Seleziona una pagina

L'attrice britannica Kelly Reilly ha preso d'assalto gli Stati Uniti dopo aver ottenuto un ruolo nella serie non sveglia di Kevin Costner, Yellowstone.

Il dramma che il mese scorso è diventato lo spettacolo o il film più visto in America della settimana con oltre 8 milioni di persone che si sono sintonizzate sulla premiere della quarta stagione segue una potente e complicata famiglia di allevatori e ha catturato gli spettatori dall'inizio.

La popolarità travolgente dello spettacolo del ranch moderno è spesso paragonata a Succession della HBO, sono usciti lo stesso anno e sono entrambi drammi di affari familiari, ma rompe gli schemi per le serie di successo in quanto non si basano sulla costa orientale o occidentale, ma nel Montana .

Il dramma, girato nello Utah, evita i problemi delle grandi città e i conflitti di correttezza politica, e mette invece un obiettivo sull'America rurale dove le imprese locali stanno perdendo ricchezza e potere in una nazione che cambia.

Lo spettacolo è stato presentato per la prima volta nel 2018 e si concentra su Costners John Dutton, un allevatore di proprietari terrieri nel Montana che supervisiona la sua ricchezza e la sua famiglia, un'ambientazione raramente vista tra gli spettacoli di alto livello moderni.

Sebbene lo spettacolo abbia ricevuto poca attenzione da parte dei media nonostante l'alto numero di spettatori, ha ricevuto la sua parte di critiche quando è stato trasmesso per la prima volta.

Ora MailOnline dà un'occhiata alla star londinese Kelly, che ha conquistato il pubblico americano con il suo ruolo da protagonista nel ruolo della figlia di Costners, Beth Dutton.

Come Kelly Reilly ha conquistato le luci della ribalta: incontra l'attrice britannica che conquista gli Stati Uniti con il ruolo di Beth Dutton, figlia di Kevin Costner, nel dramma del ranch non svegliato Yellowstone

Uno da guardare: Yellowstone è interpretato da Kevin Costner e si concentra sulla famiglia Dutton e sul loro ranch nel Montana

Come ha fatto Kelly a recitare?

Nata e cresciuta a Chessington, Londra, Kelly ha frequentato la Tolworth Girls School di Kingston, dove ha studiato recitazione per GCSE sotto l'occhio vigile della madre, addetta alla reception dell'ospedale, e del padre dell'ufficiale di polizia.

Prima di scoprire il suo talento per la recitazione, amava lavorare con i cavalli e pensava di avere un futuro nell'equitazione.

L'attrice, che ora ha 44 anni, è apparsa per la prima volta sugli schermi TV con un ruolo in Prime Suspect 4: Inner Circle degli anni '95 dopo aver messo piede sulla porta scrivendo ai produttori della serie drammatica.

Oltre ai suoi ruoli in TV, Kelly è riuscita a farsi un nome nel mondo del teatro, lavorando con Terry Johnson in quattro produzioni: Elton Johns Glasses (1997), The London Cuckolds (1998), The Graduate (2000) e Pianoforte/forte (2006).

All'età di 26 anni, Kelly ha ricevuto una nomination al Laurence Olivier Theatre Award nel 2004, diventando così l'attore più giovane a ricevere un tale onore dopo aver recitato in After Miss Julie, una produzione di Michael Grandage al Donmar Warehouse nel West End di Londra nel 2003.

Lavoro stellare: all'età di 26 anni, Kelly ha ricevuto una nomination al Laurence Olivier Theatre Award nel 2004, rendendola l'attore più giovane a ricevere un tale onore dopo aver recitato in After Miss Julie nel West End di Londra nel 2003 (nella foto con il co-protagonista Richard Coyle)

Chi interpreta a Yellowstone?

Kelly è diventata rapidamente una delle preferite dai fan interpretando Bethany Dutton, una finanziera e terzo figlio di John ed Evelyn, e unica figlia.

