Seleziona una pagina

Le vittime di un famigerato omicidio irrisolto del 2017 sono state trovate coperte di sangue e il loro assassino ha preso un souvenir contorto, ha rivelato un mandato di perquisizione.

Le vittime dell'omicidio del ponte Delphi Abby Williams, 13 anni, e Libby German, 14 anni, hanno perso una grande quantità di sangue quando sono state scoperte morte vicino a un sentiero escursionistico dell'Indiana nel febbraio 2017.

Una grande quantità di sangue è stata persa dalle vittime sulla scena del crimine, si legge in un mandato di perquisizione dell'FBI. Non ha notato come le ragazze fossero state ferite, ma ha notato che non c'erano segni di lotta o rissa.

Il mandato, ottenuto dal podcast Murder Sheet e rilasciato a Indianapolis FOX59, non offriva ulteriori informazioni su un'arma del delitto o sulla causa della morte.

La polizia non ha mai rivelato come i due amici siano morti dopo essere stati perseguitati dal loro assassino su un sentiero escursionistico, con informazioni sulla sanguinosa scena del crimine che offrono un nuovo macabro dettaglio.

Il loro assassino probabilmente ha fatto sanguinare le sue vittime sui suoi vestiti, ha anche rivelato il mandato, sebbene nessuno sia mai stato accusato del doppio omicidio.

La polizia di stato dell'Indiana ha dichiarato a febbraio di sapere chi ha ucciso le ragazze, ma afferma di non avere prove sufficienti per effettuare un arresto.

Libby Williams, 13 anni (a sinistra) e Abby German, 14 anni, (a destra), sono state trovate insanguinate e uccise dopo essere scomparse il 13 febbraio 2017 a Delphi, nell'Indiana

In modo agghiacciante, gli investigatori dell'FBI credono che l'assassino dei giovani amici abbia preso un souvenir dai loro cadaveri per fornire un ricordo deformato dei suoi terribili crimini.

Il mandato non offriva ulteriori dettagli su quale fosse il souvenir, anche se affermava che il resto dei vestiti (delle ragazze) era stato recuperato, il che implicava che l'assassino aveva preso qualcosa che indossavano.

E disgustosamente, l'assassino ha inscenato i corpi delle ragazze in un modo particolare dopo averle uccise, anche se non è chiaro esattamente come abbia fatto.

Gli investigatori ritengono che le fotografie o i video siano stati probabilmente girati per l'allestimento grottesco per commemorare la scena del crimine.

Il mandato ha inoltre rivelato che l'FBI aveva una probabile causa per perquisire la casa e la proprietà di Ron Logan.

Era il proprietario della terra dove sono stati trovati i corpi insanguinati delle ragazze. Sono stati scoperti a circa 400 piedi dalla casa di Logan.

Logan è stato arrestato poco dopo gli omicidi, ma non è mai stato accusato ed è morto nel 2020. Era un criminale stradale abituale che ha scontato la pena dietro le sbarre per i suoi crimini, ma non è considerato sospettato negli omicidi di Williams e German.

L'omicidio nel 2017 di Abby, 13 anni, e Libby, 14 anni, è diventato famoso dopo che gli investigatori hanno rilasciato filmati agghiaccianti che le ragazze hanno registrato di un uomo che li seguiva e si avvicinava attraverso il Manon High Bridge nei boschi di Delphi, nell'Indiana.

È stato rilasciato un breve frammento di audio, dell'uomo che diceva Giù per la collina. La clip completa dura 43 secondi, ma si ritiene che i suoi contenuti siano troppo inquietanti per essere condivisi per intero.

La voce nella clip non corrispondeva a quella di Logan, ha concluso l'indagine dell'FBI. È stata rilasciata anche una breve clip dell'uomo che cammina verso le ragazze sul Monon High Bridge Trail.

Un mandato dell'FBI appena ottenuto dalle indagini sugli omicidi di Abby Williams, 13 anni, e Libby German, 14 anni, rivela che gli investigatori volevano perquisire la proprietà di Ron Williams (sopra, in una foto segnaletica del 2017 per violazione della libertà vigilata), proprietario del terra dove sono stati trovati i corpi delle ragazze per qualsiasi prova connessa al delitto

Il filmato trovato sul telefono delle ragazze mostrava un uomo che le seguiva lungo i binari del treno su cui stavano camminando. Può essere sentito dire loro Ragazzi, in fondo alla collina. La polizia sospetta che sia lui l'assassino

Poco prima che le ragazze scomparissero, hanno pubblicato foto e video sui social media che le mostravano mentre camminavano lungo i binari del treno vicino al Monon High Bridge Trail (sopra)

Uno scatto del Monon High Bridge Trail che le ragazze hanno postato sui social prima della loro scomparsa. I loro corpi sono stati trovati a 400 piedi dalla casa di Ron Logan

L'agente dell'FBI che ha scritto il mandato ha detto che aveva probabili motivi per perquisire la proprietà di Logan, inclusa la sua casa, eventuali annessi e la sua auto per qualsiasi cosa potesse essere collegata agli omicidi, inclusi fluidi corporei, capelli e pistole o tagli. strumenti.

