Seleziona una pagina

Un avventuroso viaggio in mare di coppie si è trasformato in un incubo quando sono state abbandonate da sole su una minuscola isola di sabbia a metà strada verso l'Indonesia quando sono state avvicinate di notte da tre uomini sospetti in una zona nota per i pirati.

Jack Strickland e Francesca Pusceddu, che gestiscono il canale YouTube di Back 2 Basics Adventures, sono partiti dall'Australia occidentale questa settimana alla ricerca di acque incontaminate e un senso di pace che deriva dall'essere lontani dalla società.

La loro destinazione era un banco di sabbia in cima a una scogliera vicino al punto intermedio tra la costa WA e l'isola indonesiana di Sumba.

Tuttavia, durante la rotta, la loro piccola barca Salty Dingo, che veniva rimorchiata dietro una nave più grande, ha subito grandi crepe su un lato, lasciando il signor Strickland che iniziava a chiedersi se questa fosse una buona idea.

Barca distrutta e molto lontano da casa, ha scritto il signor Strickland su Facebook martedì.

Abbiamo fatto un giro in autostop e abbiamo rimorchiato (la nostra barca) il Salty Dingo a metà strada verso l'Indonesia alla ricerca di un minuscolo banco di sabbia in mezzo all'oceano.

Jack Strickland e Francesca Pusceddu (nella foto) sono salpati da WA questa settimana

Durante il loro viaggio di 30 ore attraverso il mare agitato, le loro barche in fibra di vetro che trinceravano il fasciame superiore sul lato della nave svilupparono un'enorme crepa e stavano imbarcando acqua.

L'idea era che questo sarebbe stato il nostro campo base per un paio di settimane fino a quando non avremmo potuto fare l'autostop per tornare a casa.

Ma avremmo potuto addentare più di quanto potessimo masticare con questa avventura.

Dopo aver navigato nervosamente attraverso la barriera corallina pericolosamente poco profonda per raggiungere l'isola, una striscia di sabbia non più lunga di un paio di centinaia di metri, i due si sono accampati poco prima del tramonto.

La destinazione delle coppie era una piccola baia di sabbia (nella foto) nell'oceano tra l'Australia e l'Indonesia per trovare acque incontaminate e la pace che deriva dall'essere lontani dalla società

Il piccolo banco di sabbia si trova al largo della costa australiana a metà strada verso l'Indonesia (nella foto)

Ma i loro problemi crebbero quando i contorni ombrosi di estranei apparvero sull'isola al calare della notte.

Jack si armò di coltello e si avvicinò al trio, mentre Francesca tornò alla barca e si nascose con un faro di emergenza a portata di mano.

L'Indonesia è ben nota per la pirateria, con un articolo di Forbes nel 2013 che rilevava che la regione aveva superato le acque al largo della costa della Somalia per rivendicare il dubbio onore del maggior numero di attacchi di pirati al mondo.

Dei 297 attacchi dei pirati nel 2012, 81 sono avvenuti nelle acque indonesiane.

Tre figure si sono fermate sulla spiaggia dall'altra parte del banco di sabbia e stanno camminando lentamente da questa parte, ha detto un nervoso signor Strickland mentre si filmava sulla sabbia.

Si fermano costantemente e il modo in cui si comportano è piuttosto sospetto.

Stavamo solo per vedere come andrà a finire.

Ci sentivamo incredibilmente vulnerabili in questo momento.

Mi è sempre stato insegnato a non portare mai un coltello in combattimento a meno che tu non fossi preparato a usarlo e sii sempre pronto a difenderti se necessario.

Il signor Strickland è sceso lungo la spiaggia armato di coltello per affrontare le figure che si sono rivelate essere pescatori indonesiani (nella foto)

Il signor Strickland poi cammina lungo la spiaggia per incontrare le tre figure ragionando che sarebbe meglio avere il confronto lontano dal campeggio.

Salve signore. Vieni dall'Indonesia? chiede a una delle figure.

Gli uomini non parlavano inglese, ma quando hanno risposto trepang, la mente del signor Stricklands si è calmata.

Trepang nella parola locale per un tipo di cetriolo di mare, ed era evidente che i tre erano pescatori piuttosto che pirati e probabilmente non rappresentavano una minaccia.

Bene, bene, risponde il signor Strickland.

Dopo che gli uomini se ne sono andati, il signor Strickland torna al campeggio per incontrare la signora Pusceddu.

Siamo riusciti a calmarci ma l'adrenalina stava pompando lì per un po'.

La coppia era sconvolta dopo l'incontro ma si era calmata (nella foto)

C'erano tre ombre che sono arrivate al tramonto, non avevamo idea di chi fossero o da dove venissero e la pirateria in questa zona è un potenziale rischio, quindi dovevamo essere prudenti.

Ma ho messo via il machete perché per fortuna i visitatori erano pescatori indonesiani, ma è stato un tocco e andare lì per un po'.

Si spera che le cose vadano meglio per il resto del viaggio, ha detto Strickland.

Non possono andare peggio, ha aggiunto la Pusceddu.

***
Maggiori informazioni su DailyMail.co.uk

  • Categorie
  • Tag

Notizia