Sebbene ben istruita, molto intelligente e una maestra manipolatrice, Beth è amareggiata, emotivamente instabile e soffre di un problema di abuso di sostanze. È fedele a suo padre e innamorata di Rip Wheeler (interpretato da Cole Hauser).

I flashback del personaggio di Bethanys vedono Kylie Rogers interpretare la giovane Beth.

Roba spaventosa: il primo ruolo da protagonista di Kelly è arrivato nel film horror del 2008 Eden Lake, interpretato al fianco del peso massimo di Hollywood Michael Fassbender nei panni di una giovane coppia terrorizzata da un gruppo di adolescenti assassini durante un fine settimana

Dove l'hai già vista?

Il suo primo ruolo da protagonista è arrivato nel film horror del 2008 Eden Lake, al fianco di Michael Fassbender, il peso massimo di Hollywood, nei panni di una giovane coppia terrorizzata da un gruppo di adolescenti assassini durante un fine settimana, guadagnandosi una nomination come migliore attrice ai British Independent Film Awards.

L'anno successivo, Kelly ha continuato a mantenere vivo il suo profilo da star con un ruolo nella serie britannica in prima serata Above Suspicion, interpretando un detective alle prime armi determinato a mettersi alla prova nel dipartimento di polizia dominato dagli uomini.

Hollywood ha presto fatto cenno a Kelly che ha recitato sia in Sherlock Holmes del 2009 che nel sequel del 2011 Il gioco delle ombre, interpretando Mary Watson.

Dopo aver contato Robert Downey Jr. e Jude Law come co-protagonisti, ha poi lavorato con Vince Vaughn, interpretando sua moglie Jordan Semyon nella seconda stagione acclamata dalla critica della serie televisiva True Detective.

Dal 2018 ha visto la sua star continuare a crescere con il suo ruolo in Yellowstone, un dramma della Paramount Network che ha debuttato il 20 giugno 2018. Reilly interpreta Beth Dutton, figlia di John Dutton, interpretato da Kevin Costner. I personaggi di Reillys e Costners sono costantemente in guerra con diverse parti esterne che vogliono ottenere il controllo della terra della famiglia Duttons.

Protagonista: Hollywood ha presto fatto cenno a Kelly che ha recitato sia in Sherlock Holmes del 2009 che nel sequel del 2011 Il gioco delle ombre, interpretando Mary Watson (nella foto con la co-protagonista Jude Law)

Kelly è sposata?

Kelly si è fidanzata con l'attore israeliano Jonah Lotan, noto per il suo ruolo nel dramma sulla guerra in Iraq Generation Kill della HBO, nel 2007, ma la coppia si è separata due anni dopo.

Alla domanda sulla divisione in quel momento, Kelly ha detto a The Independent: Preferirei non parlarne. Solo perché sto cercando di proteggere me stesso e la mia vita. Mi dispiace, non intendo esserlo, ma ah, non è così, è un po' complicato.

Pressato sul fatto che se fosse una funzione delle vite degli attori da pilastro a post? lei ha confessato di sì.

Nel 2012 Kelly ha incontrato il finanziere Kyle Baugher e la coppia si è fidanzata e sposata nello stesso anno con una cerimonia intima a Somerset, in Inghilterra.

La coppia che non ha figli attualmente vive a New York City, con Kelly che ha raccontato a The Guardian nel 2014: l'Inghilterra è sempre a casa, ma qui ho creato la mia vita. All'inizio ho sofferto di una terribile nostalgia di casa per gli inglesi, i pub, l'umorismo, tutta la mia famiglia e i miei amici, ma amo New York, è la mia città preferita.

La stagione 4 di Yellowstone è iniziata domenica 7 novembre su Paramount Network per i telespettatori statunitensi.

Nel Regno Unito, la prima stagione di Yellowstone è disponibile per la visione su Paramount Network UK e My5, con le stagioni uno e due disponibili per l'acquisto su Amazon.

