armadio dai vicini.

Nel frattempo, sua moglie è stata trovata legata in un armadio separato sostenendo di essere svenuta e di non avere idea di cosa fosse successo.

All'epoca il sergente Robert Spurgeon disse: La signora Melgar dice che erano in bagno insieme.

Melgar era sposata con suo marito da 32 anni quando è avvenuto l'omicidio. È raffigurata in tribunale nel 2012

Ha mantenuto l'innocenza durante il processo, sostenendo di essere svenuta e di non avere idea di cosa fosse successo durante la notte della morte del marito

Ad un certo punto, è svenuta e la prossima cosa che ricorda è di essersi svegliata nell'armadio legato, ha aggiunto Spurgeon.

In seguito ha incolpato i ladri, ma non mancavano oggetti dalla casa, secondo i rapporti.

I vicini hanno affermato di dubitare della sua storia e, più di un anno e mezzo dopo, un gran giurì ha concordato quando è stata incriminata nel 2014.

Melgar era stata liberata su cauzione dal suo arresto, ma pochi istanti dopo il verdetto è stata trascinata nella prigione della contea di Harris.

Quando giovedì appare in tribunale per la condanna, rischia cinque anni all'ergastolo.

Jaimie Melgar è stata trovata due giorni prima di Natale legata e pugnalata a morte in un armadio dai vicini. Gli investigatori (nella foto) hanno detto di aver trovato sua moglie legata in un armadio separato

Sandra Melgar era stata liberata su cauzione dal suo arresto, ma dopo il verdetto è stata portata alla prigione della contea di Harris. Quando giovedì appare in tribunale per la condanna, rischia cinque anni all'ergastolo. Nella foto è la casa che hanno condiviso durante i loro 32 anni di matrimonio