Seleziona una pagina

La famiglia di April Tinsley, la studentessa di prima elementare violentata e uccisa nel 1988, si è trovata faccia a faccia con le giovani ragazze presunte assassine dopo che è stato finalmente catturato 30 anni dopo.

April è stata violentata e strangolata a morte e il suo corpo è stato trovato nella contea di DeKalb, nell'Indiana, tre giorni dopo la sua scomparsa. La polizia sostiene che sia stata uccisa da John Miller.

Miller, 59 anni, è stato arrestato domenica e giovedì è stato processato per la seconda volta.

Sebbene fosse troppo sconvolta per assistere alla prima apparizione dei presunti assassini, la madre di Aprils Janet si è seduta in prima fila mentre a Miller è stato assegnato il difensore pubblico Anthony Churchward, ha riferito la WPTA.

Questa settimana, ha detto ai giornalisti che aveva solo una parola da dire a Miller se le fosse stata data la possibilità: perché.

L'unica cosa che probabilmente gli direi è perché. Voglio solo sapere perché, e vedere se riesce a trovare una buona risposta, ha detto a WANE-TV.

Janet Tinsley, la madre dell'assassinata April Tinsley, si è seduta in prima fila alla Corte Superiore di Allen giovedì mentre le sue figlie di otto anni presunte assassine si sono dichiarate non colpevoli

John Miller, 59 anni, è accusato di aver violentato e ucciso nell'aprile del 1988 (nella foto giovedì mentre affrontava la sua citazione formale)

John Miller, a sinistra, è stato arrestato domenica nella sua roulotte a Fort Wayne, nell'Indiana, dove avrebbe commesso l'orribile crimine più di tre decenni fa

Ha detto alla NBC quando ha ricevuto la chiamata per dire che un uomo era stato arrestato per l'omicidio di sua figlia, ha avuto un brivido dalla testa alla punta dei piedi.

Janet dice che non è preoccupata per la sentenza di Miller, poiché è sicura che l'inferno otterrà ciò che si merita.

Durante il suo processo formale, Miller si è dichiarato non colpevole ed è stato condannato a non essere trattenuto su cauzione.

Quando è stato arrestato domenica, la polizia ha chiesto a Miller se sapeva perché erano lì. Gli ufficiali affermano che ha risposto: April Tinsley.

Il corpo di Aprils è stato trovato in un fosso, a circa 20 miglia dal suo quartiere di Fort Wayne, tre giorni dopo la sua scomparsa nell'aprile 1988.

La polizia ha detto che Tinsley era stato violentato. Secondo quanto riferito, l'assassino ha lasciato il DNA, ma gli investigatori non sono riusciti a collegarlo a un sospetto.

Il caso ha ripreso vigore due anni dopo, quando qualcuno ha scritto sulla facciata di un fienile di Fort Wayne: ho ucciso April Marie Tinsley, 8 anni. Ucciderò di nuovo.

Due anni dopo l'omicidio di Aprils nel 1988, la polizia ha trovato un messaggio scarabocchiato sul lato di un fienile che diceva: uccido April Marie Tisley, 8 anni. Ucciderò di nuovo

La mappa sopra mostra i luoghi degli incidenti intorno a Fort Wayne che sono stati collegati all'omicidio di Aprils, incluso il luogo del rapimento, il luogo del recupero del corpo e dove sono stati lasciati gli appunti. Si ritiene che Miller sia stato attivo almeno fino al 2004, ma finora è stato accusato solo dell'omicidio di Aprils

Nella foto: Janet Tinsley si rivolge ai giornalisti in un giardino commemorativo realizzato per sua figlia, circondata dagli investigatori che hanno aiutato a catturare il presunto assassino della bambina

Nel 2004 una nota minacciosa, foto di nudo e preservativi usati sono stati scoperti sulle biciclette di tre ragazze.

Ciao dolcezza. Ti stavo guardando, sono la stessa persona che ha kinapped [sic] un [sic] stuprare e [sic] uccidere Aproil [sic] Tinsely sei il mio prossimo vitem [sic], si leggeva nella nota.

Alla fine, è stata una corrispondenza del DNA di un genealogista che ha permesso alla polizia di restringere il campo su John Miller. Gli oggetti presi dal suo bidone della spazzatura, inclusi i preservativi usati, sono stati usati per abbinare il DNA lasciato sulla scena a Millers.

Lunedì, la zia di Aprils è andata alla Corte Superiore di Allen per vedere l'uomo accusato di aver ucciso sua nipote.

Volevo solo alzarmi, andare da lui e dargli uno schiaffo, ha detto Teresa Tinsley al News Sentinel.

Tinsley è stata raggiunta dalla figlia, dalla nipote e dal marito delle nipoti, con due membri del gruppo vestiti con camicie blu brillante che dicevano: Mai dimenticato, sempre ricordato sul davanti e: April Tinsley, 1980 1988.

Ha detto al giornale che il padre di Aprils non era pronto a credere che la polizia avesse finalmente catturato l'assassino delle sue figlie.

L'assassino di Aprils sarebbe riemerso nel 2004, lasciando note minacciose per le ragazze intorno a Fort Wayne insieme a preservativi usati e Polaroid pornografiche. Una nota lasciata su una bicicletta diceva: Ciao tesoro. Ti ho osservato, sono la stessa persona che ha rapito uno stupro e ha ucciso Aproil Tinsely, sei il mio prossimo vitem. Se non denunciate questo alla polizia o non lo vedo sul giornale di domani o sui telegiornali locali, vi faccio saltare in aria la casa uccidendo tutti tranne te. Sarai mia

Maggiori informazioni su DailyMail.co.uk

  • Categorie
  • Tag

Notizia