Seleziona una pagina

Dietro il personaggio televisivo del comico vincitore di un Emmy Garry Shandling, l'uomo divertente ha lottato con profonde insicurezze e la mente fottuta della morte dei suoi fratelli maggiori, rivela un nuovo libro di Judd Apatow.

Shandling idolatrava suo fratello maggiore Barry, che aveva la fibrosi cistica, una malattia che causa infezioni polmonari persistenti e limita la capacità di respirare.

La loro madre Muriel trasferì la famiglia da Chicago a Tucson, in Arizona, per alleviare le difficoltà respiratorie di Barry, sapendo che non sarebbe sopravvissuto. Ma quando Barry morì all'età di 13 anni, la madre di Shandling gli mentì, sostenendo che era andato a vivere con la nonna.

Riflettendo sulla morte di Barrys decenni dopo, Shandling scrisse a se stesso: La sua morte è stata un evento fottuto e una delusione che hai dovuto affrontare da solo. Torna nel tuo corpo e non cercare di evitare il dolore. È una lotta per rimanere nel corpo.

I comici hanno accumulato appunti per tutta la sua vita sono stati scoperti dal suo caro amico Judd Apatow dopo che Shandling è morto nel 2016 per trombosi polmonare e vengono rivelati nel nuovo libro dei realizzatori, Its Garry Shandlings Book.

Garry Shandlings ha accumulato appunti della sua vita sono stati scoperti dal suo caro amico Judd Apatow dopo che Shandling è morto nel 2016 per trombosi polmonare e sono stati rivelati nel nuovo libro dei realizzatori, Its Garry Shandlings Book. Nella foto: i due amici che registrano lo spettacolo Shandlings nel 1996

Il defunto comico non ha mai superato la morte del fratello maggiore Barry per fibrosi cistica. La madre di Shandling, Muriel (nella foto insieme) trasferì la famiglia a Tucson per alleviare le difficoltà respiratorie di Barry, sapendo che non sarebbe sopravvissuto. Ma quando Barry morì all'età di 13 anni, la madre di Shandling gli mentì, sostenendo che Barry era andato a vivere con la nonna

Riflettendo sulla morte del fratello decenni dopo, Shandling scrisse a se stesso: La sua morte è stata un evento del cazzo e una delusione che hai dovuto affrontare da solo. Apatow scrive: È andato avanti all'infinito, scatola dopo scatola. La sua casa non aveva foto di famiglia in mostra, ma c'era una scatola di centinaia di fotografie d'infanzia

Apatow, che stava aiutando a gestire i beni di Shandling dopo la sua morte, scoprì che Shandling aveva accumulato copiose note della sua vita in scatole nel suo armadio, descrivendo in dettaglio la sua lotta con il dolore quando Barry morì e un enorme volume di note sul suo dolore spirituale nel suo lotta per raggiungere lo stato di non sé attraverso lo Zen e l'illuminazione.

Apatow scrive: È andato avanti all'infinito, scatola dopo scatola. La sua casa non aveva foto di famiglia in mostra, ma c'era una scatola di centinaia di fotografie d'infanzia.

Il ritrovamento più importante è stato un baule che conteneva tutti i suoi diari dal 1978.

Apatow si è seduto e ha letto tutti i sentimenti segreti e profondi di Shandling, scrivendo: Decennio dopo decennio ho appena letto di un uomo che lotta per capire come essere più aperto e amorevole.

Il libro di Judd Apatows Il suo libro di Garry Shandlings uscirà il 12 novembre

C'erano appunti d'amore appassionati scritti al suo adorato fratello morto, al cui funerale non ha mai potuto partecipare grazie all'inganno di sua madre, e di come non si parlasse mai più di Barry all'interno della famiglia.

Shandling ha affrontato la perdita nei suoi appunti.

Quando Shandling ha presentato il suo caro amico, Gavin de Becker a sua madre anni dopo, de Becker ha detto al suo amico che è un mostro.

