Seleziona una pagina

In piedi accanto all'imponente porta d'ingresso in quercia massiccia alta 15 piedi, il principe Andrew fa un cenno e un saluto allegro alla bella mora mentre lascia la villa da 63 milioni di abitanti di Manhattan.

Appare completamente a suo agio ma poi, per una frazione di secondo, si guarda intorno alla porta come per controllare che nessuno abbia assistito al breve incontro.

Anche lui potrebbe.

Per queste immagini esclusive provengono da un video inedito del Duca di York che soggiorna nella casa di New York del pedofilo condannato Jeffrey Epstein. E alcune delle altre immagini catturate dalla fotocamera creano una visione inquietante.

Il filmato del duca di York, allora rappresentante speciale del Regno Unito per il commercio internazionale, è stato girato meno di un'ora dopo che Epstein, condannato per sesso con un bambino nel 2008, aveva lasciato la casa in compagnia di una giovane donna bionda tremante.

Il 6 dicembre 2010, il pedofilo Jeffrey Epstein è stato visto lasciare la sua casa nella East 91st Street di New York prima che anche il principe Andrew fosse avvistato all'interno

Il Duca appare del tutto a suo agio ma poi, per una frazione di secondo, si guarda intorno alla porta come per controllare che nessuno abbia assistito al breve incontro

All'inizio di quel giorno, avvolto contro il freddo in un cappotto bordato di pelliccia, Epstein lancia un'occhiata alla sua Bentley nera con autista.

Il video è stato girato il 6 dicembre 2010, durante una visita del principe alla villa di 21.000 piedi quadrati di nove piani di Epstein, soprannominata la Casa degli orrori da molte delle sue giovani vittime.

A quel punto Epstein che si è tolto la vita lo scorso fine settimana era su un registro di molestie sessuali su minori, ma un osservatore ha detto a The Mail domenica che molte delle donne che uscivano ed entravano in casa mentre Andrew era apparentemente all'interno sembravano davvero molto giovani.

Il duca ha negato con veemenza le affermazioni della presunta schiava sessuale di Epstein Virginia Roberts di aver fatto sesso con il principe in tre occasioni, la prima quando aveva 17 anni e una volta nella famigerata villa di 40 stanze dei milionari statunitensi al 9 East 71st Street a Manhattan , l'impostazione di queste immagini.

Le sue accuse, presentate in tribunale nel 2014, sono state successivamente respinte da un giudice che ha ordinato di cancellarle dal verbale in quanto immateriali e impertinenti.

Da quando Epstein si è suicidato lo scorso fine settimana mentre affrontava ulteriori accuse di traffico sessuale su minori, Buckingham Palace ha ripetuto la sua negazione di illeciti da parte del principe.

Qualsiasi suggerimento di scorrettezza nei confronti di minori minorenni è categoricamente falso. È enfaticamente negato che il duca di York abbia avuto qualsiasi forma di contatto o relazione sessuale con Virginia Roberts, ha affermato.

Seguendolo, una giovane donna bionda con una coda di cavallo emerge da dietro le imponenti case di Manhattan porte di quercia alte 15 piedi in un fragile maglione grigio

La donna, raggiungendo a malapena le spalle di Epstein, lo accompagna verso l'auto tremando e tremando visibilmente per il freddo

Parla per un momento con l'autista della Bentley, intrecciando le mani come per chiedere qualcosa, prima di precipitarsi di nuovo verso la porta d'ingresso

Ogni affermazione contraria è falsa e priva di fondamento.

La regina ha anche dato una dimostrazione pubblica di sostegno consentendo al principe Andrea di sedersi accanto a lei mentre domenica scorsa venivano portati a una funzione religiosa vicino a Balmoral.

Tuttavia, queste immagini solleveranno sicuramente nuove domande sul giudizio del 59enne poiché lo collocano all'interno del santuario privato e intimo di Epstein, che ha continuato ad abusare delle ragazze anche dopo un controverso patteggiamento del 2008 che lo ha visto scontare solo 13 anni. mesi, in gran parte il giorno del rilascio.

Il principe sembrava completamente a suo agio a casa di Epstein, ha detto una fonte al The Mail domenica scorsa.

C'erano ragazze che andavano e venivano. Uno, che è uscito di casa con Epstein circa un'ora prima che il principe Andréj dicesse addio alla bruna, era minuscolo e tremava.

Era una giornata di dicembre a New York particolarmente fredda. Quello che ricordo di più è il corteo continuo di ragazze e donne che vanno e vengono da casa.

Era agghiacciante da vedere. Tutti sapevano a quel punto che Epstein era un pedofilo condannato, eppure ostentava il suo stile di vita in bella vista.

Di ritorno a casa, trema sulla soglia prima che la porta si apra ed emerga una donna che assomiglia all'ex PA di Epstein, Sarah Kellen

Mentre la giovane donna scompare all'interno della villa di 40 stanze, Kellen in sciarpa e polo si dirige verso l'auto di Epstein

Quando il principe venne alla porta rimasi sbalordito. Sembrava totalmente a suo agio. Disse qualche parola alla ragazza, che era molto carina, e poi si allontanò per la strada in direzione di Central Park.

