Seleziona una pagina

Nella puntata domenicale di Leah Remini: Scientology and the Aftermath, Chrissie Bixler (nella foto) ha accusato il suo ex fidanzato Danny Masterson di ridere mentre le diceva di aver fatto sesso con lei mentre era drogata e priva di sensi dopo un appuntamento nel 2001

L'ex fidanzata di Danny Masterson afferma che l'attore di That 70s Show ha riso mentre le diceva di aver fatto sesso con lei mentre era drogata e priva di sensi.

Chrissie Bixler, che ha frequentato Masterson per sei anni a partire dal 1996, è una delle quattro donne che questo mese hanno intentato una causa in cui lo accusava di drogarle e abusarle sessualmente e la Chiesa di Scientology di aver cospirato per metterle a tacere.

L'ex modella ha raccontato la presunta aggressione del 2001 in un'intervista dell'aprile 2017 che è stata descritta domenica nell'episodio finale della serie Scientology and the Aftermath di Leah Reminis.

Abbiamo cenato e io ho bevuto un bicchiere di vino, forse due, disse Bixler.

L'ultima cosa che ricordo è di alzarmi per lasciare il ristorante per tornare a casa. Blackout completo.

Il giorno dopo, quando mi sono svegliato, mi faceva male la nuca. E pensavo di essere caduto, ma non capivo. Sembrava quasi di essere stato avvelenato, non sapevo dove fossi, mi facevano male le articolazioni.

L'ex modella ha detto di essersi presto resa conto di essere a casa del suo ragazzo. Lo trovò nel suo ufficio e gli chiese: cosa è successo? Non ho memoria.

Ha semplicemente ridacchiato in risposta, ha affermato Bixler.

Ho detto: sto soffrendo molto, ha detto. stavo sanguinando. È stato ferito.

Ho detto: cosa è successo? E iniziò a ridere. E lui disse: Oh, ho fatto sesso con te ieri sera.

Bixler ha detto quando ha chiesto: Ero privo di sensi?, Masterson ha risposto: Sì.

Bixler, che ha frequentato Masterson per sei anni a partire dal 1996, è una delle quattro donne che hanno intentato una causa questo mese accusando l'attore di That 70s Show di drogarsi e abusarne sessualmente.

Bixler, che è diventata una scientologista nel 1996 per ordine di [Mastersons], secondo la causa, ha detto di aver denunciato l'incidente alla Chiesa perché sentiva che Masterson non si era affatto scusato al riguardo.

Sono andata in chiesa e ho chiesto di parlare con l'ufficiale di etica del Celebrity Center, ha detto. Le ho detto cosa è successo.

La prima cosa che mi ha detto è stata di smettere di usare la parola stupro.

Bixler ha detto che l'ufficiale le ha detto: non è stupro se hai una relazione consensuale.

Mi ha detto che dovevo aver fatto qualcosa per meritarlo, ha detto Bixler.

E se lo dicessi a qualcuno o andassi alla polizia, allora potrei essere dichiarato Persona Soppressiva.

In Scientology, quando una persona viene dichiarata Persona Soppressiva viene espulsa o espulsa dall'organizzazione.

Bixler ha detto che è tornata da Masterson e gli ha detto: se entri ora e sei disposto a mostrarmi che sei disposto ad assumerti la responsabilità della tua parte in questo, posso perdonarti.

Ha risposto dicendo che non pensava di doverlo fare, afferma Bixler.

Alla fine ha lasciato la chiesa e si è trasferita dalla casa che condivideva con Masterson, il che l'ha lasciata isolata e sola.

Molti dei miei amici hanno smesso di essere miei amici e hanno apprezzato di più la sua amicizia, ha detto. È una celebrità. Aveva di più da offrire loro. Ho dovuto ricominciare da capo.

Bixler afferma che Masterson la costringe regolarmente a fare sesso con lui e che è diventato violento quando lei ha rifiutato. La coppia è raffigurata nel dicembre 2001

Diversi anni dopo Bixler ha condiviso la storia con il suo attuale marito Cedric Bixler-Zavala, che ha sposato nel 2009.

