Seleziona una pagina

Una donna della Florida che ha appreso di essere stata scambiata alla nascita quando era ancora a
la bambina si sta aprendo sulla sua tumultuosa adolescenza e su come ha dovuto vivere con una nuova identità

Kimberly Mays ha fatto notizia a livello nazionale nel 1988 quando è stato rivelato che lei e un'altra ragazza, Arlena Twigg, erano state date ai genitori sbagliati.

Ciò è stato rivelato dopo che Arlena, morta per un difetto cardiaco genetico all'età di 9 anni, ha avuto un esame del sangue che ha mostrato che Ernest e Regina Twigg non erano i suoi genitori biologici e che erano Robert Mays e la sua defunta moglie Barbara ad essere lei. genitori.

Nel corso dei successivi 10 anni Kimberly si sarebbe trasferita con i Twigg, avrebbe divorziato dai Twigg e sarebbe tornata a vivere con Robert, sarebbe scappata più volte e alla fine avrebbe sposato il suo ragazzo del liceo e avrebbe dato alla luce un figlio Devin.

In uno speciale 20/20 intitolato Switched at Birth or Stolen? che andrà in onda venerdì, Kimberly si apre 30 anni dopo aver scoperto di essere stata scambiata alla nascita.

Kimberly Mays (sopra) è diventata al centro dell'attenzione dei media nazionali da adolescente quando è stato rivelato che era stata scambiata alla nascita con una bambina di nome Arlena Twigg

Arlena Twigg, (nella foto), morta per un difetto cardiaco genetico all'età di 9 anni. Un esame del sangue che ha mostrato che Ernest e Regina Twigg non erano i suoi genitori biologici e che erano Robert Mays e la sua defunta moglie Barbara i suoi genitori

Nell'intervista afferma: sono Kimberly Mays e sono stata scambiata alla nascita. Come sono stato cambiato e perché?

Kimberly Mays rivela anche dettagli precedentemente sconosciuti sulla sua infanzia difficile e l'impatto negativo del passaggio.

Racconta anche del suo viaggio emotivo che fa i conti con la sua nuova identità, compresi i suoi errori e rimpianti lungo la strada.

I fratelli biologici di Arlena parlano anche per la prima volta dell'infanzia di Arlena, di come il loro processo di lutto sia stato interrotto quando Kimberly è entrata nelle loro vite e dello stato della loro relazione con la sorella biologica.

Irisa Roylance, una delle sorelle Arlenas, parla del momento in cui ha appreso di essere morta, dicendo: Ricordo di aver visto il monitor e la frequenza cardiaca è diminuita e diminuita fino a quando non se ne è andata.

Mi sentivo come se fossi morto con lei e ho appoggiato la testa sul suo petto e le ho detto che mi dispiaceva di non poterla aiutare.

Un'altra sorella, Gina Twigg, ha detto dopo aver appreso della morte di Arlena: sono rimasta a casa dei miei migliori amici e ricordo che mia madre si è presentata e mi ha detto che è morta.

Non potevo crederci, non doveva morire, tutti dicevano che sarebbe andata bene.

Kimberly è nata il 29 novembre 1978 all'Hardee Memorial Hospital di Wauchula, in Florida. Tre giorni dopo, il 2 dicembre, nello stesso ospedale nacque Arlena.

Kimberly è stata partorita rapidamente dopo che la sua frequenza cardiaca ha iniziato a diminuire mentre sua madre era in travaglio mentre ai Twigg è stato detto che avevano dato alla luce una bambina sana.

Proprio mentre stavano per fare il check-out dall'ospedale, tuttavia, ai Twigg è stato detto che la loro figlia aveva un problema cardiaco, qualcosa con cui avevano avuto esperienza in precedenza e che aveva causato la morte di un bambino precedente.

Arlena Twigg è raffigurata con Regina Twigg sopra, che in seguito ha scoperto che Arlena non era la sua figlia biologica. Afferma di aver detto a un'infermiera in quel momento che il bambino sembrava diverso da lei e dalla sua famiglia

I fratelli biologici di Arlena Irisa e Gina, (sinistra e destra), parlano per la prima volta dell'infanzia di Arlena, di come il loro processo di lutto è stato interrotto quando Kimberly è entrata nelle loro vite e dello stato della loro relazione con la sorella biologica

Il cuore di Arlena iniziò a cedere pochi giorni dopo aver lasciato l'ospedale, causandole problemi ai polmoni, ma la neonata riuscì a sopravvivere e resistere per altri nove anni.

Durante l'esame del sangue durante la sua infanzia, i Twigg hanno appreso che Arlena non era la loro figlia, ma all'epoca hanno deciso di concentrarsi sulla salute delle loro figlie, che stava rapidamente peggiorando con l'età.

Morì nel 1988 durante un intervento chirurgico a cuore aperto. Poco dopo i Twigg si misero alla ricerca del loro bambino perduto.

Il fratello di Arlenas ha detto a 20/20: Era la mia spalla, ero io quello che la trascinava in giro con il piccolo carro rosso nel cortile dopo la chiesa la domenica. Abbiamo sempre fatto tutto insieme.

I Twigg resero pubblica la loro ricerca, che presto rivelò che solo due bambini bianchi erano nati in ospedale durante il periodo della nascita di Arlena.

Il fratello di Arlenas, Will Twigg, ha detto a 20/20 che la bambina era la sua spalla e ha affermato che abbiamo fatto tutto insieme

Regina Twigg, (nella foto), non parla con Kimberly Mays da diversi anni ma afferma di amare ancora la bambina che ha perso in ospedale oltre 30 anni fa

Una volta che Robert, sua moglie, morta di cancro, ha saputo cosa era successo, si è seduto con Kimberly e le ha spiegato tutto come se fosse una storia.

