Seleziona una pagina

Un ex insegnante di una delle scuole più prestigiose di Sydney è stato incarcerato per aver abusato sessualmente di un adolescente.

Damien Piers Vance, 65 anni, allora 32enne, ha attirato il ragazzo di 16 anni offrendogli una sigaretta e un posto sicuro dove fumare prima di eseguire sesso orale sul bambino alla Knox Grammar School di Wahroonga nel 1986.

L'ex insegnante caduto in disgrazia è stato condannato venerdì dal tribunale distrettuale di Downing Center a un massimo di quattro anni e sei mesi di carcere, con un periodo di non libertà vigilata di un anno e 11 mesi.

La Knox Grammar School è stata coinvolta nella Commissione reale sulle risposte istituzionali agli abusi sessuali su minori nel 2015 dopo che sono emerse diverse accuse riguardanti insegnanti che avrebbero aggredito sessualmente gli studenti.

Damien Piers Vance (nella foto), 65, poi 32, ha attirato il ragazzo di 16 anni offrendogli una sigaretta e un posto sicuro dove fumare e ha continuato a fare sesso orale sul bambino fino a quando non ha eiaculato alla Knox Grammar School di Wahroonga in 1986

Quando il giudice Kara Shead ha emesso il suo verdetto, ha descritto l'aggressione come un atto depravato di gratificazione sessuale da parte di un uomo che aveva potere e controllo sulla sua vittima, ha riferito il Daily Telegraph.

La galleria osservava, compresa la vittima, Vance seduto immobile mentre il giudice Shead raccontava il calvario.

La vittima era sotto le cure di Vances nel programma per cadetti obbligatori delle scuole.

Ha sorpreso l'adolescente a fumare con gli amici per terra e, qualche tempo dopo, si è offerto di mostrare alla vittima un posto privato dove fumare situato sotto la cappella della scuola, di cui Vance aveva le chiavi.

Una volta che ha attirato il bambino nel capanno, Vance gli ha chiesto se si fosse mai masturbato.

Tutti lo fanno. Lo faccio ogni giorno, a volte di più, la corte ha sentito che l'ha detto alla vittima.

Vance si rifiutò di accendere le luci e toccò i pantaloni dei ragazzi prima che se ne andassero.

L'ex insegnante caduto in disgrazia è stato condannato venerdì al tribunale distrettuale di Downing Center a un massimo di quattro anni e sei mesi di carcere, con un periodo di non libertà vigilata di un anno e 11 mesi.

La settimana successiva, Vance ha attirato di nuovo il ragazzo nel capanno e ha aperto la cerniera dei pantaloni della vittima e gli ha massaggiato il pene.

La corte ha sentito che il pene del ragazzo è diventato eretto in modo incontrollabile, il che lo ha lasciato confuso e congelato.

Vance ha continuato a fare sesso orale sul bambino fino a quando non ha eiaculato.

Mm, è stato carino, la corte ha sentito dire Vance.

Una dichiarazione della vittima letta in tribunale ha rivelato che il bambino si vergognava e per molti anni credeva di poter contrarre una malattia.

Ha lottato con PTSD, depressione profonda e abuso di alcol nei decenni successivi all'aggressione e non lo ha rivelato fino al 2017.

La Knox Grammar School è stata al centro della Commissione reale sulle risposte istituzionali agli abusi sessuali su minori nel 2015 dopo che sono emerse diverse accuse di insegnanti che hanno aggredito sessualmente gli studenti

Durante la Royal Commission nel 2015, l'ex preside della Knox Grammar Ian Paterson è stato interrogato su molteplici presunte aggressioni sessuali avvenute durante i suoi 30 anni in carica.

Vance è stato anche condannato nel 2009 per aver incitato un atto di indecenza nei confronti di uno studente Knox di 14 anni nel 1987 che ha descritto di essere stato condotto nello stesso capannone e incoraggiato a masturbarsi, ma ha lasciato la stanza.

Lo studente che è stato avvicinato da Vance nel 1987 ha riferito dell'incidente al dottor Paterson e alla vittima è stato detto di sedersi in biblioteca mentre indagava.

Il ragazzo era un ragazzo drammatico, ha detto alla commissione, spingendo le persone nella sala delle udienze a gemere.

Era conosciuto come un ragazzo piuttosto drammatico che sapeva costruire situazioni ed è stato per questo, conoscendolo che lo facevo, che gli ho chiesto di pensare a quello che ha detto.

Alla domanda se pensava che il ragazzo si fosse inventato, il dottor Paterson ha detto: all'epoca non ero chiaro.

Il dottor Paterson ha affermato di non accettare che la sua risposta fosse inappropriata.

Il dottor Paterson ha aggiunto di aver chiamato Vance nel suo ufficio per le accuse, dove Vance ha ammesso che erano vere ma non pensava che fosse una questione di polizia.

No, non mi rendo conto che si trattava di una questione di polizia o di un crimine, ha detto il dottor Paterson.

Vance si dimise dalla scuola nel 1989 e il dottor Paterson gli scrisse un riferimento e registrò ufficialmente che si sarebbe dimesso per occuparsi di questioni relative alla proprietà del suo defunto padre.

Il dottor Paterson ha accettato che il vero motivo fosse dovuto all'ammissione di Vance di aver toccato e proposto la vittima.