Seleziona una pagina

DB Cooper, una delle menti più avvincenti del 20° secolo, ha dirottato un Boeing 727 all'aeroporto di Seattle-Tacoma nel 1971 e ha tenuto in ostaggio il suo equipaggio e i passeggeri, chiedendo $ 200.000 prima di paracadutarsi dall'aereo

Una nuova teoria nel caso freddo del 46enne DB Cooper afferma che il leggendario dirottatore avrebbe potuto essere un padre addolorato che voleva mettere in imbarazzo l'FBI.

Bill Rollins, un ingegnere del New Hampshire e investigatore dilettante, afferma di credere che l'uomo sconosciuto che ha chiesto un riscatto di $ 200.000 prima di saltare dal retro di un Boeing 727 nord-occidentale sia Joseph S Lakich, morto il mese scorso all'età di 95 anni.

Lakich era il padre di una donna assassinata di nome Susan Giffe e voleva mettere in cattiva luce il Federal Bureau of Investigation dopo che avevano fallito i negoziati per il suo rilascio.

Fingendosi medico con un paziente nell'ottobre 1971, George Giffe Jr trascinò la sua giovane moglie urlante, Susan, a bordo di un aereo privato a Nashville.

Ha costretto il pilota a volare a Jacksonville, poi ha ucciso sua moglie, il pilota e se stesso quando è stato messo alle strette dall'FBI.

Una Corte d'Appello del Circuito degli Stati Uniti ha stabilito che l'FBI è negligente nel caso riguardante le due persone a cui era stato permesso di scendere dall'aereo per negoziare con gli agenti prima delle sparatorie.

Uno di loro, il copilota Randall Crump, ha testimoniato che gli agenti dell'FBI si sono rifiutati di parlare con lui quando gli è stato permesso di scendere dall'aereo.

Bill Rollins, un ingegnere del New Hampshire e investigatore dilettante, dice di credere che l'uomo responsabile del dirottamento sia Joseph S Lakich (il secondo da sinistra), un padre che era in lutto per sua figlia e che voleva mettere in imbarazzo l'FBI. Lakich è morto il mese scorso all'età di 95 anni

Susan Lakich-Giffe (nella foto nella foto della scena del crimine) è stata uccisa dal marito separato dopo che lui l'ha trascinata a bordo di un aereo privato a Nashville e l'ha dirottato a Jacksonville. L'FBI è stata giudicata negligente dopo aver fallito i negoziati

Rollins crede che DB Cooper, che ha dirottato il Boeing 727 nel novembre 1971, non fosse un criminale in carriera e che non volesse nemmeno i soldi del riscatto, ma solo che fosse un uomo con rancore (nella foto, l'aereo della Northwest che è stato dirottato)

Nonostante un'indagine di lunga data su sospetti e motivazioni, non sono mai state raggiunte conclusioni definitive sulla vera identità di Coopers o sul luogo in cui si trova.

Lakich, tuttavia, sembra essere stato un cittadino onesto, con una carriera militare di successo, incluso il servizio nella seconda guerra mondiale e il ritiro da maggiore negli anni '60.

Ma Rollins dice di aver raggiunto la sua conclusione guardando il caso da un'angolazione diversa.

L'ho capito perché ho capito le emozioni, ha detto a The Oregonian. Nessuna quantità di scienza ti porterà da quest'uomo perché non ha lasciato prove sufficienti.

Rollins crede che DB Cooper non fosse un criminale in carriera e che non volesse nemmeno il riscatto.

Tutto quello che sapevo era che stavo cercando qualcuno che aveva subito una tragedia e aveva rancore, ha detto Rollins.

Questa supposizione sul movente è venuta da un'intervista che gli agenti federali hanno condotto con Tina Mucklow, una delle assistenti di volo della Northwest, che ha ricordato di aver chiesto a Cooper se avesse rancore nei confronti della compagnia aerea.

Risposta di Coopers: Non ho rancore nei confronti della tua compagnia aerea. Ho solo rancore.

Questa supposizione sul movente è venuta da un'intervista che gli agenti federali hanno condotto con Tina Mucklow (a destra), una delle assistenti di volo della Northwest, che ha ricordato di aver chiesto a Cooper se avesse rancore nei confronti della compagnia aerea. Risposta di Coopers: Non ho rancore nei confronti della tua compagnia aerea. Ho solo rancore

Tuttavia, ci sono incongruenze. Lakich ha vissuto e lavorato nel Tennessee, a più di 2.000 miglia da dove l'aereo è stato dirottato all'aeroporto di Seattle-Tacoma (nella foto, un Boeing 727 del nord-ovest come quello dirottato da Cooper con una freccia che mostra da dove si è paracadutato)

È opinione diffusa che Cooper la cui vera identità rimane sconosciuta e che non fu mai più visto dopo la rapina morì per l'esposizione nei boschi tra l'Oregon e Washington

Da lì ha cercato persone che avrebbero potuto essere arrabbiate con i funzionari dell'aviazione o con le forze dell'ordine federali, potenzialmente anche con il governo degli Stati Uniti in generale.

Rollins afferma che l'esperienza militare di Lakich significa che potrebbe portare a termine un'operazione difficile come il dirottamento. Inoltre, la sua età e il suo aspetto sono in linea con le descrizioni del dirottatore.

Tuttavia, ci sono incongruenze. Lakich ha vissuto e lavorato nel Tennessee, che si trova a più di 2.000 miglia da dove l'aereo è stato dirottato all'aeroporto di Seattle-Tacoma. Inoltre, lo skyjacking è avvenuto meno di due mesi dopo la morte delle sue figlie.

C'è anche l'istanza della morte. Lakich è morto solo il mese scorso e l'FBI crede che Cooper sia morto a causa del suo lancio notturno ad alto rischio con il paracadute durante la pioggia, anche se un corpo non è mai stato trovato.

Nel luglio 2016, l'FBI ha affermato che non stava più portando avanti attivamente le sue indagini sul famigerato caso, ma continua a richiedere che tutte le prove fisiche che potrebbero emergere relative ai paracadute o al riscatto siano presentate per l'analisi.