Seleziona una pagina

Una coppia che ha vinto un lodge remoto in Alaska dopo aver preso parte al programma della BBC Win the Wilderness ha visto il loro sogno trasformarsi in un incubo dopo che l'ex proprietario della casa si è rifiutato di rinunciarvi.

Emily Padfield, 37 anni, e il suo partner Mark Warner, 53 anni, del Warwickshire, hanno gareggiato contro altre cinque coppie per vincere la proprietà a tre piani del reality show, andato in onda a gennaio.

Per vincere la casa, chiamata Ose Mountain dal precedente proprietario Duane Ose, i concorrenti hanno dovuto fare cose tra cui saltare nell'acqua ghiacciata e trovare e cucinare il proprio cibo mentre sopravvivevano nella natura selvaggia.

La casa off-grid alimentata a energia solare, costruita con 2.000 abeti ed è ancora incompiuta, si trova a 100 miglia dalla strada più vicina, non ha acqua corrente ed è un'area popolata da lupi e orsi.

Ma da quando ha firmato gli atti della proprietà nel giugno dello scorso anno, alla coppia è stato detto da Duane, 78 anni, che lo voleva indietro.

Emily Padfield, 37 anni, e il suo partner Mark Warner, 53 anni, del Warwickshire, hanno vinto una remota loggia nella natura selvaggia dell'Alaska dopo essere apparsi nello show della BBC Win The Wilderness. Ma nonostante sia il proprietario legale, l'ex proprietario Duane Ose, 78 anni, ora afferma di riaverlo

Duane aveva già vissuto lì con sua moglie Rena, 76 anni, morta a maggio dopo un'operazione al cuore, prima di ritirarsi in Minnesota.

Dopo la loro vittoria nello show, Mark ed Emily avevano trascorso un mese a vivere con Duane e sua moglie e poi erano tornati nel Regno Unito.

Ma a causa della pandemia di coronavirus, non sono stati in grado di tornare in Alaska per rivendicare fisicamente la proprietà, che legalmente appartiene a loro.

Poco dopo la morte di Renas, Duane è stato coinvolto sentimentalmente con una donna di nome Ellie-Mae Blair, con la quale è raffigurato su Facebook e afferma di essersi sposato.

La coppia ha gareggiato contro altre cinque coppie per vincere la proprietà nel reality show, andato in onda a gennaio. Nella foto: Duane con la moglie Rena, morta a maggio

Mark ed Emily sospettano che la donna possa averlo influenzato e hanno detto che è diventato distante.

Da allora si è scagliato contro la coppia sulla sua pagina Facebook in un diluvio di post al vetriolo.

Abbiamo parlato con lui durante il blocco, progettando di andare a Ose Mountain con lui per spargere le ceneri di Renas, ma all'improvviso era distante, ha detto Emily al Times.

Mark ha aggiunto: Ho detto, Duane, sei insoddisfatto di noi? Ho detto, Ellie-Mae ti sta parlando di noi? Dovresti davvero prenderti del tempo per incontrarla di persona.

La casa ad energia solare, costruita con 2.000 abeti ed è ancora incompiuta, si trova a 100 miglia dalla strada più vicina, non ha acqua corrente ed è un'area popolata da lupi e orsi

E quella fu la fine della sua comunicazione diretta con noi.

Mark ha detto che Duane ora afferma di voler tornare alla fattoria, che può essere raggiunta solo in aereo.

Presumibilmente ha anche ignorato le e-mail e le chiamate di Mark ed Emily.

Sulla sua pagina Facebook ha scritto Re Claiming My Legacy, My Home da falsi stranieri che non si preoccupano dei miei desideri [sic].

Poco dopo la morte di Renas, Duane è stato coinvolto sentimentalmente con una donna di nome Ellie-Mae Blair, con la quale è raffigurato su Facebook e afferma di essersi sposato.

In un post, ha affermato che Mark ed Emily avevano incitato cinque settimane a molestie aggressive nei confronti di un uomo anziano e di una donna dolce e premurosa che mi ha aiutato più di qualsiasi amico di Facebook.

Emily ha detto che lei e Duane avevano avuto in precedenza un ottimo rapporto, spiegando che è stato frustrante il fatto che siano in grado di comunicare con Duane solo tramite i social media e sono convinte che dietro i post aggressivi di Facebook ci sia Blair.

Mark ha detto che i post contengono parole che non avevano mai visto usare da Duane e che poteva immaginare Blair che sbatteva le dita sulla tastiera.

La coppia crede che Duane non abbia mai voluto lasciare la proprietà, che ha costruito dopo 35 anni dopo un viaggio attraverso la natura selvaggia.

La casa è immersa nella natura selvaggia dell'Alaska ed è accessibile solo per via aerea