Seleziona una pagina

Una donna che è stata costretta a sposare il suo stupratore quando aveva 11 anni ha contribuito a ispirare il Senato della Florida ad approvare un disegno di legge che porrebbe fine ai matrimoni precoci nello stato.

Sherry Johnson, 58 anni, si è seduta in tribuna pubblica mercoledì mentre diversi senatori l'hanno ringraziata per aver spinto per il disegno di legge che vieterebbe a chiunque abbia meno di 18 anni di sposarsi in qualsiasi circostanza.

Johnson è stato violentato all'età di 8 anni da un vescovo della chiesa a Tampa, riporta il Miami Herald. Più tardi, il marito di sua madre e un diacono della chiesa, Alfonsa Tolbert, fecero lo stesso.

Sherry Johnson, 58 anni, è stata costretta a sposare il suo stupratore, il diacono della chiesa Alfonsa Tolbert, quando aveva 11 anni. Sono raffigurati insieme mentre si sposano. Aveva 20 anni

Johnson ha contribuito a ispirare il Senato della Florida ad approvare un disegno di legge che porrebbe fine ai matrimoni precoci nello stato. Si è seduta in tribuna pubblica mercoledì mentre diversi senatori l'hanno ringraziata per aver spinto per il disegno di legge che vieterebbe a chiunque abbia meno di 18 anni di sposarsi in qualsiasi circostanza

Parlando al Miami Herald, ha descritto come sua madre all'inizio non le credesse e insistesse sul fatto che stesse mentendo.

Ma quando rimase incinta di Tolbert e dovette lasciare la scuola elementare per partorire, sua madre non poté più negare quello che era successo.

Dopo aver partorito, sua madre, messa sotto pressione dalla chiesa, la portò in un tribunale per sposare Tolbert. Lei aveva 11 anni. Lui 20. Un giudice della contea di Pinellas alla fine approvò la loro unione dopo che un giudice altrove si rifiutò di farlo.

Johnson non aveva nemmeno finito la quinta elementare.

Tutti mi hanno deluso. Nessuno mi ha protetto, ha detto al Miami Herald.

Il matrimonio era legale.

Nella foto è la licenza di matrimonio che Sherry Johnson e Alfonsa Tolbert hanno ricevuto nella contea di Pinellas

Se è coinvolta una gravidanza, non esiste un'età minima per il matrimonio fintanto che un giudice approva la licenza di matrimonio, secondo la legge della Florida.

Il suo matrimonio con Tolbert è durato sei anni e ha finito con sei figli all'età di 17 anni. Ha poi chiesto il divorzio.

A partire dal 2012, ha iniziato a fare pressioni sul governo della Florida per abolire i matrimoni precoci.

E ora, nel 2018, il disegno di legge per vietare il matrimonio a chiunque abbia meno di 18 anni è stato approvato all'unanimità dal Senato degli Stati Uniti. Lo ha fatto lo scorso mercoledì.

Un rappresentante dei Democratici ha descritto Johnson come il motivo del disegno di legge.

Ma il giorno successivo è stato aggiunto dalla Camera un emendamento per consentire il matrimonio dei minori di età pari o superiore a 16 anni che aspettano un figlio.

Ora entrambi i progetti di legge, quello senza eccezioni e quello con un'eccezione, saranno discussi alla Camera della Florida.

Johnson dice che continuerà a lottare per il disegno di legge senza eccezioni nel caso in cui l'altro venga approvato.

Per ora, la Florida non consente a nessuno di età inferiore ai 18 anni di acconsentire al matrimonio in modo indipendente.

I bambini di età compresa tra 16 e 17 anni possono sposarsi con il consenso dei genitori di entrambi i bambini.

Ci sono stati più di 16.000 matrimoni precoci in Florida dal 2001, secondo il gruppo Unchained at Last.

Maggiori informazioni su DailyMail.co.uk

  • Categorie
  • Tag

Notizia