Bene, la stai vedendo nel suo miglior comportamento, rispose Shandling.

Non credo che Garry abbia mai smesso di pensare a Barry o di amarlo, scrive Apatow.

C'era una scatola di lettere che aveva scritto alla sua ragazza dell'era del college che sua madre gli aveva inviato quando era morta, i suoi primi quaderni di battute, nastri delle sue prime esibizioni in piedi e appunti per se stesso durante la sua carriera a Hollywood.

Tra le risme di note, Shandling scrisse all'età di 16 anni che la sua acne era scomparsa, forse il più grande vantaggio dell'invecchiare.

E si ricordò che il tempo in realtà non esiste. Ma su un altro piano siamo uno, accadendo simultaneamente.

In quello stesso elenco di note per se stesso c'erano: Cresci. Smettila di masturbarti. Un giorno non dovrai indossare gli occhiali. Prendi a pugni un paio di bambini a scuola. Non riesco a ricordare i loro nomi ora, ma sai di chi sto parlando. Per favore, non aspettare che tu abbia 22 anni per uscire di casa lontano da casa. Sto ancora soffocando soffocato da esso.

Nelle scatole che Apatow ha trovato, c'erano lettere che aveva scritto alla sua ragazza dell'era del college che sua madre gli aveva inviato quando è morta, i suoi primi quaderni di battute, nastri delle sue prime esibizioni in piedi e appunti per se stesso durante la sua carriera a Hollywood

Shandling ha affrontato la perdita di Barrys nei suoi appunti. Quando Shandling ha presentato il suo caro amico, Gavin de Becker a sua madre anni dopo, de Becker ha detto al suo amico che è un mostro. Bene, la stai vedendo nel suo miglior comportamento, rispose Shandling. Non credo che Garry abbia mai smesso di pensare a Barry o di amarlo, scrive Apatow

Nell'armadio c'era una lettera di quattro pagine alla sua ragazza da cinque anni, Wendy Vactor, che lo aspettava in Arizona dopo che si era trasferito sulla costa occidentale.

Ha dettagliato i suoi progressi nella commedia e poi le ha suggerito di portargli cibo, detersivo per piatti e candeggina.

C'erano scatole di prime battute e monologhi che Shandling scrisse mentre sognava di scappare dai suoi studi di ingegneria elettrica presso l'Università dell'Arizona, a Tucson, mentre scriveva monologhi tipo il comico George Carlin.

Shandling alla fine si avvicinò a Carlin e gli chiese un feedback sulla sua scrittura di battute perché lo ammirava così tanto e non aveva nessun altro a cui chiedere.

Carlin pensava che il suo lavoro fosse buono e ispirò Shandling, che presto iniziò a scrivere concerti per la TV.

Un'altra nota segreta ha rivelato che Shandling è andato da uno strizzacervelli quando si è reso conto che non voleva continuare a scrivere sceneggiature di commedie per la TV, ma voleva provare a stare in piedi.

Non appena ha raggiunto un obiettivo, è passato a un altro.

La più grande auto-rivelazione arrivò nel settembre 1976 quando Shandling, 27 anni, fu investito da un'auto in corsa mentre si trovava all'incrocio tra Santa Monica e Wilshire Boulevards a Beverly Hills.

Questa stretta chiamata alla morte ha confermato la sua ambizione di padroneggiare l'arte della cabaret.

Shandling ha scritto dell'esperienza di pre-morte quando è stato ferito ed è giunto alla rivelazione che era bloccato a vivere nel mondo fisico, scrivendo: Non essere attaccato alla vita. Lascia andare tutto.

