Seleziona una pagina

Lenny Dykstra sta facendo affermazioni più esplosive su Charlie Sheen solo un giorno dopo aver affermato che l'attore ha affermato di aver ghiacciato il suo assistente ed è stato filmato durante un gioco di sesso gay.

In una lunga lettera aperta pubblicata sul suo account Facebook, Dykstra ha scritto che la caduta di Sheens Hollywood non è stata il risultato del suo uso di droghe, della sua denuncia o anche della sua scarsa produzione.

Tuttavia, se la sua dipendenza da droghe e alcol non era il colpevole, cosa ha causato la catastrofica caduta di Charlie? Cosa ha catapultato Charlie Sheen nell'oblio personale e professionale? scrisse Dykstra.

In breve, Charlie Sheen è bisessuale.

L'avvocato di Sheens non ha risposto a una richiesta di commento.

S

Gossip girl: Lenny Dykstra (a sinistra) ha scritto in una lettera aperta pubblicata su Facebook che i problemi personali di Charlie Sheens (a destra) sono il risultato della sua sessualità

Solo amici: l'ex star del baseball afferma che Sheen n (sopra il co-protagonista di Two and a Half Men Jon Cryer) è bisessuale e la sua incapacità di accettarlo ha portato al suo presunto uso di droghe e al suo comportamento irresponsabile

Dykstra continua scrivendo che crede che Sheen sarebbe stato accettato dal pubblico come un uomo bisessuale e suggerisce che la sua sofferenza fosse inutile.

In particolare, a Hollywood e nelle arti, l'orientamento sessuale non preclude a un individuo di raggiungere una carriera di successo, scrive Dykstra.

Quindi, il problema di Charlie non è l'accettazione pubblica del suo orientamento sessuale, ma piuttosto l'incapacità di Charlie di accettare la propria sessualità.

Da lì, Dykstra non usa mezzi termini mentre parla del suo ex amico.

Inequivocabilmente, l'incapacità di Charlie Sheen di accettare la sua sessualità, ha eroso irreparabilmente la sua autostima, dando così inizio a una cascata di decisioni inspiegabili che hanno portato a conseguenze impensabili, ha scritto Dykstra.

Inoltre, dette conseguenze hanno portato alla rovina di Charlie Sheen, l'uomo, e hanno creato un fetore e una macchia che permeano per sempre la sua eredità.

Questa non è la prima volta che Dykstra ha discusso pubblicamente delle predilezioni sessuali di un altro uomo.

In un'intervista con Colin Cowherd nel 2015, ha affermato che nel 1993 ha pagato $ 500.000 per ottenere informazioni su ciò che gli arbitri della lega stavano facendo nella loro vita personale e ha usato quelle informazioni per ricattarli per ottenere migliori chiamate al piatto.

Tra le informazioni che afferma di aver usato contro gli uomini c'erano le loro relazioni extraconiugali, problemi di gioco e incontri sessuali con altri uomini.

DYKSTRA DICE SHEEN CADUTA CAUSATA DA SUGGERIMENTI OMOSESSUALI

Sono semplicemente un giocatore di baseball svenuto, con i miei risultati notevoli appena riconoscibili nello specchietto retrovisore. Quindi, come mi sono ritrovato improvvisamente profondamente radicato nel più epico tracollo di Hollywood di tutti i tempi? Ho tentato di salvare il mio amico Charlie Sheen. Ma nonostante i miei migliori sforzi, alla fine, non ho avuto successo.

Poche persone preziose, principalmente la sua cerchia ristretta, sono consapevoli di quanto fossi profondamente coinvolto nel tentativo di aiutare a salvare Charlie Sheen prima e durante il suo epico tuffo nell'abisso, pieno di oscurità e disperazione. Ho visto tutto. Ero lì.

Sheen con l'ex moglie Denise Richards nel 2005

Ma anche oggi, il mondo rimane disinformato sui fatti che circondano la tortura sottostante che alla fine ha portato alla devastante scomparsa di Charlie Sheen. Innegabilmente, è facile e comprensibile attribuire la difficile situazione di Charlie ai suoi giorni e alle sue notti ben documentati e alimentati dalla droga. Certamente, ha preso alcune decisioni orribili mentre era in preda alla sua dipendenza.

Tuttavia, se la sua dipendenza da droghe e alcol non era il colpevole, cosa ha causato la catastrofica caduta di Charlie? Cosa ha catapultato Charlie Sheen nell'oblio personale e professionale? In breve, Charlie Sheen è bisessuale.

Sebbene in alcuni permanga il pregiudizio, il pubblico si è evoluto in modo significativo in questa accettazione di vari orientamenti sessuali. In particolare, a Hollywood e nelle arti, l'orientamento sessuale non preclude a un individuo di realizzare una carriera di successo. Quindi, il problema di Charlie non è l'accettazione pubblica del suo orientamento sessuale, ma piuttosto l'incapacità di Charlie di accettare la propria sessualità.

Inequivocabilmente, l'incapacità di Charlie Sheen di accettare la sua sessualità, ha eroso irreparabilmente la sua autostima, dando così inizio a una cascata di decisioni inspiegabili che hanno portato a conseguenze impensabili. Inoltre, dette conseguenze hanno portato alla rovina di Charlie Sheen, l'uomo, e hanno creato un fetore e una macchia che permeano per sempre la sua eredità.