Se non avessi saputo che era il principe Andrea, avrei pensato che fosse lui il proprietario del posto. Sembrava così a suo agio e rilassato mentre se ne stava lì sulla porta.

Non sembrava avere una preoccupazione nel mondo mentre sorrideva e salutava la ragazza.

Fu solo quando la ragazza se ne andò che si guardò intorno allo stipite della porta, quasi per controllare che nessuno stesse guardando.

Il video è stato girato meno di 24 ore dopo che il principe è stato famigerato fotografare mentre camminava per Central Park con Epstein.

Aveva incontrato l'uomo d'affari statunitense tramite Ghislaine Maxwell, la figlia del magnate caduto in disgrazia Robert Maxwell e una donna che secondo l'FBI è ora di rinnovato interesse nel suo caso in corso sulle accuse fatte da decine di donne di essere state abusate sessualmente da Epstein e dai suoi ricchi amici nelle case di Londra, New Mexico, New York e Isole Vergini americane.

Alle 16:40 un'attraente mora esce dalla casa di Epstein, si ferma un momento e si gira verso la porta

La signora Maxwell ha ripetutamente negato di aver agito come una signora per Epstein e ha descritto le affermazioni della signora Robertss come bugie dannose.

La casa di Epstein a New York era strana e contorta come l'uomo stesso. L'atrio d'ingresso in cui il principe Andréj stava per salutare la bruna era decorato, secondo un resoconto della scrittrice Vicky Ward sulla rivista Vanity Fair, con file su file di bulbi oculari artificiali con cornice individuale importati dall'Inghilterra.

Il filmato mostra le iniziali JE in lettere di ottone in rilievo sul muro accanto alla porta d'ingresso.

Quello che non si vede è l'elemento riscaldante che Epstein aveva installato sotto il pavimento di cemento per sciogliere la neve invernale di New York.

Su una parete dell'ingresso c'era un bizzarro ritratto dell'ex presidente degli Stati Uniti Bill Clinton con i tacchi rossi e il famigerato vestito blu macchiato indossato da Monica Lewinsky quando ha compiuto un atto sessuale su di lui.

Nelle vicinanze era appeso un gigantesco dipinto di Epstein all'interno di una prigione circondata da filo spinato e guardie armate.

Secondo quanto riferito, il finanziere caduto in disgrazia ha detto che l'opera d'arte doveva ricordarmi che potevo tornare in prigione in qualsiasi momento.

Mentre la bruna inizia ad allontanarsi dalla casa, il Duca di York saluta senza entrare

Dopo che se ne è andata, Andrew si ferma per sbirciare oltre la gigantesca porta di quercia, come se stesse controllando se qualcuno lo ha visto

Quando la luce inizia a svanire, un'altra bruna arriva a casa di Epstein, l'ultima di una processione di donne giovani e attraenti che hanno visitato la proprietà quel giorno

Un lampadario aveva una bambola femminile a grandezza naturale appesa a esso, e una donna che afferma di essere stata aggredita da Epstein ha detto che un bagno aveva dei seni protesici sul muro in modo che potesse giocare con i capezzoli mentre faceva il bagno.

Decine di fotografie di Epstein con i suoi famosi amici, tra cui Bill e Hillary Clinton, il principe ereditario dell'Arabia Saudita Mohammed bin Salman e il regista Woody Allen, erano in mostra nel suo studio accanto a una tigre impagliata a grandezza naturale e un barboncino grigio impagliato.

Ci si può solo chiedere come Andrew abbia perso la processione delle donne oi segni della devianza sessuale di Epstein.

In effetti, l'orgoglio e la gioia di Epstein era una grande scacchiera umana in fondo alla scala principale che aveva figurine personalizzate modellate sui membri del suo staff femminile che indossavano abiti suggestivi.

Poi c'era la statua a grandezza naturale di un guerriero africano nudo. Per non parlare della camera in pelle.

Quando l'FBI ha fatto irruzione nella casa dopo l'arresto di Epstein il mese scorso, secondo quanto riferito, ha trovato migliaia di immagini indecenti di donne minorenni sui dischi rigidi dei computer chiusi nella cassaforte del suo ufficio.

Epstein è stato trovato morto la scorsa settimana nella sua cella della prigione di Manhattan mentre attendeva il processo per accuse di traffico sessuale

Altri hanno affermato che Epstein aveva fotografie e video dei suoi famosi amici impegnati in atti sessuali che ora sono stati sequestrati dall'FBI che hanno spinto le teorie del complotto secondo cui Epstein è stato assassinato nonostante i risultati dell'autopsia ufficiale pubblicati venerdì affermassero definitivamente che la causa della morte era il suicidio.

Il video ottenuto da The Mail on Sunday è particolarmente scioccante per il fatto che anche due anni dopo la sua condanna per pedofilia nel 2008 Epstein stava apparentemente ostentando la sua predilezione per le giovani donne in bella vista e nel mezzo di una delle città più trafficate del mondo.

