Seleziona una pagina

La misteriosa morte di una giovane modella che è stata trovata accasciata contro un armadio della cucina poche ore dopo aver rotto con il suo ragazzo è stata dichiarata un suicidio.

Baillee Schneider, 25 anni, è stata trovata priva di sensi dai suoi genitori con un cordone d'oro legato al collo nella loro casa a Moonee Ponds, nel centro nord di Melbourne, il 24 giugno 2018.

Nelle ore precedenti la sua morte era stata in stretta comunicazione con il noto promotore di eventi 51enne di Melbourne Antony Hampel e aveva litigato con lui la sera prima a un barbecue.

L'assistente dentale aveva detto a sua madre quella mattina che aveva rotto con il suo fidanzato mondana più anziano.

Uno dei precedenti partner del signor Hampels, Pheobe Handsjuk, è morta nel 2010 all'età di 24 anni quando è caduta con i piedi per la prima volta nello scivolo della spazzatura del suo grattacielo in quello che è stato ritenuto un incidente da un medico legale.

Il Daily Mail Australia non suggerisce che il signor Hampel fosse coinvolto in nessuna delle morti delle donne.

Baillee Schneider, 25 anni, è stata trovata priva di sensi nella cucina dei suoi genitori a Moonee Ponds, a Melbourne, il 24 giugno dello scorso anno.

La modella è stata trovata accasciata contro un armadio con una corda d'oro legata al collo, portando gli investigatori a credere inizialmente che si fosse tolta la vita

La morte della sig.ra Schneiders è stata inizialmente considerata un suicidio, ma a dicembre si è rivolta a una squadra della omicidi per un'ulteriore revisione.

Martedì, il vice coroner Caitlin English ha affermato che la revisione aveva stabilito che la sua causa di morte nella sua casa di famiglia era stata un'asfissia autoinflitta.

Gli investigatori accettati dalla signora English non avevano identificato alcuna circostanza sospetta relativa alla morte.

Sono soddisfatta che la signora Schneider, mentre era affetta da droghe, alcol, farmaci da prescrizione e cocaina, sconvolta dalle difficoltà relazionali, abbia preso la decisione impulsiva di porre fine alla propria vita, ha scoperto la signora English.

La signora Schneider si era separata dal 51enne perché i loro mondi erano semplicemente troppo diversi, è stato detto al medico legale.

I genitori della signora Schneider, Cameron e Sabine, avevano spinto per un'indagine più approfondita sulla morte delle loro figlie, con il signor Schneider che ha affermato che l'anno scorso era difficile vedere come la 25enne avrebbe potuto suicidarsi.

Ha detto che non c'era nessun biglietto d'addio, nessun posto ovvio dove appendere una corda e sono ancora sconcertati dalla sua decisione di stipulare una polizza di assicurazione sulla vita tre settimane prima.

La sig.ra Schneider usciva con il promotore di eventi di 51 anni Anthony Hampel (a destra) che in precedenza aveva una relazione con Pheobe Handsjuk (a sinistra) che cadde mortalmente in uno scivolo della spazzatura di un condominio nel 2010

Nessuno di noi può capire come abbia potuto fare questo a se stessa, ha detto il signor Schneider a The Age in quel momento.

Non è impossibile ma è difficile vedere come.

Sì, vogliamo una risoluzione ma non a spese della verità. Quindi è incoraggiante la polizia e il coroner è scrupoloso.

Al momento della sua morte, la sig.ra Schneider usciva con il sig. Hampel da circa nove mesi.

Si ritiene che sia stata una delle ultime persone con cui la signora Schneider ha parlato prima della sua morte.

La loro lite al barbecue stava ancora pesando sulla mente della signora Schneiders la mattina dopo, e mentre i suoi genitori erano fuori si era versata un bicchiere di vino e si era fumata una sigaretta.

Una revisione ha stabilito che la causa della morte della signora Schneiders (nella foto) nella sua casa di famiglia è stata un'asfissia autoinflitta

Nei mesi precedenti la sua morte, la signora Schneider ha iniziato a lavorare negli strip club di Melbourne e ha nascosto sempre più parte della sua vita ai suoi genitori

Un rapporto tossicologico ha anche rivelato tracce di cocaina nel sangue.

Nei mesi precedenti la sua morte, la signora Schneider ha iniziato a lavorare negli strip club di Melbourne e ha nascosto sempre più parte della sua vita ai suoi genitori.

Inclusa in questo c'era la sua relazione con il signor Hampel, di cui ha raramente menzionato o pubblicato sui social media.

Al momento della sua morte, la sig.ra Schneider usciva con il sig. Hampel (a destra), 51 anni, da circa nove mesi.

Dopo la morte della figlia, la sig.ra Schneider ha telefonato al sig. Hampel per informarlo della tragica notizia.

In risposta ha espresso le sue condoglianze e ha detto che aveva cercato disperatamente di aiutare a riportare la vita di sua figlia in carreggiata.

Nel frattempo, il coroner Peter White ha ritenuto che la morte della signora Handsjuks fosse un incidente.

Ha scoperto che, colpita da una combinazione di alcol e sonniferi, la signora Handsjuk è entrata per prima nei piccoli piedi dello scivolo ed è caduta da 12 piani.

Phoebe Handsjuk (nella foto), una delle ex socie di Hampels, è caduta da 12 piani del suo grattacielo di Melbourne.

Entrando nella stanza del compattatore, la sua gamba è stata colpita dalla lama della macchina, il cui impatto le ha quasi reciso l'arto alla caviglia.

È morta dissanguata sul pavimento della stanza del compattatore in un tragico incidente.

Al momento della sua morte, la sig.ra Handsjuk viveva con il sig. Hampel da quasi 12 mesi.

Gli avvocati del signor Hampels si sono opposti a un'inchiesta, ma durante l'inchiesta ha fornito prove e ha negato il suo coinvolgimento nella sua morte.