Seleziona una pagina

L'assassino professionista che ha ucciso e smembrato l'imprenditore tecnologico di Manhattan Fahim Saleh è scappato dal suo edificio attraverso l'uscita di servizio dopo che la sorella delle vittime si è presentata martedì nel suo appartamento da 2,2 milioni di dollari e lo ha interrotto mentre smembrava suo fratello, lasciando una sega elettrica ancora collegata.

La sorella di Saleh è arrivata martedì nel suo appartamento a East Houston nel Lower East Side di Manhattan e ha trovato i resti dei suoi fratelli in sacchetti di plastica. Le sue membra erano state mozzate e la sua testa era stata tagliata dal busto.

La polizia dice che è stato un lavoro professionale da parte di un killer addestrato che è salito con lui nell'ascensore e poi è uscito quando si è aperto direttamente sull'appartamento di Saleh. L'assassino, vestito con maschera, guanti e cappello, aveva con sé una valigia presumibilmente per rimuovere i suoi resti una volta terminato il lavoro.

Ma quando la sorella di Saleh si è presentata inaspettatamente, le fonti hanno detto alla NBC che sembra che l'assassino abbia abbandonato la scena macabra, lasciandosi dietro la sua sega elettronica. Era ancora collegato quando è arrivata.

È uscito da un'uscita di servizio e rimane in fuga.

Fonti della polizia affermano che l'omicidio è stato motivato finanziariamente, ma non sono emersi altri dettagli. Saleh gestiva diverse start-up, tra cui una società di vendita di motociclette a Lagos, che di recente si è trovata in difficoltà quando i funzionari dello stato africano hanno vietato i taxi scooter commerciali. Aveva anche un'app di servizi in Bangladesh.

Gli amici hanno detto che Fahim Saleh (sinistra e destra) era un milionario self-made che aveva una passione per i gadget e i videogiochi. Gli piaceva anche portare aziende tecnologiche in nazioni sottosviluppate tra cui Nigeria e Indonesia. Nella foto (a destra), la sua azienda di motociclette in Nigeria

Fahim Saleh è raffigurato con le sue due sorelle, Rif Saleh (al centro) e Ruby Bashir (a destra). Non si sa chi di loro abbia fatto la macabra scoperta

I detective della polizia di New York stanno cercando un sospetto che ha decapitato e smembrato l'imprenditore tecnologico nel suo lussuoso appartamento di New York City

Tutti gli appartamenti dell'edificio dispongono di ascensore privato. L'assassino ha seguito Saleh fuori dal suo dopo aver cavalcato con lui, hanno detto i poliziotti. Sopra, una pianta del suo appartamento che mostra le scale da cui probabilmente l'assassino è scappato

L'appartamento di Salehs è uno dei sette nell'esclusivo Lower East Side Building. Sopra, una delle immagini di marketing utilizzate per promuovere la vendita. Non è chiaro se questo sia il suo appartamento

La polizia ritiene che il filmato di sorveglianza del sospetto sia entrato nell'edificio lunedì e poi utilizzando l'ascensore, entrando con Saleh quando è arrivato a casa.

Fonti hanno detto al New York Post che mentre la coppia è salita insieme all'appartamento del settimo piano, Saleh è apparso perplesso. Non appena è uscito dall'ascensore che si apriva direttamente nella sua casa, è iniziato l'attacco.

È caduto a terra dopo essere stato probabilmente colpito o stordito, secondo quanto riferito dal filmato.

La polizia ha scoperto che le gambe di Saleh sotto le ginocchia e le sue braccia erano state rimosse, con le parti del corpo mancanti riposte in borse.

Sorprendentemente, c'era pochissimo sangue. Il New York Times ha riferito che erano stati compiuti alcuni sforzi per chiarire le prove.

