Seleziona una pagina

Una donna del New Jersey che ha picchiato la madre e la nonna con un manganello a casa loro prima di rubare gioielli e contanti è stata condannata a 42 anni di carcere.

Heather Barbera, 43 anni, si è scusata in tribunale per aver ucciso sua madre, Michelle Gordon, 67 anni, e sua nonna, Elaine Rosen, 87 anni.

Non ho mai voluto che accadesse tutto questo. Mi scuso solo, ha detto, secondo The Press di Atlantic City.

Barbera ha picchiato le due donne con un manganello nel loro appartamento di Ventnor City, nel New Jersey, prima di rubare i loro contanti e le loro carte di credito e dirigersi verso New York dopo una sosta ad Atlantic City.

La polizia è riuscita a rintracciare Barbera perché ha usato le carte di credito rubate alle vittime per fare acquisti a New York.

Heather Barbera (a sinistra) è stata condannata a 42 anni di carcere per la morte della nonna e della madre due anni fa

Barbera è stata condannata a quattro decadi dopo essersi dichiarata colpevole di omicidio colposo aggravato a ottobre per gli omicidi del luglio 2018. Deve anche pagare $ 7.000 in restituzione.

Richard Rosen, zio Barberas e la persona che ha trovato i suoi familiari morti, ritiene che la condanna sia stata troppo leggera.

Ha detto: come puoi ottenere 42 anni per due omicidi? Avrebbe dovuto essere la vita. Non capisco il sistema giudiziario. Spero solo che non esca mai..

Il procuratore difensore James Leonard Jr., ha affermato che una combinazione di abuso di sostanze, salute mentale, autostima e problemi emotivi ha creato una situazione molto instabile che è esplosa molto, molto purtroppo.

Doppio omicidio: Heather Barbera, 42 anni (sinistra e destra), è accusata di aver picchiato a morte sua madre e sua nonna nel New Jersey l'8 luglio con un manganello

Barbera (nella foto) si è dichiarata colpevole di aver picchiato un membro della sua famiglia con un manganello, prima di derubarli e fuggire a New York in ottobre

Ha sostenuto Barberas afferma che era piena di rimorsi, dicendo: Emotivamente, l'ha appena distrutta ed è estremamente piena di rimorsi per tutto ciò che è accaduto.

Tuttavia, il procuratore aggiunto Allison Eiselen ha detto: Non c'è crimine più atroce, crudele o depravato che uccidere la propria nonna e la propria madre in un modo come questo.

L'imputata ha picchiato a morte le due vittime nella loro stessa casa, poi si è ripulita. Ha rubato i loro soldi e i loro gioielli e, mentre stavano ansimando l'ultimo respiro, si è allontanata.

Il giudice Bernard E. DeLury Jr. ha descritto il crimine di Barberas come un brutale matricidio.

Dopo il suo violento attacco a queste due donne, l'imputata si è insensibile e con calma ripulita, ha raccolto gli oggetti di valore che è riuscita a trovare, incluso un anello dalla mano della madre morta, e poi ha dato in pegno i gioielli, ha detto.

Quindi è fuggita dalla giurisdizione. La depravazione è palpabile.

Anche la madre di Barberas, la 67enne Michelle Gordon (nella foto con i suoi due nipoti), è morta per un trauma contusivo insieme a sua madre

La nonna Barbera, Elaine Rosen, 87 anni, è stata scoperta dal figlio che giaceva morto in una pozza di sangue accanto alla figlia

Gli amici di Barberas hanno chiesto pietà, inclusa l'amica di una vita Erika DeLong dicendo che Barberas non è un pericolo per la società.

Questa è una situazione orribile che è appena andata fuori controllo, ha detto DeLong.

Dopo gli omicidi nel 2018, lo zio di Barberas, Richard Rosen, ha detto a The Philadelphia Inquirer di aver avvertito sua madre e sua sorella di non permettere a sua nipote di rimanere nel loro appartamento.

Rosen è stato colui che è entrato nel condominio di sua madre alle 10:25 dell'8 luglio e ha trovato le due donne morte sul pavimento in una pozza di sangue.

Scena del crimine: gli omicidi sono avvenuti nell'appartamento di Rosens al Vassar Square Condominiums a Ventnor, nel New Jersey, dove si trovava Barbera

Nel 2016, Barbera ha condiviso una foto d'infanzia di se stessa seduta in grembo a sua madre

Una cameriera di un ristorante di Ventnor, nel New Jersey, frequentato da Michelle Gordon, Elaine Rosen e Barbera, ha raccontato all'Inquierer come le donne litigassero spesso a tavola.

Ha anche affermato che una volta ha sorpreso la 42enne a rubare rotoli di carta igienica dal bagno del ristorante e a infilarli nella sua borsa Louis Vuitton.

Una delle due pagine Facebook di Barberas, invece, racconta una storia diversa. Nel 2016, ha condiviso una foto d'infanzia di se stessa seduta in grembo a sua madre.

Mia madre, la mia spina dorsale, scriveva all'epoca.