Seleziona una pagina

Una donna bianca che è stata accusata dopo essere stata filmata mentre puntava una pistola contro una donna di colore disarmata e le sue figlie è scoppiata in lacrime durante un'intervista televisiva in cui descrive come temeva per la sua vita dopo che la famiglia le aveva impedito di salire in macchina e poi ha iniziato a picchiarci sopra quando era dentro.

Jillian Wuestenberg, 32 anni, e suo marito, Eric Wuestenberg, 42 anni, sono stati accusati di aggressione criminale derivante dallo scontro del 1° luglio in Michigan, ma affermano di essere vittime di intimidazioni etniche per mano di Takelia Hill e della sua famiglia.

Il video del cellulare ha catturato lo scontro fuori da un ristorante Chipotle a Orion Township, a circa 40 miglia a nord-ovest di Detroit.

Jillian Wuestenberg può essere vista fuori dal suo veicolo gridando, Porta via la (imprecazione)! Scappa! mentre punta una pistola.

Alla fine torna nel suo veicolo, che suo marito guida via.

Jillian Wuestenberg (sopra) è scoppiata in lacrime dicendo che temeva per la sua vita pochi istanti prima di puntare una pistola contro una donna di colore e la sua famiglia fuori da un ristorante Chipotle a Orion Township, Michigan, il 1 luglio

Il video di un parcheggio fuori da un Chipotle a Orion Township, nel Michigan, mostra i parenti di Takelia Hill, una donna di colore, in piedi dietro il furgone di Wuestenberg pochi istanti prima che esca e tiri fuori una pistola. Jillian Wuestenberg ha affermato che la famiglia ha bloccato il veicolo e ci ha sbattuto contro mentre lei e suo marito erano all'interno

Jillian Wuestenberg (a sinistra) e suo marito, Eric Wuestenberg, (a destra) sono stati arrestati dopo che una pistola è stata puntata su una donna di colore e le sue figlie durante uno scontro videoregistrato nel parcheggio di un ristorante a Orion Township, nel Michigan, la scorsa settimana le autorità hanno detto

Hill, che è di colore, ha detto che lo scontro è iniziato quando Jillian Wuestenberg ha incontrato la figlia adolescente di Hills mentre stavano entrando nel ristorante.

Jillian Wuestenberg ha detto giovedì alla stazione televisiva di Detroit WXYZ di aver avuto paura quando i membri della famiglia Hill le hanno impedito di salire sul suo veicolo e poi l'hanno sbattuto sul retro.

In pochi istanti, un secondo o due, ho avuto più persone a due piedi da me e ricordo solo di aver pensato che non sarei tornato a casa stasera, ha detto Wuestenberg.

Le è stato chiesto cosa intendesse fare quando il video la mostra mentre carica un proiettile nella camera della sua pistola e la punta verso la famiglia Hill.

Ciò significava che sto per morire e non voglio morire, ha detto Wuestenberg.

Christopher Quinn, un avvocato di Takelia Hill, ha rifiutato di permetterle di essere intervistata venerdì dall'Associated Press perché il procedimento giudiziario è pendente.

Quinn ha detto che il video del cellulare ripreso da Hill non mostra che le vite dei Wuestenberg siano state minacciate da Hill e dalle sue figlie, che erano disarmate.

Un video scioccante, girato dalla vittima, mostra una donna bianca che punta una pistola contro Takelia Hill (nella foto) e sua figlia

Non c'era alcuna minaccia di usare un'arma o la forza fisica contro (i Wuestenberg), ha detto Quinn.

Erano in grado di lasciare la situazione. Sapevano di avere le loro armi da fuoco. Sono usciti come Bonnie e Clyde e hanno mostrato la signora Hill e le sue figlie che erano al comando.

Dean Greenblatt, un avvocato dei Wuestenberg, ha dichiarato venerdì di ritenere che Takelia Hill abbia violato lo statuto di intimidazione etnica del Michigan, che proibisce intimidazioni, molestie e violenze basate su razza, genere e origine nazionale.

Hill si sente nel video urlare parolacce e minacciare Jillian Wuestenberg, che includeva dire, batterò anche il tuo bianco (imprecazione), ha detto Greenblatt.

I Wuestenberg temevano anche che i finestrini dei loro veicoli si sarebbero rotti.

Il video mostra anche che Hill si è precipitato su Jillian Wuestenberg, ha detto.

Ciò darebbe ragionevoli motivi per credere che avrebbero ottenuto il loro battito bianco (imprecazione).

La coppia bianca viene da Independence Township ed entrambi hanno licenze di pistola nascoste. I deputati hanno sequestrato due pistole alla coppia dopo che erano stati arrestati la notte del 1 luglio successivo all'incontro.

Il video di tre minuti pubblicato online mostra parte dell'interazione.

Takelia Hill ha detto che è successo dopo che la donna bianca ha incontrato la figlia adolescente di Hills Makayla mentre stavano entrando in un fast food.