Vita amorosa: Kelly si è fidanzata con l'attore israeliano Jonah Lotan (a sinistra) nel 2007, ma la coppia si è separata due anni dopo. Nel 2012 Kelly ha incontrato il finanziere Kyle Baugher (a destra) e la coppia si è fidanzata e sposata nello stesso anno

Come Kevin Costners non ha svegliato Yellowstone di cui nessuno dei media liberali ha mai scritto è diventato silenziosamente il programma televisivo più ascoltato negli Stati Uniti: Comfort TV ritrae com'era l'America

Kevin Costners non si è svegliato Yellowstone è stato lo spettacolo o il film più visto in America a novembre con oltre 8 milioni di persone che si sono sintonizzate sulla premiere della quarta stagione

La popolarità travolgente dello spettacolo ranch moderno, in streaming su Paramount, lo ha messo al di sopra dei preferiti dei pesi massimi come 60 Minutes e NCIS Los Angeles, che avevano rispettivamente 7,5 milioni e 5,3 milioni di visualizzazioni.

Il premier si è anche classificato al secondo posto nella Top 20 di film o programmi in streaming di Digital Entertainment Group la scorsa settimana, perdendo contro il film Free Guy, mentre le precedenti stagioni di Yellowstone si sono piazzate anche all'11° e 19° posto.

Sebbene Yellowstone sia spesso paragonato a Succession della HBO, sono usciti lo stesso anno e sono entrambi drammi di affari familiari, rompe gli schemi per le serie di successo poiché non si basano sulla costa orientale o occidentale, ma nel Montana. È stato girato nello Utah.

E a differenza di spettacoli come Succession che riproducono il dramma attuale nella Grande Mela o a Los Angeles, Yellowstone evita i problemi delle grandi città e i conflitti di correttezza politica, e invece punta sull'America rurale dove le imprese locali stanno perdendo ricchezza e potere in una nazione che cambia.

Iconico: Kevin Costner interpreta John Dutton nello show di successo Yellowstone, che è diventato lo spettacolo più visto in America il mese scorso

Wow: Yellowstone ha raccolto più di 8 milioni di spettatori la scorsa settimana con la sua quarta stagione in anteprima

Lo spettacolo è stato presentato in anteprima nel 2018 e, sebbene avesse valutazioni rispettabili, la sua terza stagione in anteprima lo scorso anno ha attirato solo circa la metà di 4,23 milioni di spettatori delle stagioni attuali.

Yellowstone si concentra su Costners John Dutton, un allevatore proprietario terriero nel Montana che supervisiona la sua ricchezza e la sua famiglia, un'ambientazione raramente vista tra gli spettacoli moderni più apprezzati.

Emily VanDerWerff, una critica televisiva per Vox, alla fine attribuisce il successo di Yellowstones alla sua capacità di attingere all'America centrale e ritrarre un diverso tipo di fantasia.

Yellowstone trova una sorta di conforto nei piacevoli piaceri di un mondo in cui tutto è come dovrebbe essere. Questo va bene, dice, dato che il sole della sera diffonde un fuoco rosso a ovest.

Sebbene lo spettacolo abbia ricevuto poca attenzione da parte dei media nonostante l'alto numero di spettatori, ha ricevuto la sua parte di critiche quando è stato trasmesso per la prima volta.

Tim Goodman, di The Hollywood Reporter, ha definito lo spettacolo una festa del testosterone che è tutt'altro che riconoscibile.

Yellowstone cerca di essere così espansivo e da telenovela che non c'è quasi alcun realismo in esso, ha scritto Goodman.

Competizione dura: lo spettacolo ha battuto il suo contemporaneo, Succession, la cui terza stagione è stata presentata in anteprima il mese scorso

Poco prima del finale della terza stagione, Kathyrn VanArendonk, di Vulture, ha scritto che Yellowstone è lo show televisivo maschile americano più bianco.

