Seleziona una pagina

Una madre single di cinque figli che ancora allatta al seno suo figlio di sette anni ha risposto ai vili troll che l'accusano di abusi sui minori.

Lisa Bridger ha una ragione molto speciale per continuare la pratica per i suoi figli Chase, di sette anni, e Phoenix di quattro anni, entrambi autistici.

La 46enne, di Adelaide, ha rivelato che i suoi figli traggono conforto dall'alimentazione.

Ma nonostante abbia condiviso la sua storia sincera, la madre affettuosa è stata presa di mira, con molti che l'hanno accusata di abusi sui minori e pedofilia.

Lisa Bridger (nella foto) ha risposto ai vili troll accusandola di abusi sui minori per aver allattato suo figlio di sette anni

La madre ha allattato al seno il figlio di sette anni Chase (a destra) e il figlio di quattro anni Phoenix (a sinistra)

La madre ha un motivo molto speciale per continuare la pratica per i suoi figli Chase, di sette anni, e Phoenix di quattro anni, entrambi sono autistici

Allatto ancora al seno il mio bambino di sette anni e sono lontano dalla vergogna, infatti sono orgoglioso, ha detto la signora Bridger a Today Tonight Adelaide.

Apparentemente dovrei vergognarmi Dovrebbe essere classificato come abuso di minori, pedofilia, dovrei pompare e mettere in una tazza, [ma] non rispondo alle mamme.

Penso che la società sia diventata una società che allatta con il biberon che le persone non possono allattare al seno è sbagliato.

O non capiscono l'allattamento al seno [o] non potrebbero allattare al seno ed è la loro stessa forma di colpa o dolore perché si arrabbiano così tanto. Non potevo farlo, come osa qualcun altro farlo, e farlo più di quanto potrei.

I bambini non giudicano, non ci pensano niente, sono gli adulti.

Crede anche che il latte materno abbia fornito benefici per la salute ai suoi figli.

I ragazzi hanno avuto due raffreddori in vita loro, non hanno mai avuto antibiotici. Phoenix ha un'intolleranza al latte di mucca, quindi non può assumere molto latte di mucca, quindi ha il mio latte, che gli dà calcio e ferro, ha detto.

La madre è stata presa di mira, con molti che l'hanno accusata di abusi sui minori e pedofilia

Chase e suo fratello minore Phoenix, quattro anni, sono stati entrambi diagnosticati con autismo e vengono ancora allattati al seno principalmente perché aiuta a calmarli

Nonostante il contraccolpo, la signora Bridger, che allatta al seno i suoi figli da 20 anni collettivi, ha affermato di ignorare semplicemente le critiche.

Rispetto i miei figli, i loro bisogni vengono prima di un estraneo in pubblico. Se non riescono a distogliere lo sguardo, non dirò scusa ai bambini, ma quelle persone non possono distogliere lo sguardo e sono a disagio. Il comfort dei miei figli viene prima di tutto, ha spiegato.

Il suo consulente comportamentale sa che allatto al seno e lei è un'operatrice di salute mentale. Ha detto che non c'è assolutamente alcun danno che potrebbe essere fatto da esso.

Se uno dei miei ragazzi più grandi viene da me e dice mamma, posso abbracciarti, no sei troppo vecchio per quello ora, non puoi abbracciare, sarebbe lo stesso dire a Chase no, non puoi avere il tuo latte, lui non è diverso.

La sua intervista televisiva arriva pochi giorni dopo aver parlato al Daily Mail Australia della sua decisione di allattare al seno suo figlio di sette anni.

Ho iniziato a notare che si sarebbe comportato in modo leggermente diverso dagli altri miei figli a sei mesi. Non avrebbe voluto rimanere legato alla carrozzina, non gli piacevano le coccole ma si sarebbe allattato felicemente, ha detto.

Indosserei spesso il bambino, ma sarebbe isterico a meno che non gli stessi dando da mangiare.

Chase e suo fratello minore Phoenix sono stati entrambi diagnosticati con autismo e vengono ancora allattati al seno principalmente perché aiuta a calmarli.

Da bambini era ovviamente normale ogni paio d'ore, ma ora è per lo più appena prima di andare a letto. È così dolce, [Chase] ha solo bisogno di quella sicurezza, ha spiegato Lisa.

Spesso non chiede in pubblico, ma se ha un tracollo gli do la priorità.

Lisa ha ammesso che durante una vacanza nel Regno Unito alcuni membri del pubblico si sono fermati per dire ben fatto quando l'hanno vista nutrire Chase.

Lisa (nella foto) è un'amministratrice del gruppo di supporto online Occupy Breastfeeding e talvolta carica le foto dei suoi figli che allattano

Ma un assistente sociale si è avvicinato e ha detto che si trattava di abusi sui minori.

È stato abbastanza bello qui fuori, davvero. Le persone non vengono da noi e non dicono niente. Ma online può diventare davvero brutto, ha detto.

Lisa è un'amministratrice del gruppo di supporto online Occupy Breastfeeding e talvolta carica le foto dei suoi figli che allattano.

Le persone commenteranno ogni genere di cose. Che dovrebbero avere una bottiglia, o una tazza, che è un abuso, che è un male per loro, una volta passati i sei mesi dovresti coprirti, ha detto.

Abbiamo altre strategie in atto per affrontare l'autismo Chases. A volte basta una coccola, esercizi di respirazione o distrazioni.

La famiglia ha persino comprato degli animali come mezzo di conforto per i ragazzi un cane e due gatti.

Useranno il trampolino anche come meccanismo per calmarsi, ha detto.

Dopo aver allattato al seno per così tanti anni, il guardaroba di Lisa è perfettamente attrezzato per l'allattamento, ma alla fine si divertirà a ritrovare il suo corpo una volta che i ragazzi si saranno svezzati.

A volte li voglio solo via, ma è come dire di no a un abbraccio. Quando vengono da me e mi chiedono così gentilmente, come posso dire di no? Lei spiegò.

Dopo aver allattato al seno per così tanti anni, il guardaroba di Lisa è perfettamente attrezzato per l'allattamento, ma alla fine si divertirà a ritrovare il suo corpo una volta che i ragazzi si saranno svezzati.

Le stranezze di Chases non corrispondono alla scolarizzazione tradizionale, ha detto Lisa, quindi è ufficialmente istruito a casa e ne sta prosperando

Le stranezze di Chases non corrispondono alla scolarizzazione tradizionale, ha detto Lisa, quindi è ufficialmente istruito a casa e ne sta prosperando.

Avrebbe frequentato il primo anno a questa età, ma sta studiando matematica al terzo e al quarto anno, ha ammesso.

Quindi, mentre lotta con l'empatia e ha problemi sensoriali (se diventa davvero rumoroso si sente a disagio), nel dipartimento dell'istruzione se la cava benissimo.

L'Australian Breastfeeding Association afferma che tutti i bambini smettono di allattare al seno quando sono pronti e non vorranno allattare per sempre.

L'Organizzazione Mondiale della Sanità raccomanda l'allattamento al seno esclusivo (cioè senza altri liquidi o solidi) per sei mesi e poi l'allattamento al seno continuato in combinazione con cibi solidi per due anni o per tutto il tempo che la madre e il bambino desiderano.

Maggiori informazioni su DailyMail.co.uk

  • Categorie
  • Tag

Notizia