Seleziona una pagina

L'ex spogliarellista che ha dato alla luce il bambino di Hunter Bidens chiede a un giudice dell'Arkansas di disprezzare il figlio dell'ex vicepresidente per aver sfidato gli ordini del tribunale nel caso di mantenimento dei figli in corso.

Lunden Alexis Roberts, 28 anni, accusa Biden, 50 anni, di non aver rispettato la scadenza del 1° marzo per presentare i documenti finanziari all'Independence County Circuit Court.

Si dice che Biden non abbia rispettato l'ordine di consegnare materiali di scoperta come la sua fonte di reddito negli ultimi cinque anni, nonché copie non modificate delle sue dichiarazioni dei redditi del 2017 e del 2018.

È inoltre tenuto a presentare altri documenti che indichino il suo numero di telefono e indirizzo, nonché quelli di sua moglie, Melissa Cohen Biden, 32 anni, secondo Page Six.

Lunden Alexis Roberts, 28 anni, l'ex spogliarellista che ha avuto un bambino da Hunter Biden (a destra), accusa il figlio dell'ex vicepresidente di non aver rispettato le scadenze per presentare i documenti nel loro caso di mantenimento dei figli in corso

Biden è stato colpito con una causa di paternità lo scorso maggio da Roberts, che ha affermato di essere il padre del loro bambino di 18 mesi, dopo che i due si sono incontrati in uno strip club in cui lavorava a Washington DC

Roberts sta anche cercando documenti contenenti le informazioni di contatto per la nuova moglie di Biden, Melissa Cohen Biden (sopra)

L'avvocato di Roberts, Clint Lancaster, ha criticato Biden, dicendo che non ha rispetto per gli ordini del tribunale, il processo legale in questo stato o le esigenze del mantenimento dei suoi figli.

Biden inoltre non è riuscito a produrre documenti che elencano le società che possiede e altri documenti finanziari, afferma l'avvocato di Roberts.

Biden è stato colpito con una causa di paternità lo scorso maggio da Roberts, che ha affermato di essere il padre del loro bambino di 18 mesi, dopo che i due si sono incontrati in uno strip club in cui lavorava a Washington DC

Il mese scorso, un giudice ha respinto l'offerta di Biden di ritardare la sua deposizione nel caso fino al 1 aprile. Il giudice ha ordinato a Biden di comparire in tribunale a metà marzo.

A gennaio, la corte ha stabilito che Biden era effettivamente il padre, ma deve ancora essere stabilito un accordo permanente per il mantenimento dei figli.

Finora, Biden ha mancato diverse scadenze e ha saltato due udienze in tribunale.

Il giudice, Holly Meyers, aveva precedentemente affermato che avrebbe respinto le precedenti mozioni di disprezzo se Biden avesse presentato i documenti necessari a Roberts entro il 1 marzo.

Una deposizione è stata programmata per l'11 marzo a Little Rock, secondo un avviso di deposito depositato giovedì.

Per il 13 marzo è stata fissata anche l'udienza preliminare.

A meno che i suoi capelli non siano in fiamme, deve essere in Arkansas e deve essere in una deposizione, il giudice ha detto agli avvocati di Bidens la scorsa settimana dopo che lei ha respinto la sua mozione per ritardare la sua deposizione.

Ha anche deriso la disponibilità limitata di Bidens, secondo l'Arkansas Democrat Gazette. Ha chiesto: La mia domanda per te è, perché il tuo cliente non potrebbe essere disponibile fino a dopo il 1 aprile?

Tutte le informazioni che ho è che è disoccupato.

Un pezzo pubblicato sul New York Times la scorsa settimana rivela che Biden ha iniziato a dipingere come hobby, dicendo al giornale che mi sta letteralmente mantenendo sano di mente, aggiungendo: Per anni non mi definirei un artista. Ora mi sento a mio agio a dirlo.

Ha detto di considerare la pittura una forma di terapia, ammettendo di essere stato dipendente dal crack da quattro anni.

Ha aggiunto: voglio proteggere questo [spazio dello studio d'arte]. L'unica cosa che mi è rimasta è la mia arte. È l'unica cosa che non possono portarmi via o confondersi con nient'altro.

Il team legale di Roberts ora vuole sapere se Biden sta facendo soldi con la sua arte.

Meyer ha consentito che la deposizione fosse posticipata di alcuni giorni, affermando che doveva presentarsi in Arkansas l'11 marzo o il 12 marzo.

Biden si è nascosto a Los Angeles con la sua nuova moglie Melissa Cohen, che aspetta il loro primo figlio insieme, ha rivelato per la prima volta DailyMail.com l'anno scorso.

Hunter Biden è il figlio dell'ex vicepresidente Joe Biden (visto sopra nell'aprile 2016)

L'uomo d'affari si stava preparando nel caso fosse stato chiamato a testimoniare nel processo di impeachment del presidente Donald Trump per i suoi legami con una compagnia energetica ucraina.

Suo padre, l'ex vicepresidente Joe Biden, è in corsa per diventare il candidato presidenziale dei partiti democratici per le elezioni del 2020.

Il mese scorso, Biden e Roberts hanno finalmente raggiunto un accordo per il mantenimento temporaneo dei figli.

Biden ha accettato di pagare un importo non divulgato ogni mese per il figlio, iniziato il 1 febbraio.

Come parte dell'accordo, Biden deve pagare retroattivamente il sostegno a partire da novembre 2018, il che significa che l'inferno deve sborsare 14 mesi di sostegno entro il 1 marzo.

Dovrà anche pagare le spese legali e le spese legali di Roberts, secondo i documenti del tribunale.

Il bambino, il cui sesso è tenuto segreto, è nato nell'agosto 2018.

Roberts aveva chiesto al suo ex amante di consegnare gli ultimi cinque anni dei suoi documenti finanziari per stabilire quanto avrebbe dovuto pagare per il mantenimento.

L'importo concordato è stato cancellato dal deposito del tribunale, ma il tribunale ha osservato che, poiché non dispone di informazioni sufficienti per determinare il mantenimento dei figli sulla base del reddito degli imputati, si riserva il giudizio sul mantenimento temporaneo dei figli e sul mantenimento finale dei figli fino a quando non sarà stata completata e pertinente un'adeguata scoperta sono disponibili prove per una determinazione del mantenimento dei figli.

Aggiunge: La Corte si riserva specificamente il diritto di modificare o modificare retroattivamente il mantenimento dei figli senza che sia necessario presentare un'apposita mozione da parte di una delle parti per modificare il mantenimento.

Se le prove indicano che il convenuto avrebbe dovuto pagare a sostegno più dell'importo stabilito nella presente ordinanza, il Tribunale può ordinare che paghi un importo aggiuntivo dopo aver ripristinato il credito per quanto ha pagato.