Seleziona una pagina

L'assassino di Thomas Kelly è stato colpito con un ordine di violenza arrestato per conto della sua ex ragazza nonostante fosse dietro le sbarre.

La polizia ha recentemente schiaffeggiato l'uomo di Sydney Kieran Loveridge, 24 anni, con l'ordine di non perseguitare, intimidire o molestare la sua ex ragazza Chantelle Lia Maloinato.

Resta inteso che l'ordine del tribunale ha seguito le telefonate di Loveridge, 24 anni, alla signora Maloinato dall'interno del carcere.

A Loveridge è impedito di contattare la giovane donna in alcun modo a meno che non attraverso un avvocato, un tribunale non abbia sentito.

Il detenuto di Goulburn Kieran Loveridge, 24 anni, in una recente foto apparentemente scattata mentre era in prigione

Il codardo di Loveridge (a sinistra) ha preso a pugni Thomas Kelly (a destra) alla testa provocandone la morte

Loveridge è un detenuto nella prigione di Goulburn, ha detto una portavoce dei servizi correttivi del NSW

I detenuti possono nominare fino a 10 familiari e amici da chiamare mentre si trovano nelle carceri del New South Wales, afferma un foglio informativo.

Ma gli agenti dei servizi segreti carcerari sono spesso in ascolto, in particolare nel caso di prigionieri di alto profilo.

Loveridge è stato recentemente trasferito dalla prigione di Silverwater alla prigione di Goulburn.

Ha precedenti di cattivi comportamenti dietro le sbarre, inclusa una relazione impropria con una lavoratrice carceraria in una prigione della costa settentrionale nel 2015.

La donna è stata successivamente licenziata e Loveridge è stata trasferita nella prigione di massima sicurezza Supermax per un periodo.

Loveridge sarebbe stato anche coinvolto in una rissa a Silverwater il mese scorso.

Loveridge, a sinistra, ha precedenti di comportamenti scorretti nelle carceri del New South Wales

Kelly ha battuto la testa a terra ed è morta dopo che Loveridge lo ha colpito alla testa, non provocato

Le autorità carcerarie hanno affermato di disporre di sistemi per monitorare i detenuti e denunciare i crimini

DICHIARAZIONE DEI SERVIZI CORRETTIVI NSW

Non siamo in grado di commentare in quanto la domanda è davanti ai tribunali.

Per motivi di sicurezza e protezione, il Corrective Service NSW non commenta i singoli detenuti o le indagini.

Abbiamo sistemi e procedure in atto per monitorare i detenuti e segnalare qualsiasi attività criminale sospetta o effettiva, e si agisce in modo rapido e deciso.

I detenuti possono affrontare accuse interne o la questione può essere deferita alle nostre forze dell'ordine partner in cui si sospettano attività criminali per ulteriori indagini.

La condivisione di informazioni tra CNSSW e le forze dell'ordine può avviare indagini penali e, in definitiva, portare a procedimenti giudiziari di successo.

Una portavoce dei servizi correttivi del NSW ha affermato che l'agenzia dispone di sistemi e procedure in atto per monitorare i detenuti e denunciare i crimini.

L'illecito viene agito in modo rapido e deciso, ha detto.

Loveridge e Kelly avevano entrambi 18 anni quando un Loveridge fortemente ubriaco ha preso a pugni in testa l'altro ragazzo a Kings Cross nel luglio 2012.

Kelly ha battuto la testa a terra ed è morto.

Era la sua prima serata fuori con gli amici nel quartiere delle feste della città.

Loveridge è stato originariamente incarcerato per omicidio colposo per quattro anni.

Ma la sentenza è stata portata a 10 anni dopo che una corte d'appello ha ritenuto che la sentenza fosse manifestamente inadeguata.

La morte di Kelly ha innescato riforme diffuse sulle leggi sull'alcol in tutta l'Australia.

Loveridge può essere rilasciato nel novembre 2022. La polizia del NSW e la signora Maloinato sono state contattate per un commento.

Siamo spiacenti, al momento non accettiamo commenti su questo articolo.

Maggiori informazioni su DailyMail.co.uk

  • Categorie
  • Tag

Notizia