Quando me l'ha spiegato ho potuto vedere che era così indottrinata, così ingarbugliata nella filosofia che Scientology ha trovato un modo molto speciale per fargliela dire che era colpa sua, ha detto Bixler-Zavala.

Poiché era uscita con una celebrità, era molto più importante coprirgli il culo.

Bixler si è ora unito all'ex fidanzata di Masterson Marie Bobette Riales e a due donne anonime per intentare una causa contro l'attore, la Chiesa di Scientology e il suo leader, David Miscavige.

La causa afferma che le donne sono state perseguitate in una cospirazione per nascondere che Daniel Masterson ha aggredito sessualmente quattro giovani donne.

Il documento afferma: Quando [Bixler e Riales] si sono fatti avanti per denunciare i crimini di Mastersons, gli imputati hanno cospirato e sistematicamente perseguitato, molestato, invaso la loro privacy e quella della loro famiglia, e intenzionalmente causato loro angoscia e silenzio e intimidazione.

Masterson ha definito le accuse delineate nella causa contro di lui oltre il ridicolo. È raffigurato alla premiere di Big Bear a West Hollywood nel 2017

Bixler afferma nella causa che Masterson l'avrebbe regolarmente costretta a fare sesso con lui e che è diventato violento quando ha rifiutato, citando un'occasione in cui l'ha trascinata nuda sul pavimento della loro camera da letto mentre rimproverava il suo aspetto.

Poi l'ha gettata, ancora nuda, nel corridoio e ha chiuso a chiave la porta della camera da letto, dice il deposito.

Bixler ha detto che dopo l'incidente le è stato chiesto di fare un programma di etica, in cui ha raccontato a un impiegato della chiesa del comportamento abusivo di Masterson.

Dice che il dipendente le ha detto che era il suo lavoro come fidanzata di Mastersons fargli sesso ogni volta che lo desidera e che se lei avesse obbedito, queste cose non sarebbero successe.

Dopo essersi fatta avanti con le sue accuse, dice che il suo cane è morto misteriosamente.

Un'autopsia ha stabilito che il cane è morto per ferite traumatiche inspiegabili alla trachea e all'esofago.

Secondo i documenti del tribunale, Bixler è stata portata fuori strada a giugno da un'auto che l'aveva seguita.

Nello stesso mese, Bixler afferma che uno degli amici di Mastersons ha minacciato di rilasciare foto di lei nuda scattate quando era minorenne.

Bixler (nella foto) dice di essere diventata Scientologist nel 1996 per ordine di [Mastersons].

In una dichiarazione a DailyMail.com questo mese tramite l'avvocato di Mastersons, l'attore ha definito le accuse oltre il ridicolo.

Non combatterò con la mia ex ragazza nei media come mi ha incitato a fare per più di due anni. La batterò in tribunale e non vedo l'ora perché il pubblico sarà finalmente in grado di conoscere la verità e vedere come sono stato ingannato da questa donna, ha detto Masterson.

E una volta che la sua causa sarà archiviata, intendo citare in giudizio lei e gli altri che sono saliti sul carro del vincitore per i danni che hanno causato a me e alla mia famiglia.

La Chiesa di Scientology ha detto a DailyMail.com che la causa è infondata e le affermazioni sono ridicole e una farsa.

È una trovata pubblicitaria disonesta e allucinante. Leah Remini si sta approfittando di queste persone come pedine nella sua truffa per fare soldi, ha detto l'organizzazione.

Remini, 49 anni, è stata una delle critiche più esplicite di Scientology da quando ha lasciato la chiesa dopo 45 anni nel 2013.

Il suo reality show mira a esporre i meccanismi interni delle religioni.

Remini, 49 anni, è stata una delle critiche più esplicite di Scientology da quando ha lasciato la chiesa dopo 45 anni nel 2013. Il reality show dell'attrice mira a esporre i meccanismi interni delle religioni

Riales, che ha frequentato Masterson dal 2002 al 2004, ha anche parlato con Remini durante lo speciale.