Lo sceriffo della contea di Oakland Michael Bouchard parla in una conferenza stampa giovedì scorso per confermare che un'accusa di aggressione criminale ciascuno è stata presentata contro Eric e Jillian Wuestenberg

Parlando con The Detroit News, Makayla ha detto: Prima che potessi entrare a Chipotle, questa donna stava uscendo e io mi ero spostato in modo che potesse andarsene.

Mi ha urtato e io le ho detto: scusa. E poi ha iniziato a insultarmi e a dire cose come se stessi invadendo il suo spazio personale.

L'adolescente ha chiamato sua madre. Mi sono avvicinato alla donna che urlava a mia figlia, ha detto Hill.

Non poteva vedermi perché mi dava le spalle, ma era in faccia a mia figlia.

La parte successiva dell'alterco, che si era spostata nel parcheggio del ristorante, è stata poi ripresa dalle telecamere.

Hill e sua figlia possono essere viste litigare con Jillian Wuestenberg su come si sarebbe scontrata con la figlia.

Ha fatto qualcosa di sbagliato, ha bisogno di scusarsi, si sente dire Hill.

Nella clip, si sente Jillian Wuestenberg dire: Scappa!. Poi è tornata in macchina e la coppia si è allontanata dalla scena (a destra)

Mi stai impedendo di salire in macchina, risponde Wuestenberg.

Il marito Eric Wuestenberg procede quindi a uscire e ad aprire la porta per far entrare la donna mentre Hill e sua figlia l'accusano di essere ignorante e una stupida cagna.

Le due donne poi implorano il marito di fare qualcosa, a cui lui risponde: Chi cazzo credete di essere? L'hai chiamata per nome, non ti ha fatto niente.

Mentre Eric Wuestenberg va a risalire in macchina, si sente la figlia dirgli: sei molto razzista e ignorante.

Mentre l'alterco continua, la donna dice dal sedile del passeggero dell'auto: Non puoi semplicemente andare in giro chiamando i bianchi razzisti. Questo non è quel tipo di mondo. I bianchi non sono razzisti, nessuno è razzista.

Mentre Hill continua a chiedere alla donna perché ha urtato sua figlia, lei risponde: ci tengo a te e mi dispiace se hai avuto un incidente in cui qualcuno ti ha fatto sentire così.

Il finestrino dell'auto è chiuso e i due si allontanano.

Hill viene quindi visto dietro l'auto e sembra dare un pugno al finestrino posteriore del veicolo. Dal video non è chiaro come Hill sia arrivato dietro l'auto.

Secondo Hill, pensava che l'autista dell'auto stesse tentando di colpirli, quindi ha bussato al lunotto del suo SUV per fermarlo.

La coppia esce quindi dal veicolo e la donna le punta una pistola.

Nella clip, si sente dire: Vattene!

Hill poi risponde: Mi ha puntato addosso la pistola, stava per colpirmi con la macchina. Chiamali, prendi la targa. Ottieni subito la targa! Perché stavi per colpirmi con la macchina?

Wuestenberg dice: non saltare dietro la mia macchina!, gridando ripetutamente: riprenditi il ​​cazzo! puntando la pistola verso la vittima.

Grida alle persone di allontanarsi da lei e dal suo veicolo.

Una donna grida, mi ha puntato addosso una pistola! e invita qualcuno nel parcheggio a chiamare la polizia.

Wuestenberg quindi abbassa la pistola, si arrampica sul sedile del passeggero e il veicolo parte.

Hill ha detto che le sue altre due figlie erano in macchina al momento dell'alterco, che ha lasciato la famiglia traumatizzata.

Il procuratore della contea di Oakland, Jessica Cooper, ha affermato che il suo ufficio ha visualizzato il video disponibile e ha esaminato i fatti prima di sporgere denuncia.

È una sfortunata serie di circostanze su cui gli animi sono alti, in pratica non è un gran incidente, ha detto della presunta scintilla iniziale che ha causato lo scontro.

Il video scioccante, girato dalla vittima, mostra Jillian Wuestenberg che impugna una pistola contro una famiglia con la mano appoggiata sul grilletto in un parcheggio a Orion Township, nel Michigan.

Bouchard ha detto che le persone stanno scegliendo da che parte stare e che sono state effettuate chiamate minacciose al centro di spedizione dell'ufficio dello sceriffo dopo che i video sono stati pubblicati online.

Non vediamo lati. Vediamo i fatti, ha detto.

C'è molta tensione nella nostra società, molta tensione tra le persone e le persone tra di loro.

Direi solo questo, chiediamo e ci aspettiamo che la nostra polizia e giustamente riduca ogni situazione possibile, e dovremmo farlo. Ma direi che deve accadere con noi individualmente nelle nostre vite e situazioni, che interagiamo tra loro e riduciamo quei momenti.