Seleziona una pagina

In-N-Out ha citato in giudizio uno YouTuber che ha preso d'assalto due dei suoi ristoranti fingendo di essere l'ex marito della sua miliardaria CEO per chiedere standard alimentari migliori come parte di uno scherzo elaborato che i suoi amici hanno filmato.

Il ventenne Cody Roeder è il volto di Trollmunchies, un canale di scherzi di YouTube con oltre 600.000 iscritti.

Il 13 e 14 marzo, ha visitato due In-N-Outs a Los Angeles vestito con un completo e ha finto di essere l'ex marito della 35enne Lynsi Snyder-Ellingson, ereditiera e CEO delle catene di fast food.

Snyder, 35 anni, è stato sposato quattro volte e vale circa 1,2 miliardi di dollari. È l'unica erede della catena di hamburger fondata dai suoi nonni nel 1948.

Secondo la causa, Roeder ha detto al personale di entrambi i ristoranti che era lì per effettuare un'ispezione a sorpresa e che ora era al comando.

In-N-Out ha citato in giudizio il burlone di YouTube Cody Roeder per due video che ha girato nei suoi ristoranti in cui fingeva di essere l'amministratore delegato e ha detto ai clienti che il loro cibo era contaminato mentre i suoi amici filmavano

Il manager del primo ristorante non si è innamorato del suo scherzo e ha chiamato la polizia.

Il giorno successivo, tuttavia, è stato visto afferrare un hamburger dalla mano di un cliente nel ristorante accanto e sbatterlo a terra.

Roeder posò il piede sull'hamburger avvolto e dichiarò: Signore, il suo cibo è contaminato! prima di essere invitato a partire.

Ora, In-N-Out chiede un ordine restrittivo che gli impedirà di entrare in uno dei suoi ristoranti.

Vuole anche $ 25.000 di danni.

Nessuno dei video descritti nella causa rimane sull'account YouTube di Trollmunchies.

Frammenti di loro sono stati ottenuti lunedì dalla CBS Los Angeles.

Nella prima, Roeder viene filmato mentre entra nell'area cucina dell'In-N-Out a Van Nuys e dice allo staff di essere il nuovo CEO.

Roeder, che ha vent'anni, ha visitato i ristoranti di Los Angeles il 13 e 14 marzo. Viene filmato nel retro della sua auto dopo essere stato buttato fuori dalla prima in cui il personale era sospettoso

La prima visita di Roeders è stata a questo In-N-Out a Van Nuys, Los Angeles. È andato dietro il bancone mentre i clienti facevano la fila e ha detto allo staff che era il nuovo CEO che era lì per eseguire un test di assaggio a sorpresa

Al secondo ristorante, che era a Burbank, prese di mano un hamburger di un cliente, lo gettò a terra e vi calpestò prima di dichiarare: Signore, il suo cibo è contaminato

Sono il nuovo CEO, Mr. John Charleston, piacere di conoscerla. Sono qui solo per fare una piccola visita a sorpresa, disse.

Il dubbioso manager ha risposto: chi sei?

Roeder ha ripetuto, in realtà sono il nuovo CEO e ha chiesto al personale di preparargli un cheeseburger e patatine fritte, ma è stato buttato fuori.

È stato rapidamente accompagnato fuori dal manager ed è tornato alla sua macchina dove si è filmato all'arrivo della polizia.

Il giorno seguente visitò un ristorante a Burbank, un'altra zona di Los Angeles.

In quel video, ha messo in scena più di uno spettacolo, afferrando il cibo dalla mano di un cliente e affermando che non era all'altezza.

In quel filmato, si vede un impiegato di sesso maschile che gli dice: Signore, devo chiederti di andartene.

Dopo che i video sono stati pubblicati online, In-N-Out ha emesso un avviso di sicurezza tra tutti i suoi ristoranti che vietano Roeder.

Ha twittato scherzosamente sull'avviso, scrivendo: Ho un bell'aspetto, poiché l'ha ripubblicato sul suo account Twitter in un post che da allora è stato cancellato, riporta The Orange County Register.

Roeder non ha risposto alle richieste di DailyMail.com lunedì mattina.

Roeder ha anche finto di essere un impiegato di Windows (a destra) con un amico, presumibilmente per un altro scherzo. Entrambi i video di In-N-Out erano stati rimossi dal suo canale YouTube entro martedì

Non è chiaro se In-N-Out abbia intenzione di abbandonare la tuta ora che i video sono stati rimossi.

Il suo vicepresidente in precedenza aveva affermato che era ingiusto per le star di YouTube come Roeder trarre profitto dagli scherzi filmati nei suoi ristoranti.

Di recente abbiamo assistito a un aumento dei visitatori dei nostri negozi, che non sono clienti ma invece sono intenzionalmente dirompenti e che poi cercano di promuoversi attraverso i social media.

Questi visitatori hanno sfortunatamente utilizzato l'inganno, la frode e la trasgressione a proprio vantaggio e, in ogni caso, hanno tentato di umiliare, offendere o altrimenti mettere a disagio i nostri clienti o collaboratori, ha affermato il vicepresidente esecutivo di In-N-Out Arnie Wesinger in una dichiarazione.

In-N-Out chiedeva un risarcimento di $ 25.000 e un ordine restrittivo che impediva a Roeder di entrare nei suoi ristoranti. Non è chiaro se perseguirà i danni ora che i video sono stati rimossi

Come molti altri canali del suo genere, Trollmunchies riceve il pagamento per gli annunci all'inizio dei suoi video. Vende anche merce ufficiale su un sito separato.

Tra le altre aziende che sembra aver preso di mira c'è Windows, Ralphs e Taco Bell.

Il 16 marzo, due giorni dopo gli incidenti In-N-Out, Roeder ha posato con un amico in uniforme di Microsoft Windows per una fotografia sui social media.

Ha sottotitolato l'immagine: Signore, per favore non comprare quell'iPhone POS. Ha suggerito un altro scherzo in cui hanno cercato di dissuadere gli acquirenti dall'acquisto del dispositivo Apple.

Nessun video di uno scherzo del genere è mai stato pubblicato.

Maggiori informazioni su DailyMail.co.uk

  • Categorie
  • Tag

Tecnologia scientifica