Seleziona una pagina

L'ex manager del leggendario cantante messicano, Juan Gabriel, afferma che l'artista non solo ha simulato la propria morte, ma che si rivelerà ancora vivo dopo il 15 dicembre.

In un'intervista al programma Televisas Intrusos, l'ex manager dei Gabriel, Juan Munoz, ha dichiarato: "Ha simulato la sua morte. È a casa; sta bene, comodo e tutto.

Il mese prossimo lo sapranno tutti. Sta preparando tutto perché dopo il 15 [dicembre] possa apparire in pubblico. È annoiato dal modo in cui [la sua vita] è; la situazione in cui vive è una situazione orribile che non auguro a nessuno, ha aggiunto.

Munoz dice che l'ultima volta che ha visto Gabriel è stato l'8 luglio, quando era in cura per un'infezione al piede correlata al diabete.

Juan Gabriel è morto per un apparente infarto nell'agosto del 2016 con l'allora presidente Obama che ha persino commemorato il lavoro della sua vita

Il corpo di Juan Gabriel viene scaricato all'aeroporto internazionale di Los Angeles a Los Angeles nell'agosto del 2016

I fan di Juan Gabriel assistono al corteo funebre del cantante al Palazzo delle Belle Arti di Città del Messico nel settembre 2016

Ivan Aguilera, figlio del cantante Juan Gabriel, al centro, si prepara a trasportare una scatola di legno contenente le ceneri di Gabriel durante una funzione commemorativa in Messico il 5 settembre 2016

Questa non è la prima volta che Munoz dice che il cantante era ancora vivo.

Secondo Remezcla, Munoz ha detto ai giornalisti in una conferenza stampa per promuovere il suo libro a marzo, che Gabriel era ancora vivo.

Gabriel, il cui soprannome è Juanga, è stato uno dei più noti cantanti e intrattenitori messicani.

Quando, secondo quanto riferito, è morto per un infarto nel 2016, le voci sono andate a gonfie vele con la speculazione che avesse simulato la propria morte poiché non c'era mai stata un'autopsia.

Tuttavia, durante un servizio funebre suo figlio, Ivan Aguilera, tenne un'urna che presumibilmente conteneva le sue ceneri all'inizio di settembre.

Inoltre, secondo quanto riferito, il suo corpo è stato consegnato da Los Angeles, con elicotteri in testa nell'agosto del 2016.

Dopo la sua morte nel 2016, il presidente Barack Obama ha commentato la sua scomparsa dicendo che il suo spirito vivrà nelle sue canzoni durature e nei cuori dei fan che lo amano.

Il prolifico artista ha scritto più di 1.500 canzoni ed è stato nominato ai Grammy sei volte.

Le voci sulla sua finta morte sono in parte fondate sui fan che affermano di averlo fatto per sfuggire al bagliore della pubblicità.

Il verso di Twitter ha avuto una giornata campale con l'idea che potesse essere ancora vivo, con una persona che ha detto che sua madre è stata depressa per un'intera settimana per la sua morte.