Seleziona una pagina

Il cantante Peter Gabriel ha salvato la vita di sua moglie dopo che le è stato detto che i suoi tumori delle dimensioni di un melone erano incurabili.

A Meabh, 47 anni, sposata con l'ex star dei Genesis, è stata diagnosticata una forma aggressiva di linfoma non Hodgkin 18 mesi fa ed è stata sottoposta a una chemioterapia paralizzante.

Dopo che gli è stato detto che non c'era più niente da fare, la famiglia di Meabh si è imbattuta in un trattamento, noto come terapia con cellule T CAR, online che l'ha curata dopo una singola infusione.

Gabriel ha ringraziato i medici per aver salvato la donna che amo ed esorta gli altri malati di cancro a non rinunciare mai alla speranza.

La guarigione miracolosa di sua moglie ha ispirato Gabriel a creare una piattaforma in stile iTunes che consente a diversi medici di monitorare una condizione del paziente, come cancro, malattie cardiache o ictus, dalla loro casa.

La moglie del cantante Peter Gabriel (entrambi nella foto nel 2009) si è ripresa da un cancro aggressivo grazie a un trattamento pionieristico con cellule staminali. Aveva tumori delle dimensioni di un melone

CHE COS'È LA TERAPIA CON CELLULE T AUTO?

La terapia con cellule T CAR comporta la modifica di un certo tipo di cellula immunitaria in laboratorio in modo che attacchi i tumori.

I linfociti T, che distruggono i virus, vengono prima prelevati dal campione di sangue di un paziente.

Un gene viene quindi aggiunto alle cellule che le fa legare a una determinata proteina sui tumori dei pazienti.

Un gran numero di queste cellule ingegnerizzate vengono coltivate in laboratorio e infuse nel paziente.

Questo è poi seguito da una sessione di chemioterapia.

Se tutto va secondo i piani, le cellule T si moltiplicano nel corpo del paziente per uccidere le cellule tumorali.

Nel 2017, due terapie a base di cellule CAR T sono state approvate dall'ente statunitense di approvazione dei farmaci, la FDA, per il trattamento di bambini con una forma di leucemia e adulti con linfomi avanzati.

Non è chiaro se il trattamento sia efficace contro i tumori solidi, come seno e colon-retto.

Gli effetti collaterali possono includere un pericoloso calo della pressione sanguigna e gonfiore del cervello.

Fonte: National Cancer Institute

Hai salvato la donna che amo

Parlando con gli scienziati alla Quarta Conferenza Internazionale Vaticana Unite to Cure, Gabriel ha detto: Hai salvato la donna che amo.

Rivolgendosi ai malati di cancro, ha aggiunto: Rimani concentrato, ottieni i migliori consigli e credi in te stesso.

Non lasciare che qualcuno dica, c'è molto poco che possiamo fare per te e pensare che questa sia la fine, ha riferito The Telegraph.

Dopo la devastante prognosi di Meabh, la sua famiglia si è imbattuta negli scienziati Dr William e Vincent Li, entrambi della Angiogenesis Foundation, mentre cercavano disperatamente una soluzione online.

I ricercatori hanno suggerito di alterare la terapia con cellule T CAR di Meabh.

Gabriel ha aggiunto che sua moglie sta benissimo, ma afferma che il suo trattamento è costato circa $ 1 milione e desidera rendere tale terapia più disponibile alle masse.

Crede che consentire ai medici di comunicare tramite la piattaforma sanitaria, che si chiama The Tap, aiuterà a migliorare il recupero dei pazienti.

Gabriel ha incontrato papa Francesco mentre parlava in Vaticano. Stava discutendo dei piani per lanciare una piattaforma in stile iTunes che consenta a diversi medici di comunicare tramite l'assistenza sanitaria di un paziente

Il test delle urine potrebbe rilevare tumori al seno, all'intestino e all'infanzia

Ciò arriva dopo che una ricerca pubblicata il mese scorso ha suggerito che gli scienziati stanno sviluppando un test che rileva i tumori dai campioni di urina dei pazienti.

La società di ingegneria Hitachi, che ha sviluppato la tecnologia due anni fa, analizzerà 250 campioni di urina per la mammella, il colon e le forme infantili della malattia insieme all'Università di Nagoya nel Giappone centrale.

Il portavoce dell'azienda Chiharu Odaira ha dichiarato: Se questo metodo viene messo in pratica, sarà molto più facile per le persone sottoporsi a un test del cancro, poiché non sarà necessario rivolgersi a un'organizzazione medica per un esame del sangue.

Ha aggiunto che i bambini piccoli trarranno particolare beneficio dal metodo di diagnosi, che potrebbe essere disponibile nel 2020, poiché spesso hanno paura degli aghi.

La tecnologia funziona rilevando i materiali di scarto nei campioni di urina che agiscono come biomarcatori per le forme della malattia, secondo una dichiarazione di Hitachi.

Ha lo scopo di migliorare la diagnosi precoce del cancro, salvare vite umane e ridurre i costi medici e sociali del trattamento, secondo Odaira.

Gli esperimenti di valutazione dell'accuratezza del metodo dovrebbero concludersi a settembre.

Maggiori informazioni su DailyMail.co.uk

  • Categorie
  • Tag

Notizia