Seleziona una pagina

Gerald Marie, che è stato presidente di Elite per 25 anni, avrebbe violentato due modelli, di 17 e 20 anni, negli anni '80 e '90

L'ex capo di una delle più grandi agenzie di modelle del mondo è stato accusato di stupro e aggressione sessuale in Francia.

Gerald Marie, che è stato presidente di Elite per 25 anni, avrebbe violentato due modelli, di 17 e 20 anni, negli anni '80 e '90.

Carr Otis, 51 anni, e Jill Dodd, 60 anni, hanno affermato che stanno parlando apertamente per incoraggiare gli altri a farsi avanti e proteggere le giovani donne del settore.

I pubblici ministeri di Parigi stanno attualmente esaminando i documenti legali contenenti le loro accuse.

Un'altra donna, Ebba Karlsson, 51 anni, afferma che il settantenne l'ha aggredita sessualmente nel suo ufficio a Parigi nello stesso periodo.

Marie, che ora è il presidente della Oui Management con sede a Parigi, nega le affermazioni contro di lui.

Ha detto al Sunday Times: Non sarebbe appropriato per me commentare in questo momento le accuse di illeciti storici mosse contro di me, se non per chiarire che le nego categoricamente.

Nelle lettere inviate al Tribunal Judiciaire di Parigi, la giornalista della BBC Lisa Brinkworth affermava di essere stata aggredita da Marie quando era lì sotto copertura nel 1998.

Il gruppo di donne ha chiesto ai pubblici ministeri di Parigi di esaminare le loro accuse, ma non è stato ancora avviato alcun procedimento penale.

Carr Otis (a sinistra), 51 anni, e Jill Dodd (a destra), 60 anni, hanno affermato che stanno parlando per incoraggiare gli altri a farsi avanti e proteggere le giovani donne del settore

L'avvocato Anne-Claire Le Jeune, che rappresentava anche un gruppo di donne che sostenevano di essere state maltrattate dall'ex agente di modelle francese Jean-Luc Brunel, ha presentato i documenti questa settimana.

Brunel, 74 anni, ha negato queste affermazioni, ma è indagato dai pubblici ministeri francesi per le accuse di aver fornito donne al pedofilo miliardario Jeffrey Epstein.

La signora Otis, che era sposata con l'attore Mickey Rourke, ha iniziato a lavorare all'Elite a Parigi quando aveva solo 17 anni.

Ha affermato di non sentirsi a suo agio nel parlare apertamente quando è avvenuto il presunto stupro, ma non starà più a lungo in silenzio sugli atti intollerabili di uomini al potere che sembrano essere in grado di agire in tutta impunità.

La modella nata a San Francisco ha rotto la copertina per la prima volta nel 2011, dove ha fatto le affermazioni nel suo esplosivo libro di memorie.

Nel libro, descrive la prima amicizia con Marie, che è stata poi fidanzata con la top model Linda Evangelista dalla quale ha affittato una stanza nella sua casa di Parigi negli anni Ottanta.

Una giovane modella in difficoltà, la signora Otis ha pagato l'affitto con i suoi guadagni e ha dormito nella stanza delle figlie del signor Maries.

Dopo aver incontrato il suo capo nella scorta di cocaina in bagno, i due hanno sviluppato un legame inappropriato per l'età per aver sniffato la droga di classe A, che le è stato detto essere il segreto per modellare la gestione del peso.

Era riservato, ma sembrava stranamente sicuro. Mi piaceva il modo in cui Grald rideva con me quando sbuffavamo insieme. Mi piaceva il modo in cui mi prendeva in giro dolcemente, scrisse.

Un'altra donna, Ebba Karlsson (a sinistra), 51 anni, afferma che il settantenne l'ha aggredita sessualmente nel suo ufficio a Parigi nello stesso periodo. Le lettere inviate al Tribunal Judiciaire di Parigi mostrano anche la giornalista della BBC Lisa Brinkworth (a destra) affermava di essere stata aggredita da Marie quando era sotto copertura lì nel 1998

L'ex volto della modella plus size di Calvin Klein ha descritto come l'assunzione di droghe con l'uomo più anziano le abbia dato un senso di sicurezza.

E anche quando ero giovane, riuscivo a capire come la mia relazione con Grald rispecchiasse la mia dinamica con mio padre. Avevo mantenuto il segreto dell'alcolismo di mio padre. Ora stavo tenendo segreto un altro uomo più anziano.

Ma è stata una sera, dopo un casting particolarmente brutto, che il suo confidente più di 25 anni di lei ha infranto il legame di fiducia.

Grald era sopra di me, strappando le coperte dal letto. Prima che potessi reagire, il suo corpo appiccicoso era su di me e quei suoi disgustosi riccioli bagnati mi stavano cadendo sul viso, ha scritto.

Il suo odore mi fece venire voglia di vomitare. Grald sembrava fin troppo esperto nell'ottenere ciò che voleva, e nel groviglio delle mie gambe nude e delle mie suppliche e grida la sua mano trovò la mia bocca e si strinse, cercando di zittirmi.

Continua descrivendo, con dettagli disgustosi, il calvario; la penetrazione viziosa, la violazione e la sensazione orribile che la lasciano malata e spaventata.

Ricordo che la nausea stava crescendo, ricordò. Poi il bavaglio involontario che iniziò mentre si alzava, mi guardò, poi si voltò e uscì barcollando dalla stanza.

La signora Otis dice che non ha trovato difficile nominare il presunto colpevole e si è interrogata se la sua amicizia con Marie, l'affitto della sua stanza e il suo diventare il suo partner di droga lo abbiano forse portato a credere che la relazione fosse qualcosa di più che platonico.

La signora Dodd afferma anche di essere stata violentata dall'ex capo dell'agenzia di modelle, ma mentre aveva 20 anni e alla Paris Planning, dove Marie era direttrice delle prenotazioni nel 1980.

Nel frattempo, la modella svedese Karlsson afferma di essere rimasta traumatizzata dopo la presunta aggressione sessuale, che secondo lei l'ha costretta a tornare a casa.