Un'altra nota segreta ha rivelato che Shandling è andato da uno strizzacervelli quando si è reso conto che non voleva continuare a scrivere sceneggiature di commedie per la TV per tutta la vita, ma voleva provare a stare in piedi. Shandling ha scritto: Quando imparerò a essere me stesso sul palco, sarò una star, lo so

Decise che i soldi non erano importanti quanto riuscire a fare il cabarettista, lo era quindi avrebbe smesso di scrivere per la Harvey Korman Show Threes Company e avrebbe provato l'emozione di ridere.

Quando imparerò ad essere me stesso sul palco, sarò una star, lo so.

I suoi genitori stavano finanziando la sua evoluzione comica e una vecchia lettera di quattro pagine li ringraziava per avergli inviato assegni mentre lavorava per essere un comico e un perfetto buddista Zen.

Una delle prime battute che ha scritto riguardava la droga, scrivendo: Ero solito usare droghe ma ho dovuto smettere perché sono ebreo e come ebreo puoi stare bene solo per così tanto tempo.

Poi si chiede: divertente o non divertente! Fanculo, chi se ne frega.

Sono pronto a rinunciare a me stesso. non ce la faccio più. Non riesco più a pensare di essere abbastanza bravo.

Questi cicli di bioritmi o qualunque cosa siano. Fanculo. Lasciami solo. La mia mente mi lascia in pace. Lo odio. Sono stanco degli obiettivi dei desideri. Lasciami in pace. Vaffanculo!!

Era una lotta continua tra la ricerca del successo e l'abnegazione spirituale.

Johnny Carson ha invitato Shandling al Tonight Show nei primi anni '80 e i suoi desideri terreni ora sono passati alla recitazione, ma ha colpito il muro quando il venerato regista Mike Nichols ha alzato gli occhi al cielo dopo una debole presa di Shandling durante le riprese della commedia Da quale pianeta vieni.

Nichols non solo ha alzato gli occhi al cielo, ma ha anche soprannominato la sua star Shambling.

Shandling stava dimenticando le sue battute e voleva più riprese invece del desiderio dei registi di inchiodarle in una, lasciandolo frustrato, arrabbiato e la sua sicurezza girava.

Shandling ha ottenuto la sua prima serie TV, Its Garry Shandlings Show nel 1986, che è andata avanti per quattro stagioni e ha minato la sua ricerca religiosa per le risate. Il produttore e scrittore Alan Zweibel che ha lavorato allo show ha rivelato che Garry era geloso o arrabbiato perché non ci stavi pensando lui o lo spettacolo. Non ricordo che dormisse. Il suo lavoro era la sua vita

Sean Penn ha ricordato Shandling dal finale di serie di The Larry Sanders Show: Questo ragazzo, incredibile. L'uomo più insicuro che abbia mai incontrato in vita mia. Non ha alcun focus.

Se il nostro regista, Tony Drazen, dicesse anche Taglia, mi guarderebbe e direbbe: Come stavo?

E non si è fermato qui. Non so se sapeva se io e mia moglie stavamo insieme, ma la seguiva costantemente, cercando di entrare nella sua roulotte.

Penn era sposato con Robin Wright in quel momento.

E poi ha circa 200 allenatori di recitazione in giro che pensavo fossero comparse.

Questo ragazzo, incredibile. L'uomo più insicuro che abbia mai incontrato in vita mia. Non ha alcun focus. Se il nostro regista, Tony Drazen, dicesse anche Taglia, mi guarderebbe e direbbe: Come stavo?

Sean Penn su Garry Shandling

Shandling ha ottenuto la sua prima serie TV, Its Garry Shandlings Show nel 1986, che è andata avanti per quattro stagioni e ha minato la sua ricerca religiosa per le risate.

Il produttore e scrittore Alan Zweibel, che ha lavorato allo show, ha rivelato che Garry era geloso o arrabbiato perché non pensavi a lui o allo show.

Non ricordo che dormisse. Il suo lavoro era la sua vita.

Quando Alan ha detto a Shandling che non poteva montare lo spettacolo con lui di domenica perché stava portando i suoi figli a Disneyland, lo ha interpretato personalmente come un tradimento.

