Seleziona una pagina

Sidney Woytasczyk è stata condannata a quattro anni di carcere per aver abbandonato il neonato

Una donna del Texas di 22 anni è stata condannata a quattro anni di carcere per aver abbandonato la figlia appena nata in un'aiuola di un complesso di appartamenti dove la bambina è stata trovata coperta di formiche.

Sidney Woytasczyk è stata arrestata lo scorso agosto quando una scia di sangue ha portato gli investigatori nel suo appartamento di Cypress Creek nel sobborgo nord di Houston.

Mercoledì si è dichiarata colpevole di un reato di abbandono di bambini.

La mamma ha detto alle autorità che non sapeva di essere incinta e di aver avuto mal di schiena la notte prima, come riportato dal Dallas Morning News.

Dopo non essere riuscita a dormire, pensando di dover andare in bagno, ha partorito da sola nella sua cucina intorno a mezzanotte.

Ha poi tagliato il cordone ombelicale della bambina e l'ha lasciata su un marciapiede vicino al suo appartamento ed è andata a dormire, secondo l'ufficio dello sceriffo della contea di Harris.

Un vicino ha scoperto il neonato mentre si recava al lavoro intorno alle 5 del mattino. L'ha portata a casa sua e ha chiamato le autorità, che poi hanno portato la bambina in terapia intensiva neonatale al Texas Childrens Hospital.

Woytasczyk ha ammesso di aver lasciato il suo bambino su un marciapiede, dove è stata trovata ricoperta di formiche (nella foto con il fidanzato DeAndre Skillern)

La 22enne ha detto alle autorità che non sapeva di essere incinta e temeva che il bambino si sarebbe intromesso tra lei e il fidanzato

Le autorità ritengono che la bambina sia rimasta nella terra per circa sei ore era ricoperta di insetti, lividi e tagli quando è stata trovata.

Molto probabilmente il bambino sarebbe morto se nessuno l'avesse trovata. disse il vice Kimberly Thomas.

Woytasczyk ha detto che non sapeva cosa fare e temeva che il bambino si sarebbe intromesso tra lei e il suo ragazzo.

DeAndre Skillern, che era nell'appartamento quando ha partorito ma presumibilmente all'oscuro, non è stata accusata nel caso.

Il bambino è ancora in ospedale in cura per un'infezione batterica e battito cardiaco accelerato.

I social media di Skillerns mostrano che è coinvolto nella vita del bambino e cercherà la sua custodia

La bambina è ancora in cura per un'infezione batterica e battito cardiaco accelerato in ospedale

I social media di Skillerns sembrano mostrare che è rimasto coinvolto nella sua guarigione e ha intenzione di chiedere la custodia.

Questo è il mese in cui è stato difficile, ma ce la faremo. Ci vediamo quando torni a casa, ha scritto insieme a una foto del bambino a dicembre

Perché il mio cuore batte perché mi sforzo di essere migliore di ieri, Skillerm indossava in un post precedente su sua figlia.

Woytasczyk non aveva precedenti penali e stava andando al college e lavorando nel commercio al dettaglio quando ha partorito.

Il caso ha spinto le autorità a ricordare ai texani la legge Baby Moses, che afferma che le neo mamme possono lasciare i bambini di età inferiore a 60 giorni nelle caserme dei vigili del fuoco o negli ospedali senza essere accusati.

Maggiori informazioni su DailyMail.co.uk

  • Categorie
  • Tag

Notizia