Seleziona una pagina

La vita segreta che il figlio di Eric Bollings aveva tentato di nascondere ai suoi genitori è stata messa a nudo all'indomani della fatale overdose di droga degli studenti universitari.

Eric Bolling Jr, il figlio dell'ex conduttore di Fox News, è stato trovato morto nel suo appartamento l'8 settembre, con alti livelli di cocaina, marijuana, fentanil e Xanax nel suo organismo, secondo un rapporto della polizia rilasciato giovedì.

Il diciannovenne ha condotto una vita universitaria selvaggia presso l'Università del Colorado-Boulder, con una squadra SWAT che è entrata nel suo appartamento durante l'estate, il che lo ha portato a essere espulso dalla sua confraternita.

Bolling aveva aumentato le sue feste negli ultimi mesi prima della sua morte e poche ore prima della sua overdose, ha acquistato $ 350 di pillole di Percocet e fentanil in due viaggi separati di droga, secondo un rapporto della polizia ottenuto da The Blast.

E mentre Bolling giaceva privo di sensi, gli amici preoccupati hanno cercato di controllarlo e hanno lasciato messaggi preoccupati, tra cui: Eric santo merda amico, avresti potuto morire, tutti sono preoccupati e prego che tu sia vivo.

Ora gli ultimi momenti della vita di Bollings sono stati rivelati quando due delle ultime persone che lo hanno visto vivo hanno detto alla polizia che l'adolescente aveva erroneamente preso il micidiale fentanil, pensando che fosse Percocet.

Eric Bolling Jr, figlio del conduttore di Fox News caduto in disgrazia Eric Bolling, è morto per overdose accidentale di droga nel suo appartamento a Boulder, in Colorado, l'8 settembre. Il diciannovenne è andato nel panico dopo aver erroneamente assunto una dose letale di fentanil poche ore prima di morto

Un rapporto del coroner pubblicato giovedì mostra che lo studente universitario aveva alti livelli di cocaina, marijuana, fentanil e Xanax nel suo organismo quando è morto

L'autopsia di Bollings ha stabilito che è morto per overdose accidentale di droga poiché il suo corpo è stato trovato con alti livelli di cocaina, marijuana, fentanil e Xanax.

Poche ore prima della sua morte, Bolling è andato a Denver con Mohammad Althunayan, un compagno di college che ha incontrato giorni prima, per acquistare cocaina e Percocet, secondo un rapporto della polizia.

Althunayan ha detto alla polizia che il giorno prima, mercoledì 6 settembre, i due erano anche andati a Denver per comprare della droga, con Bolling che aveva comprato cinque pillole di Percocet a $ 35 per pillola.

Ha detto alla polizia che Bolling ha preso mezza pillola insieme allo spacciatore in macchina prima che i due tornassero a Boulder dove hanno festeggiato quella notte.

I due giovani sono ripartiti giovedì 7 settembre per acquistare un altro giro di droga, cocaina e Percocet, secondo i documenti.

Bolling aveva acquistato ancora una volta cinque pillole da $ 35 che credeva fossero Percocet, ma quando lui e lo spacciatore hanno preso mezza pillola ciascuno, hanno iniziato a farsi prendere dal panico quando hanno reagito in modo diverso al farmaco rispetto al giorno prima.

Althunayan ha detto che Bolling si è reso conto che la droga conteneva fentanil e ha detto ad Althunayan che l'oppioide era 50 volte più forte dell'eroina e che poteva ucciderlo.

Secondo la polizia, Bolling ha fatto cocaina prima che Althunayan lo riportasse nel suo appartamento a Boulder, con Althunayan che ha notato che sembrava essersi ripreso dalla pillola.

Mohammad Althunayan ha detto di aver incontrato Bolling a una festa pochi giorni prima di morire. Secondo la polizia, lo studente universitario aveva spinto Bolling ad andare a comprare droga a Denver

Più tardi quella notte, Kayla Harwood (a destra e a sinistra), è arrivata la fidanzata di Bollings, che ha detto alla polizia di aver osservato Bolling che faceva cocaina e ha detto che le ha persino offerto le pillole di Percocet diverse volte, secondo la polizia

Più tardi quella notte la fidanzata occasionale di Bollings Kayla Harwood, 18 anni, è venuta nel suo appartamento per guardare un film.

La sorellanza ha detto alla polizia di aver osservato Bolling che faceva più cocaina e ha detto che le ha persino offerto le pillole di Percocet diverse volte.

Non è chiaro se Bolling stesso abbia preso altre pillole dopo aver realizzato che erano fentanil e non Percocet.

Harwood ha passato la notte e la mattina dopo è uscita per la lezione, ma ha detto che era sicura che Bolling stesse ancora respirando in quel momento.

Ha tentato di contattare Bolling in seguito, ma non ha ricevuto risposta, costringendola a contattare Althunayan per vedere se avesse avuto sue notizie.

Secondo la polizia, ha chiesto ad Althunayan quali droghe aveva fatto Bolling il giorno prima e lui ha risposto: Stava cercando di prendere perc, ma lo spacciatore lo ha fottuto e gli ha dato il fentenayal (sic) che è davvero pericoloso. Non ne ho presi.

Dopo aver cercato di raggiungere Bolling per tutto il giorno, Harwood è poi tornata all'appartamento di Bollings, dove lo ha trovato morto nel suo letto e ha chiamato la polizia.

Il rapporto della polizia ha notato che hanno trovato Bolling a faccia in giù con del liquido intorno alla bocca e sangue secco intorno al naso.