Il corpo dell'uomo è stato scoperto dalla sorella che voleva controllarlo. Nella foto, la polizia sta fuori dal condominio di lusso nel Lower East Side

Una donna potrebbe essere vista seduta nell'atrio dell'edificio poco dopo che la polizia è arrivata sul posto per indagare

Una folla di persone si è radunata fuori dal condominio nel quartiere Lower East Side di Manhattan

La vittima era stata vista viva l'ultima volta lunedì pomeriggio ed è stata ripresa dalle telecamere di sorveglianza mentre entrava nell'ascensore con il sospetto

Saleh ha acquistato il pad di lusso per $ 2,25 milioni l'anno scorso ed era chiaramente orgoglioso del suo acquisto pubblicando regolarmente foto e video sul suo Instagram

La polizia afferma di ritenere che l'uomo sia stato aggredito non appena è entrato nel suo appartamento

Saleh pubblicava regolarmente foto sui social media con lui insieme alle sue sorelle, almeno una delle quali viveva a New York

I poliziotti stanno ora cercando di capire se l'arrivo della sorella delle vittime abbia interrotto lo smembramento del corpo di Saleh.

In un video a febbraio, Saleh ha fatto un'apparizione diretta ai funzionari nigeriani per revocare il divieto alle motociclette commerciali che paralizzavano i suoi affari. Ha detto che la modifica della legge è stata un duro colpo

Gli investigatori stanno anche cercando di vedere se l'assassino è riuscito a scappare attraverso un'altra uscita.

Abbiamo un busto, una testa che è stata rimossa, braccia e gambe. Tutto è ancora sulla scena. Non abbiamo un motivo, il portavoce del NYPD, il sergente. ha detto Carlos Nieves.

Saleh, nato in Arabia Saudita ma cresciuto a New York in una famiglia bengalese, ha acquistato il suo appartamento di lusso per 2,25 milioni di dollari l'anno scorso ed era chiaramente orgoglioso del suo acquisto pubblicando regolarmente foto e video sul suo Instagram.

Il suo profilo LinkedIn rivela che l'ex sviluppatore di siti Web era l'amministratore delegato di un'azienda di motociclette a Lagos, in Nigeria.

L'azienda, Gokada, ha recentemente affrontato gravi battute d'arresto dopo essere stata bandita all'inizio di quest'anno dal governo nigeriano.

È stato costretto a licenziare il personale e passare dall'essere un servizio di condivisione del viaggio a un corriere di consegna.

Il divieto è arrivato in un momento difficile per Gokada che aveva appena raccolto 5,3 milioni di dollari di finanziamenti da Rise Capital, una società di venture capital con sede nella Silicon Valley, nel maggio 2019.

Il mese scorso, Saleh ha twittato del suo ottimismo per l'anno

Dopo l'entrata in vigore del divieto, l'azienda ha smesso di portare denaro e anche circa 800 motociclisti che lavoravano per Gorkada sono stati immediatamente licenziati. Saleh, mai uno che si arrende, stava lavorando su nuove idee e una nuova direzione per l'azienda.

Il 2 giugno ha twittato: Ho un'ottima sensazione per il 2020.

Gorkada aveva dovuto affrontare problemi con la sua operazione in Nigeria che era stata bandita dal governo locale

Gli amici di Saleh gli hanno reso omaggio dicendo che era estremamente intelligente, ambizioso, molto gentile. Sempre sorridente

Gli investigatori della scena del crimine del NYPD sono immagini sulla scena, fuori dal condominio

Più tardi martedì, la polizia potrebbe essere vista nell'atrio dei condomini al 265 di East Houston Street e parlare con una donna che era in lacrime e che si credeva fosse una delle sorelle di Saleh che avevano trovato il corpo.

Era davvero sconvolta. Pianto. Tremando, il vicino Danny Faust ha detto a The Post. Era semplicemente seduta lì, ma puoi dire che le tremavano le gambe. È nervosa. Stava piangendo come, sai, asciugandosi gli occhi.

Stava urlando quando è scesa per la prima volta, ha detto Faust.

Corpo morto? Bene. Ma quando la senti fatta a pezzi e smembrata? Questo è tutto. È un tipo malato di mente per qualcuno farlo, ha aggiunto.

