Seleziona una pagina

Volto del male: il serial killer condannato Richard Cottingham, 73 anni, ha confessato di aver ucciso tre ragazze adolescenti nel New Jersey nel 1968 e nel 1969

Un famigerato serial killer soprannominato lo Squartatore del torso, che attualmente sta scontando una condanna a 200 anni per sei omicidi, ha confessato di aver strangolato tre adolescenti del New Jersey più di 50 anni fa.

Richard Cottingham, 73 anni, si è assunto la responsabilità degli omicidi della tredicenne Jackie Harp, della diciottenne Irene Blase e della quindicenne Denise Falasca tra il 1968 e il 1969, ha confermato il procuratore della contea di Bergen Mark Musella in un'e-mail a NJ Advance Media.

Cottingham, che è stato dietro le sbarre dagli anni '80, non è stato formalmente accusato dell'omicidio delle ragazze, ma i casi finora irrisolti sono stati ora riclassificati come risolti.

Lo storico investigativo e autore Dr. Peter Vronsky, che ha scritto di Cottingham e di altri serial killer nel suo libro del 2018, Sons of Cain, ha affermato che gli investigatori della polizia hanno impiegato 15 anni per estorcere queste ultime confessioni.

È apparso anche nel film documentario del 2009 Serial Killers , in cui è stato intervistato da un giornalista canadese sui suoi orribili crimini.

Fino alla sua confessione più recente, Cottingham era ufficialmente noto per aver ucciso sei donne nel New Jersey e New York tra il 1967 e il 1980, ma affermava di essere dietro da 85 a 100 omicidi.

Risolto: Jackie Harp (a sinistra) aveva solo 13 anni nel luglio 1968 quando fu strangolata a morte a Midland Park, nel New Jersey. Un anno dopo, un ragazzo in sella alla sua bicicletta ha trovato il corpo parzialmente nudo di Denise Falasca (a destra), 15 anni, che era stata strangolata nei pressi di un cimitero

Cottingham, raffigurato nel 1982, sta scontando condanne per un totale di oltre 200 anni per l'omicidio di sei donne

Secondo l'ufficio del pubblico ministero, Cottingham ha ammesso di aver strangolato Jackie Harp nel luglio 1968 a Midland Park, nel New Jersey.

Secondo un articolo di giornale, l'assassino ha usato una corda dello striscione del liceo Harps per asfissiarla.

Nell'aprile 1969, Cottingham strangola a morte Irene Blase, di Bogotà.

Nel luglio 1969 colpì di nuovo, questa volta strangolando Denise Falasca, che fu trovata parzialmente nuda vicino al cimitero di St Pauls a Saddle Brook, nel New Jersey, da un ragazzo in sella alla sua bicicletta.

Cottingham ha attirato l'attenzione delle autorità per la prima volta alla fine di maggio 1980, quando è stato arrestato per il tentato omicidio e lo stupro di una prostituta di 18 anni in un motel Quality Inn a Hasbrouck Heights, secondo The Record.

La prima vittima conosciuta di Cottingham è stata Nancy Schiava Vogel (a sinistra), una 29enne sposata madre di due figli che è stata strangolata nella sua auto nel 1967. Nel 1979, Cottingham ha ucciso e decapitato Deedeh Goodarzi, 22 anni (a destra), all'interno di un Motel a Times Square a New York

Una cameriera ha sentito delle urla provenire da una stanza, dove la polizia ha trovato una donna con le manette alle caviglie, segni di morsi su un seno e una ferita da coltello sotto di essa.

La vittima sopravvissuta ha poi testimoniato al processo che Cottingham le aveva detto durante l'attacco: Devi prenderlo. Le altre ragazze l'hanno fatto, devi prenderlo anche tu. Sei una puttana e devi essere punita.

Due settimane prima del suo arresto, la polizia ha trovato il corpo della diciannovenne Valerie Ann Street nello stesso motel Quality Inn.

Cottingham (nella foto a sinistra in tribunale nel 1982 e a destra in una foto segnaletica senza data), che è in custodia dal 1981, sarà in libertà vigilata nell'agosto 2025.

Cottingham ha parlato con un giornalista canadese nel 2009 per un documentario intitolato Serial Killers

La donna, il cui corpo è stato ritrovato coperto di morsi e lividi, è morta per asfissia.

L'indagine successiva ha collegato Cottingham ai selvaggi omicidi di Deedeh Goodarzi, 22 anni, e di una donna non identificata, i cui corpi mutilati privi di testa e mani sono stati trovati all'interno di una stanza d'albergo in fiamme vicino a Times Square nel dicembre 1979.

Cottingham alla fine è stato condannato per due omicidi, rapimenti e aggressioni di altre tre donne nella contea di Bergen, nel New Jersey, e per l'omicidio di tre prostitute a New York.

Due delle sue vittime ha smembrato, tagliando loro la testa, le mani e i piedi, guadagnandosi il soprannome di Squartatore del torso.

Nel 2010, Cottingham si è dichiarata colpevole dell'uccisione nel 1967 di Nancy Schiava Vogel, una 29enne sposata madre di due figli che è stata strangolata a morte all'interno della sua auto.

Era stata vista l'ultima volta tre giorni prima, quando era uscita di casa per giocare a bingo con gli amici in una chiesa locale.

Cottingham ha ricevuto condanne per un totale di oltre 200 anni per i suoi crimini. Sarà in libertà vigilata nell'agosto 2025.

Era descritto