Seleziona una pagina

Una moglie che ha sparato e ucciso l'amante del marito prima di puntare la pistola contro se stessa aveva in programma di ucciderli tutti e tre, ha rivelato il marito.

Mark Gerardot, 48 anni, ha detto al dottor Oz che sua moglie da quasi 25 anni aveva un piano B per ucciderlo anche se fosse entrato nell'omicidio della sua amante, Meredith Chapman.

Le autorità affermano che Jennair, 47 anni, ha ucciso a colpi di arma da fuoco Chapman, 33 anni, che aveva 15 anni meno di Mark, durante la relazione.

Mark Gerardot ha rivelato al dottor Oz che sua moglie aveva un piano di riserva per ucciderli tutti

Gerardot è stato sposato per quasi 25 anni con Jennair, a sinistra, quando ha avuto una relazione con Meredith Chapman, 33 anni, che era il suo capo e lavorava nel marketing all'Università del Delaware

La sparatoria è avvenuta all'interno della casa di Chapmans nella ricca periferia di Filadelfia, nota come Main Line, il 23 aprile 2018.

Jennair Gerardot ha sparato a Chapman nella cucina della sua casa a Radnor, prima di suicidarsi.

Mark Gerardot è venuto a scoprire entrambe le donne morte dopo che sua moglie non si è presentata a una cena.

Ma nello show del dottor Oz giovedì, Geradot ha rivelato come sua moglie abbia lasciato una lettera di 15 pagine in cui affermava come avrebbe ucciso anche lui se fosse entrato nel crimine.

Sebbene la lettera non sia stata condivisa durante lo spettacolo, la dottoressa Judith Joseph, una psichiatra di New York, è stata autorizzata a leggerla.

Giovedì, durante lo show del dottor Oz, Geradot ha rivelato come sua moglie abbia lasciato una lettera di 15 pagine in cui affermava come lo avrebbe ucciso se fosse entrato nell'omicidio della sua amante

Jennair, 47 anni, a destra, ha notato che suo marito, Mark, 48 anni, era diventato distante e lo ha affrontato

La polizia dice che Jennair Gerardot ha sparato a Meredith Chapman nella sua casa di Radnor, in Pennsylvania (sopra), prima di togliersi la vita il 23 aprile 2018

Joseph ha detto che sembra che Jennair Gerardot avesse un disturbo borderline di personalità, una condizione di salute mentale caratterizzata da stati d'animo, comportamenti e relazioni instabili.

In genere, devi soddisfare cinque dei nove criteri; in quella lettera, ci sono tutti e nove i criteri soddisfatti, ha detto Joseph. Ognuno. Voglio dire, è molto raro. Questo parla di un grave disturbo borderline di personalità.

La moglie di Geradots era così insicura su ciò che stava accadendo con il marito separato che iniziò a usare travestimenti e dispositivi di registrazione nascosti per rintracciare la coppia.

Sapeva che suo marito e Chapman si erano visti di nascosto poco dopo averlo assunto per lavorare sotto di lei nel dipartimento di marketing dell'Università del Delaware nel novembre 2017.

Prima che si verificasse l'omicidio-suicidio, Gerardot ha detto che lui e sua moglie avevano concordato un orario prestabilito per parlare specificamente di Chapman.

Ha appreso che durante una chiamata Jennair era a un poligono di tiro.

Non riesco a immaginarla lì. Non riesco a immaginarla mentre compra una pistola, disse Gerardot al dottor Oz. Eravamo contro le armi come chiunque altro.

Mark Gerardot (in alto a destra) con sua moglie Jennair. La coppia era felice, dice l'ormai vedovo, ma il matrimonio aveva i suoi problemi

Una lettera di 15 pagine ha rivelato che Jennair aveva un disturbo borderline di personalità, un disturbo di salute mentale caratterizzato da stati d'animo, comportamenti e relazioni instabili

Durante un episodio di ABC 20/20 il mese scorso, Gerardot ha ammesso di essere rimasto colpito dal suo nuovo capo più giovane, prima che iniziassero a vedersi.

Ha anche detto che mentre lui e sua moglie erano felici quando si sono sposati nel 1993, avevano ancora i loro problemi.

La coppia potrebbe avere combattimenti epici, ha detto, e che lei doveva sempre avere l'ultima parola. Hanno anche avuto alcune difficoltà finanziarie.

Quando Chapman, che era anche lui in un matrimonio che si stava dirigendo verso il divorzio, è entrato nella sua vita, Gerardot ha detto che era fantastico essere intorno a lei.

Ero confuso dai sentimenti che stavo provando, a dire il vero, ha detto, fino a quando non è diventato un po' più avanti con una cena che abbiamo avuto. Era più un appuntamento.

Jennair Gerardot ha ripreso la relazione dopo che suo marito si è trasferito per il nuovo lavoro dalla loro casa nella Carolina del Sud. Era rimasta ad affittare la casa.

