Seleziona una pagina

Uno studente universitario è stato incarcerato per quattro anni per aver terrorizzato la sua ex ragazza pubblicando le sue informazioni su siti di prostituzione e spedindo droga al suo indirizzo universitario dopo che si erano lasciati l'anno scorso.

Thomas Traficante, 23 anni, di Long Island, New York, si è dichiarato colpevole a marzo di cyberstalking e possesso di droghe illegali nell'ambito di una campagna di molestie durata due mesi contro la sua ex ragazza.

Il giudice distrettuale degli Stati Uniti David Larimer ha detto che le azioni di Traficantes sono spregevoli.

Se avevi un minimo di intelligenza, dovresti sapere che quello che hai fatto, ripetutamente, è stato spregevole, ha detto Larimer.

Thomas Traficante (nella foto), 23 anni, di Long Island, è stato incarcerato per quattro anni dopo aver pubblicato informazioni sulle sue ex fidanzate su siti di prostituzione e aver spedito droga alla sua università

Per gentile concessione di WHAM

Traficante e la sua ragazza si erano lasciati poco prima che iniziassero le molestie

In tre occasioni Traficante ha inviato della droga all'indirizzo della giovane donna allo State University College di Geneseo.

Gli invii includevano cocaina e metanfetamine. Ha quindi informato la polizia della droga per incastrare la donna.

Ha anche mostrato agli agenti i testi di Traficante in cui minacciava di condividere le sue informazioni personali su un sito di prostituzione se avesse fatto qualcosa su cui era fortemente in disaccordo.

Traficante ha quindi pubblicato il suo numero di telefono su backpage.com in una categoria nota per adescamento alla prostituzione. Ha detto alle autorità di aver ricevuto dozzine di chiamate da uomini in cerca di sesso.

Ha anche detto che il suo ex fidanzato è entrato nel suo account Amazon e le ha inviato un libro intitolato Im Watching You. Ha anche violato i suoi account di posta elettronica, cellulare e social media.

La donna ha anche affermato che Traficante ha ottenuto l'accesso al suo account scolastico e ha risposto a quiz a suo nome, ottenendo di proposito un voto negativo. Traficante è stato anche accusato di aver sparato a casa dei genitori delle vittime con una pistola BB.

Nella motivazione, Traficante ha anche ammesso di aver inviato alla vittima uno screenshot della sua posizione e di aver chiesto dove si trovasse.

Ha anche ammesso di aver inviato numerosi messaggi di testo minacciosi alla vittima, ai suoi compagni di classe e ai suoi coinquilini.

Traficante ha inviato il primo messaggio di testo minaccioso alla sua ex ragazza e alle sorelle della sorellanza Sigma Kappa dicendo che non è [sic] al sicuro là fuori stasera kappas [sic].

Un altro messaggio diceva: Ci sono varie persone tra diverse organizzazioni che mi hanno ferito. Il mio piano è ferirli.

Circa una dozzina di sorelle Sigma Kappa dell'università hanno detto alle autorità di aver ricevuto il messaggio.

Traficante (nella foto) è stato arrestato a dicembre con l'accusa di aver terrorizzato la sua ex ragazza e circa una dozzina delle sue sorelle Sigma Kappa a novembre

Le sorelle hanno detto che hanno finito per cambiare i loro piani il 10 novembre e hanno posticipato il loro evento dopo aver ricevuto il testo.

Le autorità hanno detto all'epoca che Traficante ha inviato un altro messaggio circa 24 ore dopo.

felice [sic] che per lo più avete seguito il mio consiglio la scorsa notte, ma andare avanti una notte non rende i kappa [sic] o i loro appuntamenti più sicuri. Intendo nessun danno, im [sic] non la minaccia, ma il danno sta arrivando, si leggeva il messaggio.

A un certo punto, Traficante avrebbe usato un dispositivo per alterare la sua voce, dicendo alle coinquiline della donna che sono in casa. La donna ha cambiato numero di cellulare, ma Traficante è riuscita a trovare quello nuovo e a minacciarla ulteriormente, hanno detto i pubblici ministeri.

Traficante ha pubblicato il suo numero di telefono su un sito web in una categoria nota per adescamento alla prostituzione. Ha detto alle autorità di aver ricevuto dozzine di chiamate da uomini in cerca di sesso

Traficantes ex ha affermato che l'uomo ha avuto accesso al suo account scolastico e ha risposto a quiz a suo nome, ottenendo di proposito un voto negativo

Traficante e la sua ragazza si erano lasciati poco prima che iniziassero le molestie. I funzionari hanno detto che Traficante, che non ha partecipato al SUNY Geneseo, ha commesso la maggior parte delle molestie dal downstate.

La polizia universitaria ha controllato il numero di telefono che aveva un prefisso 585 della regione di Rochester, ma ha scoperto che era stato generato da un servizio online e non collegato a un telefono cellulare.

È stato arrestato a dicembre con l'accusa di cyberstalking e minacce.

Quando Traficante ha inviato cocaina alla sua ex ragazza, ha poi allertato la polizia del campus della spedizione nella speranza che venisse arrestata.

Una dichiarazione giurata dell'agente speciale dell'FBI Barry Couch diceva all'epoca che la polizia locale aveva perquisito la casa dei membri della confraternita e aveva riferito che le sorelle della confraternita erano estremamente preoccupate e spaventate per la loro sicurezza dopo aver ricevuto un messaggio che diceva: Sono in casa.

Entro una settimana dopo telefonate e messaggi, l'ex fidanzata di Traficantes ha scoperto che qualcuno aveva pubblicato le sue informazioni di contatto sul sito web della prostituzione. La sua ex ragazza ha detto di aver ricevuto dozzine di chiamate da uomini che chiedevano sesso.

All'inizio di dicembre, la polizia universitaria ha citato in giudizio informazioni sul numero di telefono che era la fonte dei messaggi ed è stata condotta all'indirizzo di casa di Traficantes Long Island.

L'FBI ha trovato un AR-15 semiautomatico, di cui era legalmente proprietario, durante una perquisizione nella sua casa.

L'avvocato di Traficantes, ha detto che avevano intenzione di appellarsi contro la sentenza.

Maggiori informazioni su DailyMail.co.uk

  • Categorie
  • Tag

Notizia