Tuttavia, ha rifiutato di lasciare che i Twigg testassero sua figlia, aspettando che avesse 11 anni per avere finalmente un prelievo di sangue, il che ha dimostrato che Kimberly era la figlia biologica di Ernest e Regina.

Lo speciale 20/20, intitolato Switched at Birth or Stolen, presenta una nuova intervista con Kimberly Mays, 30 anni dopo aver scoperto di essere stata scambiata alla nascita.

In esso afferma: sono Kimberly Mays e sono stata scambiata alla nascita. Come sono stato scambiato e perché?

Il programma presenta anche nuove prove che suggeriscono che le ragazze potrebbero essere state deliberatamente scambiate quando sono nate nel 1978.

In un trailer dello spettacolo, si sente uno degli intervistati dire: Eccoci qua, tutti questi anni dopo con una donna sul letto di morte che dice che conosco la storia e posso dirti cosa è successo davvero.

Anche Regina Twigg viene intervistata da 20/20 e afferma: La bambina aveva un aspetto diverso, ho detto all'infermiera che pensavo che fosse diversa.

Un altro intervistato racconta allo spettacolo che il caso: non è stato qualcosa che è successo per caso, doveva essere stato intenzionale. Questo non è stato un caso.

Kimberly ha incontrato i Twigg da adolescente e ha fatto molte altre visite nei mesi successivi a casa loro.

Le cose iniziarono a farsi difficili per Kimberly, tuttavia, che nelle interviste disse che Regina aveva chiesto alla ragazza di chiamare sua madre e le aveva persino chiesto di chiamarla Arlena.

Kimberly ha accettato di chiamare la donna mamma, ma ha rifiutato di essere chiamata Arlena mentre era a casa di Twigg.

Tuttavia, Robert ha interrotto le visite subito dopo l'inizio, citando i pessimi voti di Kimberly a scuola.

Allo stesso tempo, entrambe le famiglie sono state coinvolte in cause legali con l'ospedale, con Robert che ha fatto causa per $ 10 milioni e i Twigg sono arrivati ​​​​al punto di accusare l'ospedale di aver cambiato deliberatamente i bambini.

I Twigg alla fine si stabilirono per $ 7 milioni mentre Robert e Kimberly ricevettero un accordo di $ 6,6 milioni.

Nonostante l'accordo, i Twigg continuarono ad accusare l'ospedale di aver cambiato i bambini, cosa che un'infermiera in seguito affermò fosse accaduta poco prima della sua morte.

Quella donna, Patsy Webb, ha detto che un medico dell'ospedale era a conoscenza del passaggio e che gli erano stati pagati dei soldi. Regina accuserebbe anche Barbara, a quel punto morta di cancro alle ovaie, di essere coinvolta nello scambio.

Regina ha detto che la famiglia di Barbara, i Cokers, una famiglia benestante della città, probabilmente ha pagato il passaggio per assicurarsi un bambino sano poiché Barbara aveva sofferto di problemi di fertilità per anni.

Ha persino condiviso questa versione degli eventi con Kimberly, allora appena 11enne, quando ha visitato per la prima volta la famiglia Twigg.

Ha detto che mia nonna aveva così tanti soldi che ha comprato per cambiarci, ha detto Kimberly in un'intervista del 1993 con Barbara Walters.

Quando Walters ha fatto notare a Regina in quella stessa intervista del 1993 che chiamare Robert un criminale potrebbe avere un impatto negativo su Kimberly, ha risposto dicendo; Ebbene, un giorno Kimberly dovrà imparare a convivere con la verità.

Dopo che i loro diritti di visita sono stati sottratti a Robert, i Twigg hanno risposto chiedendo la piena custodia legale di Kimberly.

Tuttavia, il quattordicenne ha risposto al fuoco e ha fatto causa per revocare i diritti genitoriali di Ernest e Regina. La sua decisione ha suscitato l'attenzione dei media nazionali e un acceso processo.

Il processo era in onda in quel momento e mentre parlava si poteva vedere Kimberly in sottofondo che singhiozzava istericamente mentre parlava, incapace di riprendere fiato.

Quando le è stato chiesto cosa avrebbe detto a Regina se ne avesse avuto la possibilità, Kimberly ha detto in quell'intervista del 1993; Vorrei riavere la mia vita. Una vita normale. È rovinato.

Poi è crollata come ha detto a Walters; Non ho una vita normale.

Kimberly alla fine vinse il divorzio dai Twigg. Quindi, sei mesi dopo, con una mossa che ha scioccato tutti coloro che avevano seguito il caso, Kimberly si è trasferita da Ernest e Regina.

La mossa è stata in realtà su richiesta di Robert che stava cercando di affrontare Kimberly dopo che è scappata di casa e ha iniziato a stare in un YMCA per adolescenti in difficoltà.

Lo ha fatto di nuovo quando aveva 17 anni e viveva con i Twiggs, soggiornando di nuovo in un YMCA e dopo quel periodo diviso tra le due famiglie.

Kimberly ha sposato il fidanzato Jeremy Weeks nel febbraio 1997, quando aveva solo 18 anni, e in agosto ha dato alla luce un figlio Devin.

In un'intervista rilasciata da Kimberly nel 2015, ha affermato di vivere a Clearwater e di lavorare in un call center per mantenere se stessa e i suoi figli. Ha dato alla luce sei figli con quattro padri diversi.