Seleziona una pagina

Scherzando con i suoi cinque fratelli, cantando in chiesa e raggiante da un orecchio all'altro, questa è Natalia Barnett abbandonata, che vive con una coppia cristiana che la considera la loro figlia adolescente.

Natalia alta un metro, che soffre di una rara forma di nanismo, è al centro di uno straordinario procedimento penale che ha visto i suoi genitori adottivi Kristine e Michael Barnett accusati di negligenza per essersi trasferiti in Canada senza di lei nel 2013.

Ma a seconda di chi credi, il giovane frizzante e dalla faccia da bambino è una ragazza di 16 anni o un sociopatico di 30 anni che si traveste da bambino.

Perché, in una svolta degna di un film di Hollywood, la scorsa settimana Kristine Barnett ha affermato in un'intervista esclusiva con DailyMail.com di poter provare che Natalia, nata in Ucraina, è segretamente cresciuta e soffre di una grave malattia psichiatrica.

La mamma di tre figli Kristine, 45 anni, ha inoltre affermato che la sua famiglia sono le vere vittime, essendo stata truffata nell'adozione di un adulto nel 2010 che ha continuato a terrorizzarli e cercare di ucciderli.

Mentre lo sconcertante caso si prepara a svolgersi in tribunale, un'indagine di DailyMail.com può rivelare oggi che Natalia ha trovato una nuova casa con una coppia cristiana dell'Indiana e i loro cinque figli.

Nuova famiglia: Natalia Grace Barnett (a destra) ora vive con la sua nuova famiglia che l'ha accolta dopo aver affermato che i suoi genitori l'hanno abbandonata nel 2013

La nuova figura paterna di Natalia, Antwon Mans, è stata recentemente ordinata pastore e vive in un'ex canonica della chiesa con sua moglie Cynthia. Avvicinato questa settimana fuori dalla loro casa di quattro letti in affitto a un'ora da Indianapolis, Antwon Mans si è rifiutato di discutere il caso di Natalias con DailyMail.com

DailyMail.com può rivelare che la coppia devota è consapevole delle domande che girano intorno alla vera età della loro figlia ucraina, ma ha rifiutato di commentare quando è stata avvicinata

Si ritiene che la coppia sia entrata in contatto con Natalia tra il 2013 e il 2016 quando hanno chiesto la tutela legale. Una didascalia sulla pagina Facebook di Cynthias dichiara: L'adozione è amore

La nuova figura paterna di Natalia, Antwon Mans, 36 anni, è stata recentemente ordinata pastore e vive in un'ex canonica della chiesa con sua moglie Cynthia, 39 anni.

DailyMail.com capisce che la coppia devota è consapevole delle domande che girano intorno alla vera età della loro figlia ucraina, che è appena più alta di una bambina a causa del disturbo osseo, la displasia spondiloepimetafisaria.

Ma le immagini pubblicate sui social media chiariscono che trattano la minuscola femmina da bambina, vestendola con abiti colorati per bambini e sottotitolando una foto di Natalia e di una giovane compagna di giochi: le migliori amiche più dolci di sempre.

Un'amica di famiglia ha detto a DailyMail.com che considerava i Mans dei Buoni Samaritani che si sono imbattuti in una bambina abbandonata bisognosa di aiuto e l'hanno accolta nei loro cuori.

I Mans si prendono cura di Natalia e le piace stare lì, disse l'amica. Non c'è niente di folle in corso o altro. Queste sono brave persone.

Si sono imbattuti per caso in questa persona che non era stata trattata bene e che si era preoccupata abbastanza da impegnarsi per assicurarsi che fosse fatto qualcosa al riguardo. Se è vero che i suoi genitori l'hanno abbandonata, è orribile.

Non sono un medico o uno psichiatra, ma ho parlato con Natalia e le credo. Se mi chiedi se penso che abbia 30 anni, è ridicolo.

Nonostante una sentenza del tribunale del 2012 che dichiarava Natalia un'adulta, da allora è rimasta un appuntamento fisso nella vita dei Mans, apparendo alle gite di famiglia, raggiungendoli in chiesa e presentandosi in regolari aggiornamenti di Facebook

Le foto pubblicate sui social media chiariscono che trattano la minuscola femmina come una bambina, vestendola con abiti colorati per bambini. Una foto Snapchat di Natalia e Antwon Mans è intitolata: Ti amo così tanto papà

I Mans hanno cercato di diventare tutori legali di Natalia nel 2016, ma i documenti del tribunale mostrano che in seguito hanno ritirato la petizione dopo che il tribunale ha confermato una precedente sentenza secondo cui era nata nel 1989 e non nel 2003.