L'FBI voleva anche controllare le telecamere o qualsiasi cosa in cui potessero essere archiviati foto o video.

Il documento affermava anche che la voce di Logan non è in contrasto con quella della persona nel video e che era noto per possedere numerose pistole e coltelli.

Il mandato ha anche rivelato che Logan ha mentito sul suo alibi alla polizia, sottolineando di aver detto agli investigatori che il giorno dell'omicidio, il 13 febbraio, un amico lo aveva prelevato e portato in un negozio tra le 14:00 e le 14:30.

Logan ha contattato un membro della famiglia la mattina seguente, il 14 febbraio, e ha chiesto loro di raccontare alla polizia del suo viaggio il giorno prima e di dire che è tornato a casa tra le 17:00 e le 17:30.

Ron Logan ha parlato con i giornalisti sulla sua proprietà pochi giorni dopo il ritrovamento dei corpi delle ragazze. Disse loro che non aveva idea di come avrebbero potuto arrivare dove erano stati trovati

Logan è stato arrestato nell'aprile 2017 dopo aver confessato di aver violato la libertà vigilata in relazione a violazioni seriali del codice stradale. Non è mai stato nominato sospettato dell'omicidio delle ragazze ed è morto a gennaio

Il membro della famiglia Logan ha chiesto di mentire per lui ha detto alla polizia che Logan ha mentito il 7 marzo 2017, poi due giorni dopo ha ammesso di aver mentito perché Logan glielo aveva chiesto, aggiungendo che Logan non gli aveva mai chiesto di mentire in passato.

Gli investigatori hanno notato che Logan sembrava aver chiesto al membro della famiglia di mentire per lui prima ancora che il crimine fosse scoperto.

Il mandato ha scritto che Logan ha rilasciato dichiarazioni che sono state ritenute false di fatto e intenzionalmente progettate per ingannare.

Una perquisizione della proprietà di Logan nel marzo 2017 ha portato alla luce una ricevuta con la data e l'ora delle 17:21 da una città a 30 minuti da casa sua, rendendo dubbioso il suo ritorno a casa nel momento in cui ha riportato nel suo alibi.

I dati del cellulare hanno anche rivelato che Logan si trovava a Delfi e vicino al Monon High Bridge dove le ragazze sono scomparse nel pomeriggio della loro scomparsa.

Nell'aprile del 2017 Logan è stato arrestato dopo aver confessato di aver violato la libertà vigilata relativa a violazioni seriali della circolazione.

Il sospetto pedofilo Kegan Kline ha parlato con Libby German usando un falso account Instagram. Nega di aver ucciso le ragazze e ha detto che suo padre potrebbe essere coinvolto

A dicembre, la polizia ha rivelato che le ragazze avrebbero potuto comunicare con qualcuno online utilizzando queste foto. Era un account falso e le foto appartengono a una modella e poliziotto che vive in Alaska. Le informazioni sul falso account Instagram hanno portato a un numero enorme di piste, ma la polizia non ha ancora effettuato alcun arresto

A marzo, Kegan Kline è stato nominato come possibile sospettato degli omicidi delle ragazze.

Si dice che Kline, 27 anni, Perù in Indiana, abbia ammesso di aver parlato con Libby German usando un falso profilo Instagram chiamato Anthony_shots.

Il sospetto pedofilo, corpulento e dalla faccia pallida, ha usato l'immagine di un giovane muscoloso e strappato per ingannare le ragazze minorenni facendogli parlare con lui.

Si dice che Kline abbia organizzato un incontro con Libby sul ponte alto di Delphi il giorno prima che fosse uccisa mentre camminava lungo di esso.

Ma si dice anche che abbia condiviso la sua password Anthony_shots con altri, incluso suo padre, e che suo padre potrebbe essere il principale sospettato delle uccisioni.

Kline è detenuto in prigione dopo essere stato arrestato con diverse accuse di pornografia infantile nel 2020. Né lui né suo padre sono stati arrestati per gli omicidi del ponte di Delfi, su cui la polizia continua a indagare.

UOMINI COLLEGATI A FAMOSO OMICIDIO NON RISOLTO

Kegan Kline

Kegan Kline, 27 anni, del Perù, Indiana, è stato nominato come possibile sospettato degli omicidi delle ragazze. Si dice che abbia ammesso di aver parlato con Libby German usando un falso profilo Instagram chiamato Anthony_shots.

