Seleziona una pagina

Un barbiere ha condiviso foto potenti di una donna che è venuta nel suo negozio in cerca di un nuovo inizio, dopo aver detto di essere sopravvissuta a orribili abusi domestici per mano del suo violento partner.

Barber Andy Mendoza è andato su Instagram la scorsa settimana per condividere le foto di Chelsea Damboise, 21 anni, dopo aver visitato il suo negozio a Bristol, nel Connecticut.

Damboise entrò con gran parte dei suoi lunghi capelli viola rasati, lividi sul viso e un occhio iniettato di sangue con un anello rosso intorno all'iride.

Immagini: Barber Andy Mendoza ha condiviso le foto di Chelsea Damboise, 21 anni, dopo aver visitato il suo negozio a Bristol, nel Connecticut, e aver detto che il suo ragazzo l'aveva aggredita violentemente

Cambiamento: Damboise ha detto alle autorità che il suo ragazzo le aveva tagliato alcuni capelli viola durante l'attacco; Mendoza ha detto che è entrata nel suo negozio determinata a radersi tutto (nella foto)

Quando Mendoza ha chiesto delle ferite di Damboise, ha chiesto scherzosamente, non sapendo nulla di lei, se avesse litigato.

Damboise, secondo Mendoza, ha detto al barbiere che il suo ragazzo aveva cercato di ucciderla, come ha detto Mendoza al repubblicano-americano.

Oh fantastico, Andy, pensò Mendoza tra sé e sé. Tu e la tua grande bocca.

Ma lui e Damboise hanno finito per condividere un'importante conversazione e Mendoza le ha dato il taglio di capelli che voleva per un nuovo inizio dopo gli eventi traumatizzanti.

La notte del 16 dicembre, Truskauskas ha iniziato a lanciare [Damboise] in giro per l'appartamento come una bambola di pezza, ha detto Damboise secondo una richiesta di mandato d'arresto.

Ha continuato dicendo che il suo ragazzo l'ha presa a pugni in faccia, ha cercato di romperle le dita e il polso, le ha infilato asciugamani di carta e le sue stesse dita in gola, e a un certo punto l'ha soffocata così forte che ha pensato che sarebbe diventata priva di sensi , ha riferito anche il repubblicano-americano.

Truskauskas, secondo Damboise, le tenne anche un coltello da cucina contro il collo, facendola temere per la sua vita, e la spinse giù per le scale.

Il ragazzo ha anche bloccato la sua partner sul letto e le ha tagliato alcuni capelli, ha detto Damboise, aggiungendo che Truskauskas le aveva detto che non poteva essere una puttana se non avesse dei bei capelli.

La madre di Damboise ha detto alla polizia che riusciva a malapena a riconoscere il viso della figlia dopo l'attacco.

Truskauskas è stato accusato di aggressione di secondo grado, condotta disordinata, minacce di secondo grado, strangolamento di secondo grado, violazione di un ordine protettivo, possesso di meno di quattro once di marijuana, possesso di armamentario per la droga e rapimento di primo grado, il giornale ha scritto.

Nuovo inizio: il barbiere era riluttante a fare a Damboise un taglio di capelli così drastico all'inizio, ma ha chiarito che era pronta per un cambiamento

Mendoza è andato su Instagram la scorsa settimana per dire che Damboise aveva visitato il suo barbiere all'inizio della giornata.

Caso: Michael Truskauskas (nella foto in una foto segnaletica) è accusato di aggressione di secondo grado, tra le altre accuse

Ha pubblicato due foto della donna con la testa parzialmente rasata e due immagini di lei che indossa un teschio completamente rasato con un design personalizzato sul lato sinistro.

Il barbiere, che ha detto che anche sua madre è una sopravvissuta ad abusi domestici, ha scritto che Damboise gli aveva dato il permesso di condividere le sue foto e voleva che tutti sapessero che è felice di essere viva.

Damboise è entrata nel salone dicendo a Mendoza che voleva andare per un look completamente rasato, ma il barbiere inizialmente le ha suggerito di provare a far ricrescere alcuni capelli, per evitare di fare un passo drastico.

Le ho detto che non volevo fare qualcosa di drammatico oltre a traumatico, ma lei non voleva avere niente a che fare con le parrucche, ha detto Mendoza a Metro. Ha detto che voleva un nuovo inizio e voleva abbracciare la lunghezza dei suoi capelli (che era rimasta).

Mendoza ha finito per dare a Damboise il taglio di capelli corto che voleva.

Il taglio effettivo dei suoi capelli è stato molto teso per tutti, ha detto Mendoza a Metro. I pochi barbieri rimasti stavano guardando in silenzio, si sentiva uno spillo cadere.

Damboise e Mendoza hanno finito per connettersi, con lui che le ha raccontato del suo amore per l'arte mentre lei gli ha detto quanto ama i rettili. Alla fine, Damboise sorrise quando alzò lo sguardo e si vide con il suo nuovo taglio di capelli.

Mendoza ha esortato le altre persone a prestare attenzione alle vittime di abusi domestici.

Nessuna donna lo merita mai! Mia madre è stata vittima di abusi e me lo ricordo vividamente! PARLA E DILLO A QUALCUNO! ha scritto, aggiungendo: Ragazzi PER FAVORE se voi o qualcuno che conoscete soffre di abusi domestici non esitate a contattare qualcuno per chiedere aiuto.

Maggiori informazioni su DailyMail.co.uk

  • Categorie
  • Tag

Notizia