Ha scritto che lo spettacolo si concentra sul ritrarre l'idea che la gente di città sia un pasticcione che non apprezza le cose buone: Dirt. Mucche. Orizzonti vuoti. Silenzio. Quelle persone sono meno sudate, meno callose, meno degne.

È un'etica estremamente maschile, americana, influenzata dal candore di come Yellowstone desidera ardentemente che il mondo funzioni.

Ha aggiunto che John Dutton fungeva da riflesso dell'America, dove i bianchi proprietari terrieri cercavano disperatamente di mantenere la vecchia via in mezzo a una nazione in cambiamento che minacciava di lasciarli indietro.

Sottotesto a parte, la cosa più politica che lo spettacolo abbia mai ottenuto è attraverso la sua rappresentazione delle interazioni tra gli allevatori bianchi e gli indigeni americani, mentre combattono per la proprietà della terra.

Costner, anche produttore esecutivo dello show, una volta era un repubblicano dell'era Reagan, poi è diventato un democratico e l'anno scorso ha annunciato di essere diventato un indipendente.

Uno da guardare: lo spettacolo ha ricevuto elogi per la sua interpretazione dell'America centrale. Nella foto, Kelsey Chow, a sinistra, e Kevin Costner nei panni di Monica e John Dutton

L'attore ha detto al Daily Beast che ora trova il sistema bipartitico delle Americhe troppo limitante.

Il Partito Democratico non rappresenta nulla di ciò che penso, e nemmeno il Partito Repubblicano in questo momento, ha detto Costner, 66 anni.

Nonostante appaia apolitico, Costner ha parlato apertamente di insegnare a più americani la storia dei popoli indigeni, qualcosa che appare di tanto in tanto su Yellowstone.

Non è sempre un bel quadro, ma è così meraviglioso capirlo, e solo comprendendolo puoi sviluppare un'empatia e capire che abbiamo spazzato via oltre 500 nazioni [native americane], ha detto Costner al Daily Beast.

Queste storie non sono progettate per metterti in imbarazzo o farti vergognare, sono progettate per renderti consapevole.

Dopo la prima del doppio episodio di Yellowstones, lo spettacolo continuerà questa domenica con l'episodio tre. Anche le stagioni da uno a tre sono in streaming su Peacock.

Yellowstone segue la vita in un ranch di famiglia guidato da Costners John Dutton

Yellowstone segue la storia della famiglia Dutton, guidata da John Dutton che controlla il più grande ranch degli Stati Uniti.

Il dramma, ambientato nel 1880, nasce dall'ambizione di Dutton di mantenere la sua ricchezza e la sua terra, che è costantemente sotto attacco da avidi sviluppatori di terreni, una riserva di nativi americani e il parco nazionale titolare.

Kevin Costner interpreta John, il patriarca di sesta generazione che gestisce il ranch.

Luke Grimes, noto per i suoi ruoli in American Sniper e Cinquanta sfumature di grigio, interpreta il ruolo del figlio di John, Kayce Dutton, un ex Navy SEAL sposato con una donna nativa americana locale.

L'attrice inglese Kelly Reilly interpreta la figlia di John, Beth Dutton, una finanziera e maestra manipolatrice che soffre di abuso di sostanze ed è fedele a suo padre.

Cole Hauser, un veterano della recitazione che è stato in Dazed and Confused, Good Will Hunting e The Break Up, interpreta anche Rip Wheeler, il braccio destro di John e l'interesse amoroso di Beth.

La popolarità degli spettacoli è cresciuta da quando il suo episodio pilota ha ottenuto 2,83 milioni di visualizzazioni nel 2018. Nel finale della terza stagione, The World is Purple, lo spettacolo ha visto più di 5 milioni di persone sintonizzarsi.

Il premier del doppio episodio della quarta stagione ha avuto circa 8,38 milioni di spettatori.