Il filmato inizia poco prima delle 14:30 del 6 dicembre 2010, quando due uomini della sicurezza lasciano la villa di Epstein e chiacchierano con un altro uomo della sicurezza in una Chrysler in attesa.

La Bentley nera di Epstein arriva per strada circa 20 minuti dopo, poco prima che un fattorino di Le Gourmet consegni un pacco.

Poco dopo le 15:10, una giovane donna non identificata con un berretto rosso esce di casa. Si dirige in direzione della East 66th Street, dove Epstein possedeva un appartamento e dove, secondo alcune presunte vittime, teneva come prigioniere virtuali giovani ragazze dell'Europa orientale.

Il duca ha negato con veemenza le affermazioni della presunta schiava sessuale di Epstein Virginia Roberts (a destra) di aver fatto sesso con il principe in tre occasioni, la prima quando aveva 17 anni e una volta nella famigerata villa di 40 stanze dei milionari statunitensi al 9 East 71st Strada a Manhattan

Circa 25 minuti dopo, una donna più anziana dall'aspetto professionale con i capelli biondi lascia la casa.

Un minuto dopo, alle 15:35, Epstein, che indossa uno spesso cappotto invernale foderato di pelliccia bianca, lascia la sua proprietà, seguito da una ragazza dall'aspetto giovane vestita con un fragile top grigio. Sembra che porti i suoi occhiali.

In una scena profondamente inquietante, la donna bionda che raggiunge a malapena le spalle di Epstein appare fredda e tremante mentre cammina con il milionario verso la sua Bentley.

Epstein si arrampica sul sedile posteriore mentre la giovane donna si trova sulla strada, apparentemente ricevendo istruzioni. Un passante più anziano lancia un'occhiata alla coppia dall'aspetto incongruo.

Dopo circa due minuti, la ragazza torna a casa di corsa quando si trova sul gradino d'ingresso e preme il campanello, tremando visibilmente per il freddo.

È aperto da una donna bruna dall'aspetto professionale che assomiglia molto a Sarah Kellen, l'ex assistente di Epstein che diverse presunte vittime hanno soprannominato una co-cospiratrice nei crimini di Epstein.

Kellen, che ora è sposata con un pilota statunitense di nome Brian Vickers, non ha mai commentato pubblicamente il caso Epstein.

Su una parete dell'ingresso c'era un bizzarro ritratto dell'ex presidente degli Stati Uniti Bill Clinton con i tacchi rossi e il famigerato vestito blu macchiato indossato da Monica Lewinsky quando ha compiuto un atto sessuale su di lui

Tuttavia, è apparsa in tribunale durante una causa per diffamazione intentata dalla signora Roberts contro la signora Maxwell e ha chiesto il quinto quando le è stato chiesto del suo ruolo nel piano di traffico sessuale di Epstein.

In America, invocare il Quinto Emendamento è un termine legale che significa che non devi fornire prove che potrebbero incriminarti.

Alle 16:30 la porta si apre ed emerge una bella mora. Si ferma e torna alla casa dove si può vedere il principe Andréj sulla porta.

I due chiacchierano per alcuni secondi prima che la donna si allontani, lasciando Andrew a guardare la strada prima di chiudere la porta.

Quaranta minuti dopo, mentre la luce inizia a svanire, un'altra giovane donna dai capelli scuri arriva a casa.

In un manoscritto inedito rilasciato negli Stati Uniti come parte di un'enorme raccolta di documenti relativi a una causa per diffamazione intentata dalla signora Roberts contro la signora Maxwell, che è stata successivamente risolta, la signora Roberts parla dell'incontro con il principe Andrew nella casa di Epsteins a New York.

Nel suo resoconto del suo incontro con il principe Andrea, la signora Roberts ha descritto come il principe si fosse seduto su un divano e avesse posato con un burattino di Spitting Image di se stesso

Fornisce un resoconto supportato da un'altra presunta vittima di come il principe si sia seduto su un divano e abbia posato con un burattino di Spitting Image di se stesso.

Quando Andrew mi ha preso a coppa il seno con una bambola fatta a sua immagine, ho solo ridacchiato, ha scritto nel libro, descritto nei documenti del tribunale come un racconto romanzato della sua vita.

Ieri sera, la fonte del video ha affermato di aver deciso di rendere pubblico il filmato per incoraggiare altre vittime a farsi avanti.

Sono ossessionato dalla ragazzina tremante che era con Epstein. Che ne è stato di lei? ha chiesto la fonte. Ora sto leggendo tutto ciò che è successo dentro e conosco tutti gli orrori di ciò che è successo, mi chiedo, anche lei era una vittima?

Questo fine settimana, il principe Andréj si è rilassato al sole in Spagna durante una vacanza con la sua ex moglie Sarah Ferguson.

La fonte ha detto: Quando il video è stato girato sembrava un uomo senza preoccupazioni al mondo.

Devi chiederti se è ancora così.