Afferma di aver subito minacce simili a quelle subite da Bixler, tra cui essere seguita, osservata e rubata la sua spazzatura dopo essere andata alla polizia con le sue accuse contro Masterson nel 2017.

Ha detto che ha deciso di farsi avanti dopo aver visto il bullismo che Bixler stava affrontando online.

Non potevo stare zitta e restare a guardare e permettere a qualcuno che so esattamente come si sente, perché in realtà ha condiviso un po' la sua storia con me, al punto in cui ho subito pensato: non c'è modo che tu lo sappia, questo è la mia storia, questa è la mia vita, disse Riales. Così ho parlato, ed era la cosa giusta da fare.

Ha aggiunto: in qualche modo affronti questo senso di colpa. Se fossi stato più forte [o] se non fossi stato così spaventato da quello che sarebbe successo. Avrei dovuto fare storie più grandi, avrei dovuto dire a più persone cosa stava succedendo, avrei dovuto fare più domande? E non l'ho fatto. Forse avrei potuto proteggerli e non l'ho fatto, quindi è difficile.

Marie Bobette Riales, che ha frequentato Masterson dal 2002 al 2004, afferma che l'attore l'ha drogata e aggredita durante la loro relazione. Dice anche di essere stata perseguitata dalla chiesa dopo essersi fatta avanti con le accuse. La coppia è raffigurata insieme nel 2003

Gli altri due querelanti, identificati come Jane Doe n. 1 e Jane Doe n. 2, hanno sperimentato Masterson e il suo presunto abuso tra il 1999 e il 2002.

Jane Doe #1 afferma che potrebbe essere stata drogata da Masterson dopo che lui le ha dato due drink ed è finito da solo nella sua stanza degli ospiti dove si è addormentata.

Afferma di essersi svegliata con Masterson che faceva sesso con lei e di averlo respinto.

Alcuni anni dopo, Jane Doe n. 1 ha detto di sentirsi di nuovo disorientata dopo aver bevuto un drink offertole da Masterson.

Afferma di essere svenuta e di essersi svegliata con l'attore che la violentava. La tuta dice che ha tentato di respingerlo spingendogli un cuscino in faccia, ma lui lo ha spinto di nuovo sul suo viso, rendendole difficile respirare.

Quindi afferma che Masterson raccolse una pistola dal suo comodino, gliela puntò contro e le disse di stare zitta.

Jane Doe #1 afferma di aver denunciato l'incidente alla polizia di Los Angeles il 6 giugno 2004, ma ha detto che la Chiesa di Scientology si è mobilitata contro Jane Doe #1 per assicurarsi che non fossero presentate accuse.

Jane Doe n. 2 era un membro della Chiesa di Scientology fin dall'infanzia e afferma di essersi sentita disorientata anche lei dopo essersi bevuta un drink offertole da Masterson.

Dice nella tuta che Masterson l'ha aggredita sessualmente sotto la doccia e nella sua camera da letto.

Tuttavia, Jane #2 dice che sapeva da Scientology che non le sarebbe stato permesso di denunciare l'aggressione alle autorità civili al di fuori di Scientology, quindi non ha rivelato l'incidente al LAPD fino al 2017.

Da allora, afferma che il suo telefono e il suo computer sono stati violati, la sua auto è stata vandalizzata e ha ricevuto molestie sui social media.

Secondo la causa, Jane Doe n. 2 ha raramente lasciato la casa nei due anni trascorsi da quando ha denunciato l'aggressione sessuale alle forze dell'ordine.

Masterson continua a negare tutte le accuse contro di lui da quando sono venute alla luce per la prima volta nel 2017, ma gli è costato il ruolo nella sua serie Netflix The Ranch dopo che il servizio di streaming lo ha licenziato.

Masterson è noto per il suo ruolo in That 70s Show al fianco di Ashton Kutcher e Mila Kunis

L'attore è stato licenziato da The Ranch su Netflix dopo che le accuse sono venute alla luce nel 2017