Tuttavia da allora è rimasta un appuntamento fisso nelle loro vite, apparendo alle gite di famiglia, unendosi a loro in chiesa e presentandosi in regolari aggiornamenti di Facebook.

Hanno già cercato di parlare con i genitori adottivi di Natalia e hanno cercato di passare attraverso i tribunali, ha aggiunto l'amico. Semplicemente non stanno andando da nessuna parte e ora la situazione sta aumentando.

È solo in una posizione davvero imbarazzante e stanno cercando di aiutarla. In realtà ci sono cose molto limitate che possono fare per lei perché la gente dice che ha 30 anni. Non può nemmeno andare al liceo.

I registri mostrano che i Mans hanno anche cercato la tutela di molti dei loro altri figli.

Una didascalia sulla pagina Facebook dell'ex manager di McDonald's Cynthias dichiara: L'adozione è amore.

Un altro post, un apparente scherzo rivolto ai suoi figli, recita: Mia figlia. Il più dolce. Il più bello. Amorevole, sorprendente. Creatura malvagia e psicotica che incontrerai mai.

Kristine e Michael Barnett, 43 anni, erano loro stessi genitori adottivi esperti quando hanno deciso di adottare Natalia nell'aprile 2010, credendo che fosse negli Stati Uniti da due anni e avesse sei anni.

Le foto dei social media mostrano che è stata accolta dalla coppia cristiana Antwon Mans (nella foto) 36 anni, e dalla moglie Cynthia, e dai loro cinque figli a Crawfordsville, nell'Indiana

Un'amica di famiglia ha detto a DailyMail.com che considera i Mans dei Buoni Samaritani che si sono imbattuti in una bambina abbandonata bisognosa di aiuto e l'hanno accolta nei loro cuori

Sopra c'è la casa che è annessa alla chiesa che il pastore Antwon Mans e Cynthia

Ben presto nutrirono dubbi sulla sua vera età quando notarono che aveva i capelli pubblici, aveva le mestruazioni e possedeva un vocabolario ben oltre i suoi anni.

Quando Natalia ha iniziato a soffrire di gravi problemi di salute mentale, hanno chiesto il parere di esperti che hanno convenuto che era probabilmente molto più vecchia di quanto suggerisse il suo certificato di nascita.

I referti medici del 2012 affermano che Natalia aveva ammesso di avere almeno 18 anni e stava perpetuando le idee sbagliate sull'età per essere trattata come una bambina da genitori e estranei.

Nello stesso anno Kristine e Michael Barnett, che da allora hanno divorziato, hanno presentato una petizione d'urgenza alla Marion Superior Court per far rivedere la data di nascita di Natalia.

Con il tratto di una penna del giudice il suo compleanno è stato legalmente modificato dal 4 settembre 2003 al 4 settembre 1989, alterando l'età di Natalia da 8 a 22 anni.

Kristine Barnett dice che ciò significava che sua figlia adottiva poteva finalmente ottenere il trattamento appropriato di cui aveva bisogno da adulta.

A quel punto, ha detto a DailyMail.com, Natalia aveva aggredito altri bambini, versato candeggina nel caffè e minacciato di pugnalare i membri della famiglia e nascondere i loro corpi nel cortile.

Kristine e Michael Barnett, 43 anni, erano loro stessi genitori adottivi esperti quando hanno deciso di adottare Natalia (nella foto con i suoi nuovi fratelli) nell'aprile 2010, credendo che fosse negli Stati Uniti da due anni e avesse sei anni

Un amico vicino alla famiglia ha respinto le affermazioni che Natalia aveva in realtà 30 anni definendole ridicole

Era in piedi sopra le persone nel cuore della notte. Non potevi andare a dormire. Abbiamo dovuto nascondere tutti gli oggetti appuntiti, ha detto Barnett nella nostra intervista esclusiva.

L'ho vista mettere sostanze chimiche, candeggina, Windex qualcosa del genere, nel mio caffè e le ho chiesto, cosa stai facendo? Ha detto, sto cercando di avvelenarti.

I media mi dipingono come un molestatore di bambini, ma non c'è nessun bambino qui.

Kristine Barnett, 45 anni, (nella foto) e l'ex marito Michael Barnett, 43 anni, sono stati accusati di aver abbandonato la figlia, allora 9 anni, a Lafayette, nell'Indiana, e di essere fuggiti in Canada nel 2013. Ma Kristine nega le affermazioni e dice che lei e Michael erano vittime di una frode, affermando che la ragazza che hanno adottato era un'adulta truffatrice che ha cercato di ucciderla

Ciò che non è in discussione è che i Barnett hanno fatto i bagagli e hanno lasciato la periferia di Indianapolis nell'estate del 2013 in modo che Jake, il maggiore dei loro tre figli e un bambino prodigio con una forma di autismo, potesse frequentare un prestigioso istituto di fisica in Ontario, Canada.