Nel suo appartamento hanno trovato sacchetti di plastica risultati positivi alla droga, un documento d'identità falso e una banconota da un dollaro arrotolata accanto alla licenza, secondo il rapporto.

Bolling era andato a Denver per acquistare cinque pillole di Percocet per $ 35 ciascuna da uno spacciatore da cui aveva precedentemente acquistato. La polizia ha detto che durante l'affare sia Bolling che lo spacciatore hanno preso mezza pillola e pochi minuti dopo entrambi hanno iniziato a farsi prendere dal panico

Quando i suoi funzionari sono andati a controllare il suo telefono, hanno visto diversi messaggi non aperti dei suoi amici che gli chiedevano se stava bene.

Alcuni dei messaggi recitano: Per favore chiamami, Yo, stai bene cane?, Yo come stai amico?, Sto pregando che tu sia vivo, Eric santo merda amico, avresti potuto morire, tutti ti stanno cercando e tutti sono preoccupati.

Erano visibili anche chiamate perse e messaggi specifici di Harwood, inclusi i messaggi: Devi chiamarmi Eric, Questo non va bene, ERIC, WTF e Avanti non farlo.

Quando la polizia ha interrogato Harwood sulla sua relazione con Bolling, ha detto agli investigatori che non aveva visto Bolling di recente perché aveva appreso che aveva fatto uso di eroina ed era rimasto lontano a causa dell'uso di droghe.

Ha anche affermato che Bolling era stato espulso dalla sua confraternita quando il capitolo ha appreso della sua abitudine alla droga dopo che la squadra SWAT era entrata nel suo appartamento a luglio.

Dopo aver trovato Bolling morto, Harwood ha inviato un messaggio di nuovo ad Althunayan per fargli sapere che Bolling era morto, aggiungendo: Sono così scioccato.

Quando sono arrivato lì mi ha offerto dei perc grazie al cielo non li ho presi amico. sarei morto.

Althunayan ha risposto: Ti ha offerto????? Sapeva che era fentanyl e molto pericoloso.

Althunayan ha subito incolpato lo spacciatore di aver somministrato a Bolling l'oppioide mortale, dicendo: Lo spacciatore lo ha fottuto senza dirglielo e gli ha dato il fentanil.

A settembre, l'amico intimo di Bollings Wayne Carter (nella foto insieme) ha detto a DailyMail.com che Bolling ha festeggiato la notte prima di essere trovato morto e sarebbe stato visto fare uso di droghe, tra cui cocaina, erba e Xanax

A settembre, l'amico intimo di Bollings Wayne Carter ha detto a DailyMail.com che Bolling ha festeggiato la notte prima di essere trovato morto e che sarebbe stato visto fare uso di droghe, tra cui cocaina, erba e Xanax.

Carter, 21 anni, ha detto che Bolling era uscito a festeggiare anche inviando video delle feste notturne agli amici tramite l'app di messaggistica Snapchat.

Carter, originario di Malibu, in California, ha detto che il suo amico amava sempre socializzare ma aveva intensificato le sue feste durante l'estate.

Ha anche detto che gli era stato detto che Bolling una volta si era dilettato con sostanze come l'eroina, ma ha insistito sul fatto che al momento della sua morte si limitava a droghe universitarie, cocaina, erba, alcol, a volte Xanax.

Bolling era stato enormemente orgoglioso della carriera televisiva di suo padre ed è stato profondamente colpito dalle accuse di molestie sessuali contro di lui che lo hanno portato a essere licenziato dalla Fox.

Bolling Sr è stato accusato di aver inviato foto oscene delle sue parti intime a colleghe.

Dopo che è stata diffusa la notizia del licenziamento di suo padre, un amico dice che Bolling ha tenuto la maggior parte dei suoi sentimenti imbottigliati a causa del suo orgoglio per suo padre, ma lo stava divorando dentro

Era molto preso da suo padre e lo ammirava molto, ha detto Carter. Non sto dicendo che le sue scelte di vita ruotassero attorno a suo padre, ma suo padre era un grande modello nella sua vita.

Andavi a una festa ed era un ragazzo simpatico, ma diceva, Oh ragazzi, sapete chi è mio padre? E saremmo tipo, Sì, Eric, sappiamo chi è tuo padre!

Dopo che è stata diffusa la notizia del licenziamento di suo padre, Carter dice che Bolling Jr ha tenuto la maggior parte dei suoi sentimenti imbottigliati a causa del suo orgoglio per suo padre, ma lo stava divorando dentro.

Carter ha aggiunto: Non me lo avrebbe detto [diretto] perché era così orgoglioso di suo padre. Ma chiaramente dentro, lo stava divorando.

Ma Carter ha detto che Bolling non si sarebbe mai tolto la vita intenzionalmente e ha detto che crede che le sue feste e l'uso di droghe siano ciò che ha fatto per lui alla fine.

Disse: In parole povere, era un festaiolo. Non credo che l'avrebbe fatto intenzionalmente [si è suicidato]. Ma penso sicuramente che l'abbia alzato una volta quando ha sentito quella notizia e questo è ciò che ha causato la sua morte.

La notizia dei risultati dell'autopsia giovedì scorso è arrivata lo stesso giorno in cui il presidente Donald Trump ha dichiarato la crisi degli oppioidi un'emergenza nazionale, con overdose di oppioidi che uccidono in media 92 persone al giorno in tutta la contea.