Shandling non aveva una famiglia, lasciando alcuni amici a pensare che fosse sessualmente ambiguo, cioè fino a quando non si è unito all'attrice Linda Doucett quando era la sua co-protagonista nello show di Larry Sanders che è andato in onda dal 1992 al 1998.

La sexy Doucett ha interpretato l'irriverente assistente del compagno di Larrys, Hank Kingsley, interpretato da Jeffrey Tambour.

Shandling aveva rifiutato 5 milioni di dollari all'anno per sedersi sulla sedia Late Night di David Lettermans nei primi anni Novanta per portare avanti questo spettacolo su un talk show immaginario a tarda notte.

Lui e Doucett hanno vissuto insieme per sette anni.

Abbiamo tenuto un diario, abbiamo avuto terapisti, abbiamo lavorato così duramente su noi stessi, ha affermato Doucett.

Tutto riguardava la coscienza e l'illuminazione. Eravamo nevrotici, incredibilmente spirituali e alla ricerca del nostro sé superiore.

Shandling non aveva una famiglia, lasciando alcuni amici a pensare che fosse sessualmente ambiguo, fino a quando non si è unito all'attrice Linda Doucett (nella foto insieme) quando era la sua co-protagonista nello show di The Larry Sanders. Quando lui e Doucett si sono lasciati, ha detto a Shandling che voleva continuare a interpretare Darlene e lui ha accettato. Dopo aver firmato i documenti, le è stato detto che era stata licenziata

In un certo senso, Larry era molto simile ai suoi personaggi televisivi, nevrotico e difficile, ha affermato Doucett, ma era anche intelligente, divertente, gentile e generoso.

Era una vita perfetta, la nostra casa era come un campo di auto-aiuto buddista. Solo che io volevo un bambino e Garry no.

Garry diceva che il mio orologio biologico era a ripetizione e che stavo iniziando a farmi prendere dal panico. Stavo spingendo 40.

Shandling non poteva prendere un impegno e c'era la possibilità che temeva che la fibrosi cistica che aveva ucciso suo fratello potesse essere trasmessa nei suoi geni a un bambino.

Quando lui e Doucett si sono lasciati, ha detto a Shandling che voleva continuare a interpretare Darlene e lui ha accettato.

A Doucett è stata consegnata una pila di documenti, chiedendole di promettere di non citare in giudizio Doucett per metà dello spettacolo o metà della sua proprietà.

Non ho mai voluto la sua proprietà o una percentuale del suo spettacolo, quindi ho firmato tutto e poi lei ha ricevuto la chiamata che era stata licenziata e Shandling non avrebbe risposto alle sue chiamate.

Seguì una causa che non era ciò che Linda aveva mai avuto in mente.

Dieci anni dopo l'FBI ha scoperto che l'investigatore privato Anthony Pellicano l'aveva intercettata durante la sua causa contro Shandling e Brad Grey.

Doucett è rimasto amico di Shandling fino alla fine e ha risposto al telefono quando ha chiamato due settimane prima di morire.

Gli ha chiesto se aveva bisogno di una sorta di chiusura. Forse nella prossima vita, rispose.

Shandling è morto di trombosi polmonare nel marzo 2016 all'età di 66 anni. Un coagulo di sangue era arrivato fino ai polmoni dalla sua gamba e nel suo corpo in quel momento, era una combinazione di Xanax e antidolorifici.

Shandling ha iniziato a meditare all'età di 24 anni ed è stato uno dei primi devoti all'uso dei cristalli per curare e mangiare cibi sani.

Cercava sempre di trovare un modo in cui il dolore costante in cui si trovava e il costante non-sé potessero essere trasformati in positivi, ha affermato il suo amico, il produttore Ed Solomon.

Il libro di Judd Apatows Il suo libro di Garry Shandlings è disponibile qui il 12 novembre.