Seleziona una pagina

Un importante avvocato che ha lasciato uno dei più grandi studi legali del mondo dopo aver inviato messaggi inappropriati a una donna sposata ha insistito sul fatto che fosse la vittima.

Bill Voge era il presidente globale con sede a Londra dell'azienda statunitense Latham & Watkins prima di rassegnare le dimissioni questa settimana a causa di un crescente scandalo sessuale nel settore.

Il signor Voge, anch'egli sposato, ha incontrato la donna attraverso un'organizzazione cristiana prima di scambiarsi messaggi di testo sessuali espliciti, è emerso questa settimana.

Il miglior avvocato Bill Voge, nella foto con la moglie Jami, si è dimesso da un importante studio legale dopo aver inviato messaggi inappropriati a una donna sposata

Ma l'avvocato del signor Voges ha insistito sul fatto che la donna fosse una cyberstalker e ha inviato una lettera in cui insisteva sul fatto che il signor Voge avesse sofferto di stress emotivo, ha riferito Law360.com.

Il signor Voge ha anche inviato messaggi ai mariti della donna accettando che le sue azioni fossero peccaminose, ma non un crimine e minacciando di intraprendere un'azione legale contro di lei per aiutare la prossima vittima, ha riferito il sito web.

Non sono minacce sul carcere. sarà in galera!!! Si dice che Voge abbia scritto.

La donna ha scritto in una e-mail: Bill Voge sapeva che stavo soffrendo e ne ha approfittato a cosa ha fatto questo con le altre donne?

Il signor Voge, che non ha mai incontrato la donna di persona, ha insistito sul fatto di non aver fatto nulla di illegale, ma ieri ha lasciato l'enorme studio legale.

Ha detto in una dichiarazione: Sono profondamente dispiaciuto per la mia mancanza di giudizio e mi dispiace per l'angoscia e l'imbarazzo che ho causato alla mia famiglia, ai miei amici e ai miei colleghi.

La mia condotta è ben al di sotto degli standard personali e professionali che ho cercato di sostenere durante tutta la mia carriera.

Lo studio americano ha lussuosi uffici a Bishopsgate, nel cuore della città di Londra

La società ha dichiarato in una dichiarazione: Il signor Voge ha rassegnato le dimissioni dopo aver fatto una serie di rivelazioni volontarie al comitato esecutivo dell'azienda in merito alla sua condotta personale.

La condotta del sig. Voges ha comportato lo scambio di comunicazioni di natura sessuale con una donna che non ha mai incontrato di persona e che non aveva alcun legame con lo studio. La condotta del sig. Voges non ha coinvolto l'azienda, nessuno dei suoi clienti o il suo personale.

Il signor Voge si è impegnato in una successiva condotta relativa a questa materia che, sebbene non illegale, il comitato esecutivo ha concluso non si adattava al leader dell'azienda.

Mr Voge ha studiato a Berkeley prima di entrare a far parte di Latham e Watkins nel 1983. Ha lavorato nelle aziende di Londra, New York e San Diego, specializzandosi in contratti energetici e finanziari, ed è diventato presidente globale nel 2015.

Le sue dimissioni seguono una serie di denunce di molestie sessuali presso studi legali.

A febbraio, la filiale londinese dello studio legale globale Baker Mckenzie ha dichiarato mercoledì di aver nominato un team legale esterno per esaminare come aveva risposto all'accusa di un dipendente secondo cui era stata aggredita sessualmente da uno dei partner dello studio.

Maggiori informazioni su DailyMail.co.uk

  • Categorie
  • Tag

Notizia