Mark Gerardot ha detto di aver trascorso 45 giorni da solo nel Delaware e che sua moglie, dopo essersi riunita a lui, ha notato che era diventato distante.

Mark Gerardot ammette di essere stato colpito da Meredith Chapman (sopra), 33 anni, dopo che lei lo ha assunto per lavorare sotto di lei in un lavoro di marketing presso l'Università del Delaware, che è stato fantastico essere intorno a lei

Alla fine mi ha chiesto, che ti succede? Ti comporti in modo diverso, ricordò. Ha detto in particolare, È Meredith, vero?

Il marito ha detto di aver menzionato il nome di Meredith a Jennair in precedenza, ma solo in un contesto professionale.

In un primo momento ha negato la relazione. Ma sua moglie ha insistito nelle sue indagini.

Alla fine, mentre si avvicinava il giorno di San Valentino, ammise di vedere Chapman.

Ha poi fatto la sua stessa ammissione, ha detto, di aver assunto una società che le ha dato accesso al suo telefono. La moglie poteva leggere tutti i suoi messaggi di testo, vedere le sue foto e rivedere i registri delle chiamate con Chapman.

La coppia ha tentato di riconciliarsi con la terapia di coppia. Tuttavia, durante la loro seconda sessione, Mark Gerardo dice di essere inciampato in un dispositivo di registrazione lampeggiante, cucito nella sua giacca.

Nella foto sopra, Mark e Jeannair Gerardot. L'ormai vedovo ha detto di aver segnalato che stavano arrivando dei guai mandandogli un messaggio, mi hai rovinato la vita, e spero che tu non trovi mai la felicità, la sera in cui ha ucciso a colpi di arma da fuoco la sua amante e poi se stessa. Ha concluso con un ultimo messaggio, Ciao, Mark

Mi ha detto che voleva capire fino a che punto io e Meredith eravamo nella relazione, ha detto Gerardot. Era determinata che ci fosse un piano tra me e Meredith, e stava cercando di ascoltare quale fosse quel piano.

Il marito ha detto che il divorzio dopo era inevitabile e che in breve tempo ha annunciato la sua intenzione di presentare istanza.

Chapman, nel frattempo, era sposato con Luke Chapman, un ex consigliere comunale di Newark.

Le ho spezzato il cuore, dice Mark Gerardot in un'intervista alla ABC il mese scorso, riferendosi a sua moglie, Jennair, che secondo la polizia ha sparato all'amante di suo marito prima di puntare la pistola contro se stesso.

Jennair Gardot (sopra a sinistra), 47 anni, ha ucciso a colpi di arma da fuoco l'amante di suo marito Meredith Chapman (sopra a destra), 33 anni, prima di spararsi in quello che la polizia ha concluso fosse un omicidio-suicidio

Il loro divorzio era ufficiale quando Chapman si trasferì a Radnor Township e accettò un posto alla Villanova University.

Sheila Brennan, una coach del divorzio che ha iniziato a lavorare con Jennair Gerardot, ha detto che la moglie ribolliva di risentimento e rabbia per essere stata gettata via e scambiata con una donna più giovane.

Era anche preoccupata per i soldi, perché si era appena trasferita dalla Carolina del Sud e non aveva trovato un nuovo lavoro dopo la perdita del lavoro.

Mark Gerardot ha detto che sua moglie a un certo punto ha minacciato di saltare da una finestra.

Sembrava migliorare dopo che lui le aveva detto che l'aveva esortata a cercare aiuto professionale e supporto dalla sua famiglia. Ma in silenzio teneva d'occhio il marito e la sua amante, e tramava vendetta.

Messaggi di testo inquietanti che la moglie ha inviato al marito la stessa notte dell'omicidio-suicidio segnalavano che stavano arrivando i guai.

In una lettera alla sua amante morta, Mark Gerardot dice di aver detto a Meredith Chapman (sopra) che avrebbe dovuto essere lui a morire, non lei. Dice che sta anche scrivendo un libro, che si sta rivelando catartico

Mi hai rovinato la vita, ha detto un messaggio di testo, secondo Mark Gerardot.

Spero che tu non trovi mai la felicità, ha detto in un altro messaggio, terminando con un ultimo messaggio, Ciao, Mark.

Dopo la sparatoria, Mark Gerardot ha detto di aver iniziato a scrivere per aiutare a riprendersi dalla tragedia.

In una lettera alla sua amante morta, dice che le dice che avrebbe dovuto essere lui a morire, non lei. Dice che sta anche scrivendo un libro, che si sta rivelando catartico.

Geradot esprime rimorso per la tragedia.

Per quanto riguarda la moglie morta, il mio rimpianto torna a spezzarle il cuore e a farle sentire come se non avesse altra scelta, ha detto.

Le ho spezzato il cuore, dice, riferendosi a Jennair nell'intervista alla ABC.

Avrei voluto non farle del male perché l'amavo. La amo ancora. Vorrei poterlo riprendere.