Natalia è rimasta in Indiana ma negano di averla abbandonata, insistendo sul fatto che le hanno affittato un appartamento a Lafayette e hanno fatto del loro meglio per tenersi in contatto.

E soprattutto, dicono che la maggior parte delle prove mediche conclude che Natalia era un'adulta all'epoca, non una bambina.

I pubblici ministeri della contea di Tippecanoe vedono le cose in modo molto diverso, tuttavia, accusando la coppia di negligenza criminale mettendo in pericolo la vita o la salute di una persona a carico e negandole il sostegno e l'istruzione necessari.

Una dichiarazione giurata di probabile causa ottenuta da DailyMail.com cita una serie di test di densità ossea effettuati su Natalia presso il Peyton Manning Childrens Hospital nel 2010 e nel 2012

Il primo stimava che avesse circa otto anni mentre il secondo suggeriva che ne avesse 11.

La dichiarazione giurata si riferisce anche a un'intervista del 2014 con Natalia che ha detto a un detective che i suoi genitori l'hanno lasciata sola nell'appartamento Lafayette e che non li ha mai più visti.

Michael Barnett si è arreso alle autorità il 18 settembre ed è stato rilasciato su cauzione di $ 5.000. Un'udienza è stata fissata per il 2 settembre. Kristine Barnett si è arresa alle autorità giovedì 19 settembre ed è stata rilasciata dopo aver pagato una cauzione di $ 5.500.

La coppia ha inondato Natalia di attenzioni, portandola a Disney World, godendosi gelati, dolcetti e giocose lotte di cuscini con i suoi tre fratelli per farla uscire lentamente dal suo guscio

Sembra che il vescovo Mans e sua moglie siano entrati nella vita di Natalia tra il 2013 e l'inizio del 2016, quando hanno presentato domanda per diventare i suoi tutori legali, descrivendosi come i suoi tutori.

Il loro deposito del marzo 2016 descrive Natalia come una presunta persona incapace di circa 13 o 14 anni, nata il 4 settembre (anno incerto).

Il documento, depositato presso il tribunale di Tippecanoe, afferma che Natalia guadagna $ 733 al mese in pagamenti di invalidità sociale.

Ma aggiunge: Natalia Grace Barnett non è in grado di mantenere e prendersi cura dei suoi affari finanziari e della sua persona poiché in realtà è una minorenne abbandonata dai suoi genitori adottivi.

Quando Michael Barnett ha presentato un'obiezione, i Manses hanno chiesto un'udienza per invalidare la decisione del tribunale del 2012 che ha fatto invecchiare Natalia e ha chiesto a un nuovo giudice di ripristinare la sua data di nascita originale.

I dettagli del successivo procedimento dell'aprile 2016 non sono disponibili al pubblico e Natalias tutore ad litem Ladona E. Sorenson, un avvocato di famiglia indipendente nominato dal tribunale per proteggere i suoi migliori interessi, ha affermato di non essere in grado di commentare.

L'avvocato di Manses, Michael B. Troemel, non ha risposto alle chiamate ma Terrance Kinnard, che rappresentava Michael Barnett, ha detto che la domanda è stata respinta.

Natalia viveva da sola e una coppia voleva diventare i suoi tutori. Pensando che fosse ancora una bambina, la coppia ha cercato di ribaltare il risultato del 2012, ha detto a DailyMail.com.

Questa volta l'udienza è stata ancora più approfondita, non solo il giudice ha esaminato i referti medici e altri documenti, ma i testimoni si sono presentati davanti al tribunale per spiegare perché erano certi che Natalia avesse 22 anni.

Il giudice ha confermato i risultati originali e la coppia ha ritirato la richiesta di tutela.

I Mans hanno effettivamente ritirato la loro offerta per la tutela nel gennaio 2018 ed è stata respinta senza pregiudizi.

Avvicinati questa settimana fuori dalla loro casa con quattro letti in affitto a un'ora da Indianapolis, Antwon Mans ha rifiutato di discutere il caso di Natalias con DailyMail.com.

Cynthia Mans ha chiesto al nostro giornalista di lasciare la proprietà, che faceva parte di una chiesa vicina ma da allora è stata trasformata in una casa di famiglia, aggiungendo: Non abbiamo nulla su cui commentare.