Seleziona una pagina

Il nipote del magnate del petrolio miliardario J Paul Gettys ha ritirato i piani per erigere recinzioni di 6 piedi e cancelli elettronici lungo un amato sentiero pubblico vicino a casa sua.

Tara Gabriel Gramophone Galaxy Getty, 50 anni, ha chiesto di deviare la mulattiera vicino alla sua villa di Chiltern e di installare recinzioni metalliche e due cancelli controllati elettronicamente.

Ma i suoi piani hanno affrontato l'opposizione di consigli, enti di beneficenza, pubblico e gruppi elettorali, incluso il più antico ente nazionale di conservazione della Gran Bretagna.

Sostenevano che i piani avrebbero reso l'intera area privata, minacciosa e urbana, rovinato la visuale e costretto le persone a camminare in fila indiana.

Il nipote di John Paul Getty, Tara Getty, 50 anni, ha ritirato i piani per deviare la mulattiera che corre vicino a casa sua, nella foto dal sentiero pubblico, a Chilterns

I segnali, raffigurati, nell'area chiedono ai visitatori di utilizzare un percorso preferito che si allontana da casa sua

Gli agenti del signor Getty, ambientalista ecologico e direttore dell'azienda, hanno ritirato i piani prima che potessero essere approvati o respinti dal Wycombe District Council.

Il nonno del signor Getty era una volta l'uomo più ricco del mondo. Fu tenuto in ostaggio per il fratellastro di Taras, che fu rapito a Roma nel 1973 e gli fu tagliato l'orecchio.

Kate Ashbrook, segretaria generale della Open Spaces Society, ha dichiarato: Siamo lieti che il signor Getty abbia ritirato la sua odiosa domanda.

Tara Getty, nella foto con sua moglie, ha ritirato i piani per installare recinzioni di 6 piedi e cancelli elettronici nella sua tenuta nel Buckinghamshire

Questa è una valle bella e tranquilla in una zona di immensa bellezza, e la recinzione con cancelli a controllo elettronico farebbe apparire l'intera area privata, minacciosa e urbana.

Erigere recinzioni per cervi sarebbe un pugno nell'occhio soprattutto per gli utenti della mulattiera che è un percorso attraente e aperto con un ampio sentiero.

Il proprietario ha già eretto avvisi scoraggianti sulle telecamere a circuito chiuso, ma la recinzione peggiorerebbe la situazione.

Attualmente escursionisti, ciclisti e cavalieri possono utilizzare liberamente la precedenza, che attraversa il suo vialetto a Ibstone.

Ma ci sono segnali che avvertono che ci sono telecamere a circuito chiuso e che chiedono ai visitatori di utilizzare un percorso preferito, un percorso più lungo che si allontana da casa sua.

Il signor Getty ha presentato piani al consiglio a novembre chiedendo il permesso di deviare leggermente il percorso in due punti e installare una recinzione a prova di cervo.

Resta inteso che la recinzione metallica sarebbe stata installata solo su piccoli tratti del sentiero, che sarebbe comunque un diritto di passaggio pubblico.

Ma la Open Spaces Society, il gruppo Ramblers locale, Cycling UK, la Chiltern Society, la British Horse Society e il Chilterns Conservation Board si sono opposti.

Il Buckinghamshire County Council e anche il Ibstone Parish Council hanno dato il pollice in giù ai piani.

Secondo i documenti del consiglio, gli obiettori hanno affermato che restringe il percorso, lo fa sembrare privato e fa sì che gli utenti percorrano parti del percorso in un unico file.

Il percorso, nella foto, corre molto vicino alla casa e gli attivisti hanno affermato che l'installazione di recinzioni di metallo restringerebbe la strada e costringerebbe gli utenti a percorrere parti del percorso in un'unica fila

Nella sua obiezione, Johnathan Clark, funzionario per l'accesso strategico presso il Buckinghamshire County Council, ha dichiarato: Avendo visto il percorso delle mulattiere, sono dell'opinione che tali cancelli rappresenterebbero una perdita netta di servizi pubblici poiché escursionisti, ciclisti e cavalieri, viaggiando in coppia, farebbero essere costretto ad allinearsi in fila indiana due volte entro una breve distanza, il che è scomodo.

Inoltre, si aggiungerebbe l'impressione che l'area sia privata, disincentivando l'uso pubblico e incoraggiando ulteriormente l'uso del percorso alternativo già ritenuto scomodo.

La dott.ssa Lucy Murfett del Chilterns Conservation Board, ha aggiunto: Due serie di cancelli elettrici e recinzioni alte avranno un impatto sul divertimento della passeggiata attraverso Ibstone.

Oltre ai visitatori dell'area, avrà un impatto sull'uso da parte delle comunità locali per le passeggiate e il divertimento all'aperto, soprattutto perché è vicino alla scuola elementare del villaggio.

Un'immagine illustrativa inclusa nei piani sul sito Web dei consigli distrettuali di Wycombe mostra come potrebbe apparire la recinzione se la domanda ricevesse il via libera

Un piano pubblicato il 26 novembre mostra dove si trova la Fattoria (contrassegnata in giallo) e le modifiche proposte (indicate in nero) se il percorso viene spostato dalla linea attuale

Non accogliamo con favore la recinzione alta attraverso boschi e bellissime valli, poiché blocca le viste e impedisce alla fauna selvatica di muoversi in modo naturale attraverso il paesaggio.

Recinzioni di sicurezza e cancelli progettati in questo modo sono caratteristiche visivamente invadenti e urbanizzanti. Fanno sentire le aree esclusive e il pubblico si sente escluso.

Si ritiene che in precedenti applicazioni di pianificazione i rappresentanti del signor Gettys si fossero lamentati della vicinanza del percorso alla fattoria, con una persona che avrebbe persino potuto vedere nel soggiorno e guardare la TV.

Si diceva che alcune persone si fossero fermate a fotografare le proprietà della Twigside Farm che includono una palestra e una sala giochi, riporta il Telegraph.

Secondo il portale di pianificazione, la domanda è stata ritirata mercoledì 16 gennaio.

Un rappresentante della pianificazione del signor Getty ha affermato di essere stato incaricato dalla famiglia di non commentare i motivi del ritiro della domanda. Ha detto che non sarebbe stata presentata alcuna nuova domanda.

Tara Getty (lasciata all'università di agraria nel 1988) è nipote di John Paul Getty (a destra) e fratellastro di John Paul Getty III, rapito a Roma nel 1973

L'attrice Talitha Pol era la seconda moglie di John Paul Getty ed è raffigurata con il figlio Tara Getty

Il signor Getty, il cui nome completo è Tara Gabriel Gramophone Galaxy Getty, è nato nel 1968.

Sua madre Talitha morì di overdose di eroina nel luglio 1971 e suo padre Paul si trasferì a Londra, dove fece donazioni filantropiche alle istituzioni britanniche, riferisce Tatler.

Nel 2001 il Telegraph riferì che Tara Getty e sua moglie Jessica avevano accolto un bambino di nome Orlando Willem Pol, dal nome in parte di Talitha il cui nome da nubile era Pol.