Seleziona una pagina

Un'ex vincitrice di un concorso di bellezza ha citato in giudizio il gestore di hedge fund di Manhattan sposato con cui aveva una relazione, dopo che lei ha detto che le aveva dato una malattia sessualmente trasmissibile.

Aline Marie Massel, 31 anni, chiede 15 milioni di dollari al suo ex Robert Charles Gibbins, CEO di Autonomy Capital CEO, dopo che le avrebbe dato l'HPV e le avrebbe fatto pressioni per abortire.

La sua causa ha descritto come ha incontrato Gibbins per la prima volta al bistrot francese Le Bilboquet a New York nel giugno 2014, riporta il New York Post.

Aline Marie Massel, 31 anni, ha citato in giudizio il gestore di hedge fund di Manhattan sposato con cui aveva una relazione, dopo aver detto che le aveva dato un STD

Afferma che Gibbins, 47 anni, le ha detto che non era sposato e l'ha corteggiata con la promessa di comprarle un allevamento di struzzi in Uganda.

Ha promesso di acquistare per loro una grande tenuta in Canada chiamata Royal Antler e un allevamento di struzzi in Uganda, secondo i documenti del tribunale.

La coppia ha iniziato la loro relazione di due anni in cui lui l'ha inondata di regali, tra cui una borsa Faberge, portandola a fare massaggi giapponesi a Midtown Manhattan e volando alla Coppa del Mondo in Brasile, dice il suo vestito.

Massel dice di aver scoperto che Gibbins era sposato solo poche settimane dopo che si erano messi insieme, quando ha ricevuto un messaggio di testo da sua moglie che diceva: Non sei il primo e non sarai l'ultimo, secondo la causa.

Tuttavia, Massel, un'ex reginetta di bellezza di Miss Germania International che ora lavora come modella Tesla, afferma che il suo nuovo partner ha promesso che avrebbe lasciato sua moglie.

Massel, 31 anni, chiede 15 milioni di dollari al suo ex Robert Charles Gibbins, CEO di Autonomy Capital CEO, (nella foto con lei) dopo che le avrebbe dato l'HPV e le avrebbe fatto pressioni per abortire

Il 31enne dice che Gibbins ha insistito per fare sesso senza preservativo.

Durante i loro incontri sessuali, ha contratto l'HPV, afferma la sua tuta. Dice che Gibbins non le ha mai detto di essere stato infettato prima che facessero sesso.

Massel si sentiva ingannata e arrabbiata con [Gibbins] poiché era stato il suo unico partner intimo dall'ultimo screening sanitario e non le aveva rivelato la sua malattia a trasmissione sessuale, ha detto la causa.

La causa afferma che hanno continuato a frequentarsi dopo che ha appreso di aver preso l'HPV con il gestore di hedge fund che la trattava per elaborare viaggi internazionali e pagando per il suo appartamento a Manhattan.

Ma quando è rimasta incinta, dice che il suo amante le ha chiesto di abortire e le ha detto che non avrebbe offerto alcun sostegno, personalmente o finanziariamente se avesse tenuto il bambino.

Massel (nella foto) dice di aver scoperto che Gibbins era sposato solo poche settimane dopo che si erano messi insieme, quando ha ricevuto un sms dalla moglie

La sua causa afferma che il suo avvocato le ha offerto dei soldi per abortire e ha avvertito di quanto sarebbe stato difficile crescere un bambino da sola.

Anche la moglie di Gibbins è stata coinvolta, secondo la causa, presumibilmente con un messaggio di testo: fai il bambino se lo vuoi così tanto. Non vedo l'ora di vederti diventare grassa e brutta.

Massel crede che Gibbins abbia poi assunto un investigatore privato per seguirla fino all'aborto.

Crede che fosse anche preoccupato che potesse parlare dei suoi affari e che il tentativo fallito di acquistare una banca ucraina in un luogo noto per il riciclaggio di denaro sporco, dice la causa.

Un rappresentante di Gibbins ha detto al New York Post: Queste accuse infondate sono prive di merito e il signor Gibbins si difenderà vigorosamente.

Maggiori informazioni su DailyMail.co.uk

  • Categorie
  • Tag

Notizia