Martedì pomeriggio gli amici hanno iniziato a presentarsi nel suo edificio. Una coppia ha affermato di ritenere che Saleh sia stato preso di mira.

Era estremamente intelligente, ambizioso, molto gentile. Sempre sorridente, ha detto un amico al Daily News.

Gli amici hanno detto che era un milionario self-made che aveva una passione per i gadget e i videogiochi.

Gli piaceva anche portare aziende tecnologiche in nazioni sottosviluppate tra cui Nigeria e Indonesia.

Non ha mai detto di essere spaventato, ha ricordato un altro amico. [Era] sempre molto spensierato.

Martedì sera, anche online sono stati resi tributi a Saleh.

Riposa in pace Fahim Saleh. Le più sentite condoglianze per la sua famiglia e i suoi amici. Il mondo sta diventando disumano giorno dopo giorno, ha scritto Ashiq Rahman, un ingegnere del software che vive a Toronto.

Rivelato: gli umili inizi del CEO della tecnologia che da adolescente ha attribuito il suo amore per i giochi per computer allo sviluppo di un'app di condivisione di moto in Nigeria che ha attirato milioni di dollari dagli investitori

Fahim Saleh è nato nel luglio 1986 in una famiglia bengalese della classe media in Arabia Saudita. Insieme alle sue due sorelle Rif Saleh e Ruby Bashir, lui ei suoi genitori alla fine si stabilirono a Rochester, New York.

Ma anche da giovane, si diceva che Saleh stesse già sognando di guadagnare denaro e scoprì che il suo interesse per i computer poteva aiutare a realizzare quei sogni.

Da giovane adolescente, il suo entusiasmo per Internet, che all'epoca era ancora agli inizi, lo ha portato a fare ricerche sul fondatore di Google e su altri grandi nomi della tecnologia durante il boom delle dot com alla fine degli anni '90.

Dopo aver trascorso ore a giocare al computer, ha deciso di trasformare la sua magia del computer nella creazione di un sito web.

Fahim Saleh, all'estrema sinistra, è nato in una famiglia bengalese della classe media in Arabia Saudita. È raffigurato qui insieme alle sue due sorelle e ai suoi genitori. La famiglia alla fine si stabilì nello stato di New York

Ha iniziato in piccolo e ha iniziato con un semplice sito per la sua famiglia Salehfamily.com. Attirerebbe circa cinque visitatori al mese, per lo più spinti dal suo orgoglioso padre che mandava amici e parenti a dare un'occhiata alle pagine.

Ma all'età di 15 anni, Saleh ha iniziato a sviluppare un talento per la programmazione e ha creato un sito di blog solo per i suoi amici.

Saleh ha iniziato in piccolo, creando un sito web per la sua famiglia quando era in terza media, ma il boom delle dotcom del 1990 lo ha visto interessarsi alla programmazione e allo sviluppo di siti web

Quello che era iniziato come un ritrovo per adolescenti (teenhangout.com), è finito per trasformarsi in un forum di blog per la comunità quando più persone hanno sentito parlare del sito e hanno iniziato a pubblicare articoli. Alla fine, il denaro ha cominciato lentamente ad arrivare a circa 3 dollari al mese.

Un blog rileva come al liceo, tuttavia, Saleh traesse un profitto compreso tra $ 100.000 e $ 150.000 all'anno mentre creava siti Web incentrati sui giovani.

Dopo aver lasciato la scuola, ha frequentato la Bentley University di Boston, Massachusetts, dove ha studiato Computer Information Systems e sviluppato un'app Facebook che permetteva agli studenti di ricevere cibo a domicilio.

Ha quindi impostato un'app telefonica per scherzi telefonici che avrebbe consentito a un utente di scegliere uno scherzo prima di chiamare i propri amici per ascoltare la loro reazione sorpresa.

Ciò che ha iniziato a generare circa $ 20 al giorno è presto cresciuto fino a $ 1.000. Saleh nota in un articolo per Medium che PrankDial.com ha generato $ 10 milioni durante la sua vita.

