Seleziona una pagina

Un giudice della Corte Superiore di Suffolk ha affermato di essere rimasta sbalordita dal fatto che un ex giocatore di basket del MIT di 22 anni (nella foto qui) potesse evitare il carcere dopo essere stato accusato di aver violentato una studentessa addormentata

Un giudice della Corte Superiore di Suffolk ha affermato di essere rimasta sbalordita dal fatto che un ex giocatore di basket del MIT di 22 anni potesse evitare il carcere dopo essere stato accusato di aver violentato una studentessa addormentata.

Questo è davvero, davvero, è nato su di me, ha detto lunedì il giudice Janet Sanders. Sono solo sconcertato.

Samson Donick, della California, è stato iscritto al Massachusetts Institute of Technology (MIT) quando presumibilmente è entrato in una stanza del dormitorio di studenti della BU nelle prime ore del mattino il 18 ottobre 2015 e l'ha aggredita sessualmente.

Sanders ha detto di essere rimasta scioccata dalla proposta di pubblici ministeri e avvocati difensori secondo cui Donick potrebbe aver ridotto le accuse ed evitare il carcere.

Attualmente è accusato di stupro, aggressione indecente e percosse. Tuttavia, dopo un accordo congiunto di entrambe le parti, i pubblici ministeri ridurrebbero le accuse a aggressione indecente e percosse.

I pubblici ministeri hanno affermato di aver accettato i termini solo dopo che la presunta vittima ha dichiarato di non voler testimoniare. Senza la sua testimonianza, non avremmo la meglio al processo, ha affermato Jake Wark, portavoce del procuratore distrettuale di Suffolk Daniel F. Conley.

Samson Donick, della California, è stato iscritto al Massachusetts Institute of Technology (MIT) quando presumibilmente è entrato in una stanza del dormitorio di studenti della BU nelle prime ore del mattino il 18 ottobre 2015 e l'ha aggredita sessualmente. È raffigurato qui in tribunale lunedì

Sanders ha detto di non essere disposta ad accettare la raccomandazione congiunta considerando la gravità delle accuse. Quello che ha fatto, se lo ha fatto, è stato incredibilmente serio, ha detto Sanders.

I pubblici ministeri hanno detto che la donna si è svegliata quando Donick l'ha aggredita e gli ha immediatamente detto di smetterla. Presumibilmente ha chiamato il suo bambino e ha detto che ne vuoi ancora.

Mentre il caso si è spostato verso il processo, ha ripetutamente informato il Commonwealth del suo desiderio che questo caso non procedesse al processo. Ha indicato che, a suo avviso, essere obbligata a testimoniare la sua aggressione avrebbe un effetto negativo duraturo sul suo benessere, hanno scritto i pubblici ministeri.

Secondo la vittima, l'aggressione stessa e la pendenza di questo caso l'hanno colpita fisicamente ed emotivamente. Indica anche che il processo giudiziario è stato dannoso per la sua guarigione come sopravvissuta a violenza sessuale. La vittima ha informato il Commonwealth che un motivo in cui l'imputato riconosce la sua condotta e ne accetta la responsabilità è di gran lunga preferibile per lei rispetto a un processo in questo caso.

Sanders ha detto di essere rimasta scioccata dalla proposta di pubblici ministeri e avvocati difensori secondo cui Donick potrebbe aver ridotto le accuse ed evitare il carcere. È raffigurato qui in tribunale lunedì

Il processo di Donicks doveva iniziare giovedì. Dovrà tornare in tribunale martedì, secondo quanto riportato da 7 News Boston.

Il giocatore di basket di 6 piedi e 1 pollice sarebbe entrato nel dormitorio dell'università, al 33 di Harry Agganis Way, insieme ad altri tre uomini che non studiavano lì.

Erano state firmate da tre studentesse intorno alle 2 del mattino, secondo l'ufficio del procuratore distrettuale di Suffolk.

Circa mezz'ora dopo, Donick e uno degli uomini andarono alla ricerca di una studentessa conosciuta dall'uomo.

Secondo la dichiarazione degli avvocati, Donick e il secondo maschio hanno trascorso 30 minuti a cercarla ed sono entrati in circa 10 stanze diverse su quattro piani.

L'udienza si è tenuta sul caso di violenza sessuale della BU del 2015 in corso di processo

BOSTON (WHDH) Il processo contro un ex giocatore di basket del MIT accusato di aver aggredito sessualmente uno studente della Boston University ora potrebbe non avvenire. Samson Donick, 22 anni, sarebbe andato in un dormitorio studentesco della BU nel 2015 e l'avrebbe aggredita sessualmente mentre dormiva.

Maggiori informazioni su DailyMail.co.uk

  • Categorie
  • Tag

Notizia