Seleziona una pagina

L'uomo sospettato del rapimento, dello stupro e dell'omicidio di un'adolescente reginetta di bellezza quasi 50 anni fa è morto per un infarto.

Colin Newey, cugino di Bronwynne Richardson, è stato accusato di aver ucciso l'allora diciassettenne che è stato trovato morto in una laguna al largo del fiume Murray ad Albury, al confine tra New South Wales e Victoria, il 14 ottobre 1973.

Ma il fratello sospettato di 61 anni, Peter Newey, non era sicuro quando gli è stato chiesto se suo fratello fosse colpevole dell'omicidio di Bronwynnes.

Sì. Potrebbe averlo fatto? No. È nostra cugina, ha detto a 9News.

Colin Newey, cugino di Bronywnne Richardson (nella foto), è stato accusato di aver ucciso l'allora 17enne

Ma il fratello sospettato di 61 anni, Peter Newey (nella foto), ha detto di non sapere se suo fratello è colpevole dell'omicidio di Bronwynnes

Bronwynne stava aspettando il passaggio a casa mentre era fuori Coles ad Albury, quando è stata rapita la notte del 12 ottobre.

È stata portata in una riserva fuori strada a circa 6 km da Albury, dove è stata strangolata e aggredita sessualmente.

Il suo corpo è stato trovato in una laguna al largo del fiume Murray due giorni dopo.

Nel 2014, Newey è stata estradata dall'Australia meridionale nel NSW, dove è stata accusata di presunto rapimento, stupro e omicidio.

Ma le accuse sono state ritirate dall'Ufficio del Direttore del Pubblico Ministero nel 2015 sulla base di prove insufficienti e non è mai stato processato.

Interrogato dagli investigatori, Newey ha negato con veemenza di avere qualcosa a che fare con l'omicidio di Bronwynnes.

No, non ero [coinvolto nell'omicidio]. Non sapevo nulla del fatto che fosse stata pizzicata fino a domenica, ha detto.

Durante un'intervista alla fine del 2018, Newey ha insistito sul fatto che era ancora innocente.

Sono innocente. Non ho mai fatto niente. Sarebbe l'ultima cosa a cui avrei mai pensato. Non lo farei nemmeno a un cane bastardo, disse.

Aveva fatto un test della macchina della verità, che ha superato.

Bronwynne, 17 anni, è stata incoronata Miss Corowa Show Beauty Queen mesi prima della sua morte

La sorella di Bronwynnes, Fiona Hume, è rimasta devastata dal fatto che lei e i suoi cari non abbiano potuto ricevere la chiusura dopo la morte di Newey.

È piuttosto triste che non possiamo avere una sorta di chiusura attorno a questo, ha detto.

Colin porta con sé ciò che sapeva nella tomba. In realtà non deve essere processato o andare in prigione.

La sorella di Bronwynnes, Fiona Hume (nella foto), è rimasta devastata dal fatto che lei e i suoi cari non abbiano potuto ricevere la chiusura dopo la morte di Newey

L'omicidio di Bronwynnes è uno dei casi freddi in Australia e l'indagine è stata riaperta sotto Strike Force Kulaman II nel giugno 2019.

Una ricompensa di $ 1 milione è in offerta per informazioni sul caso freddo, mentre le indagini della polizia continuano.

Nonostante le numerose dichiarazioni della polizia di testimoni oculari, due inchieste, accuse mosse contro tre uomini ma nessuna condanna, il caso rimane irrisolto.

Stava aspettando un passaggio fuori Coles (nella foto) ad Albury quando è stata rapita

Bronwynne è stata rapita da Smollet Street (nella foto) ad Albury la notte del 12 ottobre 1973. Il suo corpo è stato trovato abbandonato in una laguna due giorni dopo.

Nel 1975, un'inchiesta coronale ha rilevato che Bronwynne è morto per strangolamento e annegamento.

Nel 1990, sulla base di nuove informazioni, è stata avviata una nuova indagine e tre uomini sono stati accusati in relazione al crimine, ma nessuno di loro è stato condannato.

Nel 2008, la neonata Southern Region Unsolved Homicide Team ha avviato un'indagine sul caso sotto Strike Force Kulaman e sono state stabilite una serie di nuove linee di indagine.

Interrogato dagli investigatori, Newey (nella foto) ha negato con veemenza di avere qualcosa a che fare con l'omicidio di Bronwynnes

Un'altra inchiesta coronale nel 2011 ha portato a informazioni più fresche che hanno fornito alla polizia la linea di indagine più forte fino ad oggi.

Mesi prima della sua morte, Bronwynne è stata incoronata Miss Corowa Show Beauty Queen nella città vicina.

Sua madre, Noelle Richardson in seguito ha rivelato che Bronwynne era stata vittima di una minaccia di morte anonima, una voce soffocata al telefono che le diceva, Bronnie, morirai.

I propri cari si sono rifiutati di incidere Riposa in pace sulla lapide di Bronwynnes finché non conoscono la persona responsabile del suo omicidio.

Un'inchiesta coronale del 1975 ha rilevato che Bronwynne (nella foto) è morto per strangolamento e annegamento

Maggiori informazioni su DailyMail.co.uk

  • Categorie
  • Tag

Notizia