Il sospetto pedofilo, corpulento e dalla faccia pallida, ha usato l'immagine di un giovane muscoloso e strappato per ingannare le ragazze minorenni facendogli parlare con lui.

Si dice che Kline abbia organizzato un incontro con Libby sul ponte alto di Delphi il giorno prima che fosse uccisa mentre camminava lungo di esso.

Kegan Kline, 27 anni, (a destra) ha confessato di aver parlato con Abby e Libby online prima di essere assassinati. Si atteggiava a gentiluomo strappato online quando parlava con le ragazze

Ma si dice anche che abbia condiviso la sua password Anthony_shots con altri, incluso suo padre, e che suo padre potrebbe essere il principale sospettato delle uccisioni.

Kline è detenuto in prigione dopo essere stato arrestato con diverse accuse di pornografia infantile nel 2020. Né lui né suo padre sono stati arrestati per gli omicidi del ponte di Delfi, su cui la polizia continua a indagare.

James Chadwell II

James Chadwell II, 43 anni, è stato definito il male assoluto da suo fratello

James Chadwell, 43 anni, è stato aggiunto come sospetto nel 2021 dopo essere stato arrestato e condannato per aver attirato una bambina di nove anni a casa sua dove l'ha aggredita sessualmente e strangolata nel suo seminterrato, a 20 miglia da dove sono state uccise Abby e Libby .

La ragazza è sopravvissuta e Chadwell sta attualmente scontando una condanna a 90 anni per l'attacco.

In un'intervista con Inside Edition nel 2021, il fratello Chadwells lo ha definito una persona assolutamente malvagia, un mostro e più che capace degli omicidi di Delphi.

Le autorità non hanno rilasciato alcun collegamento tra Chadwell e gli omicidi di Delphi.

Thomas Bruce, un killer ed ex pastore, somigliava all'uomo nel video di Delphi

Tommaso Bruce

Thomas Bruce, un ex pastore, è stato accusato di aver sparato a morte a una donna e di aver aggredito sessualmente altre due in un negozio Catholic Supply a St. Louis, Missouri, nel novembre 2018.

Bruce è stato notato per avere una statura simile all'uomo visto nel video di Delphi e ha anche indossato abiti simili durante il suo crimine a St. Louis come l'uomo nel video girato da Libby e Abby.

La polizia dell'Indiana ha indagato su Bruce in relazione agli omicidi di Delphi, ma nessuna accusa è stata tramandata. Attualmente sta scontando l'ergastolo per il suo crimine a St. Louis.

Carlo Eldridge

Charles Eldridge è stato arrestato a Union City, nell'Indiana, nel 2019, dopo aver organizzato un incontro con qualcuno che pensava fosse un'adolescente per sesso.

Charles Eldridge (a sinistra) aveva una sorprendente somiglianza con uno schizzo preliminare della polizia del sospetto di Delphi (a destra). Lo schizzo è stato successivamente aggiornato per mostrare un uomo ben rasato

È stato accusato di molestie su minori ed è stato collegato agli omicidi di Delphi a causa della sua forte somiglianza con l'uomo nel video di Delphi e gli investigatori del sospetto avevano fatto circolare uno schizzo preliminare della polizia.

La polizia dice di aver escluso Eldridge come sospetto e che non corrispondeva a uno schizzo aggiornato del sospetto.

Giovanni Miller

John D. Miller è stato arrestato nel 2018 per l'omicidio nel 1988 di una bambina di 8 anni e ha minacciato di uccidere nuovamente nel corso degli anni

John Miller, 63 anni, è stato arrestato nel 2018 per lo stupro a freddo del 1988 e l'omicidio di April Tinsley, 8 anni. Miller viveva a due ore da Delphi al momento del suo arresto.

Negli anni prima del suo arresto, Miller aveva lasciato numerosi appunti in luoghi pubblici dicendo che l'assassino di Tinsley avrebbe colpito di nuovo.

Uccido April Marie Tinsley, 8 anni. Ucciderò di nuovo, si legge in una nota trovata nel 1990.

Nessuna accusa è stata emessa contro Miller in relazione al caso Delphi.

Daniele Nazioni

Daniel Nations, un molestatore sessuale registrato nell'Indiana, è stato arrestato in Colorado nel settembre 2017 dopo aver minacciato gli escursionisti con un'accetta. È stato anche riferito che un ciclista è stato ucciso sullo stesso sentiero nello stesso periodo in cui Nations stava minacciando gli escursionisti.

Nations era collegato all'omicidio di Delfi a causa delle somiglianze tra i crimini e perché aveva una forte somiglianza con lo schizzo preliminare della polizia del sospetto di Delfi. La polizia ha autorizzato le nazioni come sospettate.

***
Maggiori informazioni su DailyMail.co.uk

  • Categorie
  • Tag

Notizia