Seleziona una pagina

Il pedofilo Big Bad Wolf che ha abusato di 276 bambini in un anno è incarcerato a vita in Colombia

  • Juan Carlos Sanchez Latorre ha soprannominato Big Bad Wolf poiché era il suo alias online
  • Ammesso di aver abusato di 276 ragazzi e ragazze, tutti di età pari o inferiore a 14 anni, compreso un bambino
  • Il 27enne è fuggito per cinque anni ed è stato catturato in Venezuela
  • Curare le vittime prima di incontrarsi nei centri commerciali e offrire loro denaro

Di Chris Dyer per Mailonline

Pubblicato: 09:41 GMT, 14 febbraio 2019 | Aggiornato: 09:44 GMT, 14 febbraio 2019

Un pedofilo colombiano che ha abusato di centinaia di bambini in un anno e venduto filmati dell'abuso online è stato incarcerato a vita.

Juan Carlos Sanchez Latorre è stato soprannominato il lupo cattivo in quanto era lo pseudonimo che usava online per condividere immagini e video di abusi.

Il 37enne era in fuga da cinque anni fino a quando un anno fa è stato arrestato in Venezuela con una carta d'identità falsa.

Sanchez Latorre è stato estradato in Colombia per affrontare un processo dove si è dichiarato colpevole di aver abusato sessualmente di 276 ragazzi e ragazze, tutti di età pari o inferiore a 14 anni.

Juan Carlos Sanchez Latorre affiancato da un agente dell'Interpol e da un agente di polizia colombiano dopo il suo arresto ed estradizione in Colombia

Il periodo di abuso è durato 12 mesi tra il 2007 e il 2008, hanno affermato i pubblici ministeri colombiani.

I pubblici ministeri hanno anche detto che si è avvicinato alle sue vittime online e le ha incontrate nei centri commerciali, offrendo loro denaro e dolci in cambio di sesso, prima di abusarne a casa sua.

Sanchez Latorre ha violentato le sue vittime, poi le ha fotografate e registrate per vendere le immagini online fuori dalla Colombia, riporta il quotidiano El Heraldo, che ha sede nella città di Barranquilla.

La Procura colombiana ha affermato in una dichiarazione che gli attacchi sono stati fotografati o registrati in video e il materiale è stato condiviso sui social network su Internet con utenti di altri paesi.

Le autorità hanno confermato che l'età dei bambini maltrattati variava da otto a 14 anni, con una delle sue ultime vittime un bambino di 14 mesi, secondo i media locali.

Il pedofilo Juan Carlos Sanchez Latorre è arrivato in Colombia l'anno scorso prima di essere incarcerato ieri per 60 anni per aver abusato di 276 bambini

Sanchez Latorre, che ha usato il nome Lobo Feroz online, è fuggito per cinque anni prima di dichiararsi colpevole di aver abusato di centinaia di bambini

Si chiamava Lobo Feroz online, un personaggio immaginario in molte favole di Esopo e Fiabe dei Grimm.

Sanchez Latorre è stato anche perseguitato dall'Interpol per aver condiviso circa 1.450 fotografie indecenti di bambini.

Sanchez Latorre è stato condannato a 60 anni di carcere in un tribunale della città di Barranquilla, ha affermato ieri su Twitter l'ufficio della procura colombiana.

I pubblici ministeri hanno descritto i suoi crimini come alcuni dei casi più raccapriccianti contro bambini che siano stati conosciuti nell'ultimo decennio nel paese.

Le autorità ritengono che Sanchez Latorre abbia commesso altri crimini in Venezuela prima di essere finalmente arrestato nella città di Maracaibo ed estradato.

I suoi vicini hanno detto di non aver mai sospettato che fosse un pericoloso pedofilo, riferisce BBC Mundo.

: