Seleziona una pagina

Un padre di Brooklyn ha scoperto che la sua giovane figlia è morta su Facebook, due giorni dopo che il patrigno della bambina avrebbe abusato di lei prima che prendesse il suo ultimo respiro.

Bella Edwards, tre anni, è stata dichiarata morta lunedì. La polizia afferma che il bambino sembrava essere stato abusato sia fisicamente che sessualmente.

Il suo padre biologico furioso e sconvolto, Kellon Edwards, 35 anni, ha rivelato che la sua ex partner e madre a Bella, Shamika Gonzalez, non lo ha informato dell'orribile incidente e lo ha scoperto tramite Facebook mercoledì, ha detto al New York Post.

Non ho sentito nulla da [Gonzalez] fino alle 7 di oggi, ha detto Edwards, dopo che sua madre ha visto un post su Facebook e l'ha informato per la prima volta.

Il papà di Brooklyn Kellon Edwards (a sinistra) e Bella Edwards sono visti insieme. Kellon ha detto di aver scoperto che sua figlia è morta due giorni dopo su Facebook

Una Bella sorridente è vista sopra nel suo costume da ballo in questa foto di Facebook. La polizia ritiene che sia morta dissanguata dopo essere stata presumibilmente maltrattata a morte dal suo patrigno

Il patrigno del bambino, Mark Jenkins (mostrato nella sua foto segnaletica), 32 anni, è stato accusato di omicidio e aggressione della bambina, che aveva fatto da babysitter lunedì

Nessuno mi ha detto niente e quando mi ha contattato, mi ha detto che le dispiaceva.

Mark Jenkins, 32 anni, è stato accusato di omicidio e aggressione alla bambina, che aveva fatto da babysitter insieme al fratellino quando la madre era via.

L'ex detenuto, di Rockaway Park, è stato solo con i due bambini per circa otto ore quel giorno, ha detto il procuratore distrettuale del Queens Richard A. Brown in una conferenza stampa.

Questo è un caso terribilmente inquietante. La vittima qui è una ragazzina innocente, il cui corpo ha rivelato ferite traumatiche da abuso, ha detto Brown.

Bella e sua madre, Shamika Gonzalez, sono visibili sopra. Gonzalez non ha informato il padre biologico del bambino che il suo nuovo partner e il patrigno del bambino l'hanno picchiata a morte

L'adorabile Bella è raffigurata sorridente e in posa in queste foto di Facebook prima della sua tragica morte

Il capo degli investigatori della polizia di New York, Robert Boyce, crede che la bambina sia morta dissanguata internamente dopo essere stata brutalmente picchiata vicino al suo addome.

Edwards ha detto al Post di non aver mai incontrato il patrigno di Bellas e che la sua ex compagna e mamma di Bella ha incontrato il presunto assassino a un Applebees, dove entrambi lavoravano.

Non ho mai avuto una conversazione con lui, il che mi sembra strano che quest'uomo non abbia mai nemmeno avuto una conversazione con il padre del bambino e volesse prendersi cura di lei, ha detto Edwards.

Gonzalez ha scoperto sua figlia priva di sensi su un letto quando è tornata nella loro residenza di Rockaway Park lunedì più tardi.

Mamma Gonzalez ha scritto alla sua pagina dopo: Bella, mi dispiace tanto di non essere stata lì per proteggerti. Sembra un brutto sogno dal quale non riesco a svegliarmi. Sei stato amato da tutti e hai condiviso tanti ricordi divertenti

La polizia ritiene che la bambina sia stata abusata sia sessualmente che fisicamente dal suo patrigno, che lunedì era solo con Bella e il suo fratellino.

Gonzalez ha condiviso questo stato straziante di Facebook sulla sua pagina dopo l'incidente. Gonzalez non ha mai detto personalmente al padre biologico di Bellas che era stata uccisa

Interrogato dagli investigatori, Jenkins non ha parlato.

L'imputato che risiedeva con la madre del bambino ora rischia l'ergastolo, ha detto Brown in conferenza stampa.

Un piangente Edwards ha inoltre detto al Post: Sono devastato, sono in lutto.

Edwards si era tenuto aggiornato con nuovi dettagli sulla morte delle sue figlie grazie alla polizia del 100° distretto.

L'adorabile Bella è vista in quasi tutte le foto di Facebook sorridendo o posando per la fotocamera.

Gonzalez ha scritto alla sua pagina dopo la tragedia: Bella sono così dispiaciuta di non essere stata lì per proteggerti. Sembra un brutto sogno dal quale non riesco a svegliarmi. Sei stato amato da tutti e hai condiviso tanti ricordi divertenti.

Mi mancheranno tutte le volte che mi hai baciato e abbracciato ogni giorno e mi mancherà sentirti dire Ciao Loggy, sono tua sorella maggiore. Per favore, veglia su di me, Logan e la famiglia. Ti amiamo tutti così tanto!

L'accusato assassino di bambini Jenkins è visto sopra nella sua tuta arancione. Rischia 25 anni di vita se condannato per i crimini

Maggiori informazioni su DailyMail.co.uk

  • Categorie
  • Tag

Notizia