Il sito web porta ancora circa $ 1-2 milioni all'anno e ha permesso a Saleh di creare più società: TapFury, una società di intrattenimento, e Ninja Fish, che si concentrava sui giochi.

Con il denaro generato, letteralmente mentre dormiva, ha creato una società di venture capital che gli avrebbe permesso di investire in startup nei paesi in via di sviluppo.

L'attuale obiettivo di Saleh era un'app di servizi di trasporto nigeriana chiamata Gokada, essenzialmente un Uber per motociclette

Il suo obiettivo attuale era un'app di servizi di trasporto nigeriana chiamata Gokada, essenzialmente un Uber per moto, co-fondata da Saleh nel 2018.

L'idea iniziale era di trasportare le persone attraverso Lagos, la città più grande della Nigeria, in motocicletta.

Nel suo primo anno di attività, si dice che Gokada si sia assicurato 1.000 biciclette offrendo circa 5.000 corse attraverso la città affollata ogni giorno.

Ma l'azienda ha incontrato difficoltà nel febbraio di quest'anno dopo l'entrata in vigore di un divieto che vietava espressamente i mototaxi.

Il divieto è arrivato improvvisamente e senza preavviso dopo che il governo dello stato di Lagos ha affermato che era necessario un divieto a causa di incidenti e disordine causato dai veicoli.

Probabilmente Saleh aveva molte cose in mente dopo aver avuto la sua app per moto all'improvviso senza passeggeri non per colpa sua. Lo scorso maggio si era assicurato un finanziamento di 5,3 milioni di dollari

A causa del divieto, i pendolari sono rimasti bloccati e molti sono stati invece costretti a viaggiare con i mezzi pubblici imballati.

L'azienda ha smesso di portare denaro e circa 800 motociclisti che lavoravano per Gorkada sono stati immediatamente licenziati.

Il divieto è arrivato in un momento difficile per Gokada che aveva appena raccolto 5,3 milioni di dollari di finanziamenti da Rise Capital, una società di venture capital con sede nella Silicon Valley, nel maggio 2019.

Come azienda, dobbiamo solo tirare con i pugni e molte di quelle persone che abbiamo dovuto licenziare erano molto concentrate sul settore dei trasporti dell'azienda, ha detto Saleh alla CNN all'inizio di quest'anno.

In un commovente appello ai funzionari nigeriani di revocare la decisione a febbraio, Saleh ha detto: "Non è il mio paese". È un paese che ritengo abbia un potenziale straordinario, persone straordinarie e un'opportunità per brillare.

Gli autisti, ognuno di loro, non c'era perché volevano solo fare soldi. Erano lì perché avevano famiglie, figli, sogni, volevano avviare attività. Volevano andare a scuola.

Avevano già una laurea ma non riuscivano a trovare lavoro. Speravamo che molti di questi piloti non sarebbero stati piloti per sempre, speravamo di poterli collocare in posti di lavoro più alti a Gokada e creare una bellissima comunità che si stava sviluppando lentamente ed è stato davvero qualcosa che mi ha commosso al punto in cui ho andava bene mettere tutti i miei soldi, tutti i miei sforzi.

Gokada non è solo un business. Facciamo cose che nessun altro faceva in quel momento.

Questo è stato sicuramente un duro colpo.

La società ha deciso di tentare di fare un perno e diventare una società di consegne e logistica con un nuovo servizio di grandine di barche che avrebbe gestito navi che potevano contenere fino a 24 persone, ma poi la pandemia globale ha colpito, mettendo in attesa i piani futuri.

Gli autisti qui a Gokada non erano lì per fare soldi, erano qui perché avevano famiglie, bambini, sogni, ha detto Saleh a Nirametrics.

Vogliono avviare un'impresa, vogliono andare a scuola, hanno già una laurea, ma non riescono a trovare lavoro. Per molti, Gokada non era l'ultimo posto per la loro vita. È stato un trampolino di lancio per arrivare a quella prossima impresa.

Quello che ti dirò è che Gokada non è solo un business, è una missione. E ogni parte di quella missione è essere sempre al sicuro, fornire lavoro.