Seleziona una pagina

Un uomo rimasto paralizzato dalle spalle in giù dopo uno strano incidente di basket ha completato la maratona di Boston con una grossa spinta dalla sua ragazza.

Matt Wetherbee, 30 anni, è stato su una sedia a rotelle negli ultimi due anni in seguito all'incidente che gli ha danneggiato la parte superiore della colonna vertebrale pochi giorni prima che progettasse di fare la proposta di matrimonio alla sua fidanzata da cinque anni Kaitlyn Kiely.

Dopo l'incidente è stato sottoposto a un'estesa terapia nella speranza che un giorno possa rimettersi in piedi e usare le sue stesse braccia per fare la proposta a Kaitlyn, che lo ha aiutato ad adattarsi alla sua nuova vita.

Lunedì la coppia ha deciso di dimostrare di poter superare tutti gli ostacoli mentre Kaitlyn spingeva Matt lungo tutte le 26,2 miglia del percorso della maratona di Boston.

Kaitlyn Kiely, 30 anni, è raffigurata mentre spinge il suo ragazzo Matt Wetherbee, 30 anni, lungo il percorso della maratona di Boston lunedì mentre gli amici lo acclamano in sottofondo

Matt è rimasto paralizzato dalle spalle in giù dopo aver danneggiato il suo midollo spinale mentre giocava a basket nel 2016. Lui e Kaitlyn sono raffigurati prima, a sinistra e dopo, a destra, l'incidente

Matt e Kaitlyn hanno deciso di sfidarsi a fare la maratona di Boston quest'anno

Il 7 giugno 2016, Matt stava giocando a basket con la sua lega maschile locale quando è inciampato in una gamba dei difensori.

Senza il tempo per sostenere la caduta, l'allora 28enne cadde a capofitto contro il muro.

Ero cosciente e ho capito subito che qualcosa non andava perché non potevo muovere nulla, ha detto a People.

La caduta ha provocato diversi legamenti strappati e danni al midollo spinale di Matts.

Ha trascorso i due mesi successivi in ​​ospedale per riprendersi, seguiti da tre mesi in un ospedale di riabilitazione.

Matt ora si sottopone a una terapia di stimolazione elettronica quattro volte a settimana, che mira a riqualificare le vie nervose e alla fine a recuperare la funzione di braccia e gambe.

Al momento è ancora paralizzato dal petto in giù, ma ha fatto forti miglioramenti.

La coppia si è incontrata nel 2011 e Matt aveva intenzione di fare la proposta pochi giorni dopo l'incidente

Due anni dopo Matt va in terapia fisica quattro giorni alla settimana e si sta adattando alla vita dopo l'infortunio con l'aiuto di Kaitlyn

Come parte della sua terapia fisica, viene sottoposto a stimolazione muscolare elettrica per aiutare a riqualificare i suoi nervi e potenzialmente ripristinare la funzione in parti del suo corpo che sono paralizzate

Kaitlyn ha detto: Stiamo cercando ora di capire come navigare nella nostra nuova vita, trovare la nostra nuova normalità.

Quest'anno hanno pianificato di partecipare alla maratona di Boston lunedì, con Kaitlyn che spinge Matt lungo il percorso sulla sua sedia.

Si è allenata per la gara per settimane con una sedia da corsa presa in prestito che ha riempito di sacchi di sale da 50 libbre per imitare come sarebbe spingere Matt.

Sfortunatamente hanno mancato la scadenza per l'iscrizione e gli è stato detto che non potevano competere.

Eravamo stufi di sentire di no, o di sentirci come se non potessimo vivere le nostre vite come vorremmo. Se vuoi che qualcosa accada, trova un modo per farlo accadere.

Alla fine hanno trovato un modo per partecipare alla gara, con l'aiuto di un'azienda locale chiamata HOTSHOT che produce bevande sportive.

Il 9 aprile, una settimana prima dell'evento ufficiale, la coppia ha intrapreso il viaggio di 26,2 miglia.

Kaitlyn ha trascorso diverse settimane ad allenarsi per la maratona spingendo una sedia a rotelle con sacchi di sale da 50 libbre per imitare come sarebbe spingere Matt

Hanno mancato la data di registrazione per la maratona, quindi una società locale chiamata HOTSHOT li ha aiutati a organizzare una gara alternativa una settimana prima di quella ufficiale

La coppia è raffigurata al traguardo dopo aver completato il percorso di 26,2 miglia lunedì

Quando hanno tagliato il traguardo ben cinque ore e mezza dopo, sono stati accolti dagli applausi di amici e familiari.

Quella è stata sicuramente la parte migliore per entrambi. Sono rimasto scioccato nel vedere quante persone erano lì al traguardo, ha detto Matt.

Alla fine ci siamo emozionati entrambi. Ho pianto, e non succede spesso.

Kaitlyn ha aggiunto: È una sensazione fantastica, ma incrociarla con l'amore della tua vita seduto sulla sedia sotto di te e tutta la tua famiglia e i tuoi amici proprio lì, ha detto, è probabilmente la cosa più bella che abbia mai fatto in vita mia.

Al traguardo HOTSHOT ha dato a Matt un assegno di $ 25.000 che andrà al suo centro di fisioterapia, Journey Forward.

La coppia ha anche una pagina di raccolta fondi in cui le persone possono donare denaro per le sue sessioni di terapia, che possono costare $ 100 ciascuna.

Amici e parenti li hanno acclamati lungo il percorso e li hanno incontrati al traguardo

Matt ha detto di essere sbalordito da quante persone si sono presentate per supportare lui e Kaitlyn

Maggiori informazioni su DailyMail.co.uk

  • Categorie
  • Tag

Notizia