Purtroppo la storia non finisce qui. Charlie non è stata l'unica vittima delle sue azioni. Al contrario, c'è una lunga lista di vittime che stanno soffrendo, e continueranno a soffrire, come conseguenza dell'intrappolamento nella ragnatela di Charlie. Alcuni consapevolmente, altri inconsapevolmente, ma tutte vittime, comunque. Charlie deve essere ritenuto responsabile di tutte le sofferenze che ha perpetuato, come risultato diretto della sua incapacità di accettare la sua sessualità e il suo stato di sieropositività.

Sono certo che Charlie sapeva che avevo ragione quando l'ho avvertito, ogni singola persona che credi sia tuo amico ti sta derubando. Il tempo mi ha reso preveggente, poiché ogni singola persona che una volta era sul libro paga di Charlie, è stata eliminata dalla sua vita. Ora, Charlie è lasciato a lamentarsi delle sue orribili decisioni perché non possedeva la capacità di fare ciò che era giusto.

Quindi, sorge la domanda: perché raccontare questa storia adesso? Ebbene, basta ricordare la moltitudine di celebrità che sono morte solitarie per overdose di droga, mentre le persone a loro più vicine si sono voltate dall'altra parte quando hanno visto i segni o, peggio, hanno raccolto guadagni finanziari e materiali dal loro stato compromesso. I titoli dei giornali recenti sono disseminati di una giostra apparentemente infinita di celebrità, tra cui Harvey Weinstein, Charlie Rose, Matt Lauer e Steve Wynn, tra gli altri, che sono stati pubblicamente umiliati come conseguenza di aver ceduto alle loro dipendenze.

Raggiungere l'apice del successo può creare uno stile di vita che conferisce a un individuo un'aura di invincibilità e un falso senso di ciò che è giusto. Quando quel velo di invincibilità viene squarciato, però, la caduta dall'attico è rapida e precipitosa.

Charlie Sheen è caduto dall'Everest. Ha attutito la sua caduta avvolgendo gli altri mentre scendeva. Deve affrontare quella realtà e rispondere per tale. Tuttavia, la storia di Charlie è un ammonimento.

È facile, ma insufficiente, incolpare Charlie e il cast di personaggi che hanno facilitato la sua morte e lo hanno violentato nel processo. È facile essere giustamente arrabbiati e non disposti a perdonare Charlie per il danno e la sofferenza indicibili che ha causato a innumerevoli individui e famiglie. È facile dire, buona liberazione! È facile puntare il dito contro lo stile di vita che Hollywood crea e incarna. Al contrario, è alquanto difficile considerare Hollywood come un'estensione esagerata della nostra società tradizionale, piuttosto che un'anomalia aberrante in una società altrimenti normale. Forse la cosa più difficile di tutte è l'autoriflessione, per cui tutti ci chiediamo: cosa ho fatto se non altro per contribuire al nostro stato attuale?

In definitiva, si può sostenere che tutti abbiamo un interesse di proprietà nella società, indipendentemente da quanto minuscolo, me compreso. Pertanto, se accettiamo questa premessa, allora tutti noi abbiamo una responsabilità per la morte di Charlie Sheen. Dobbiamo a noi stessi imparare da questo e gli uni dagli altri. Dobbiamo migliorare, indipendentemente da quanto possa essere difficile.

Dykstra ha condiviso storie più selvagge in un'intervista con The Hollywood Reporter su Sheen, inclusa una sulla volta in cui ha chiesto all'attore come fosse morto il suo ex braccio destro Robin Rick Calamaro.

Disse: Intendi Dead Rick? Quello che cazzo è successo è che quel figlio di puttana ha cercato di ricattarmi proprio come avevi detto che voleva 5 milioni di dollari. L'ho tenuto fottutamente ghiacciato, ha detto Dykstra nell'intervista.

Ha detto che aveva messo una dose calda lì dentro.

Una dose calda è un termine usato per descrivere un additivo letale che viene messo inconsapevolmente in un ago per tossicodipendenti per via endovenosa, sebbene l'autopsia di Calamaros abbia dichiarato che la sua morte è stata un'overdose accidentale.

Il commento sembra che potrebbe anche essere Sheen a fare una battuta oscura.

Calamaro era un ex promotore di una discoteca che ha lavorato brevemente come assistente di Sheens.

Quel breve periodo è stato sufficiente per mettere Calamaro sotto i riflettori nazionali dopo che è stato rivelato che era con Sheen durante la sua famigerata rottura del 2010 al The Plaza Hotel di New York City.

Sheen ha distrutto la sua camera d'albergo dopo una disputa con Capri Anderson nell'ottobre 2010, con la scorta che in seguito è stata trovata nuda e rinchiusa in un armadio.

Anche l'ex moglie degli attori Denise Richards e le loro due figlie stavano in hotel in una stanza dall'altra parte del corridoio.

Calamaro è stato trovato morto nel suo appartamento circondato da flaconi di pillole da prescrizione nel 2012 e un'autopsia ha successivamente rivelato la sua causa di morte come intossicazione da droghe multiple.

Dykstra afferma anche nell'intervista che Sheen è presente in un sex tape gay, sostenendo anche che l'ex star di Due uomini e mezzo gli ha detto di aver contratto l'HIV da un appuntamento transessuale.

Sheen non accetterebbe di essere intervistato per la storia, e l'avvocato che Dykstra afferma gli ha mostrato che il sex tape gay nega tale affermazione.

Questo non è mai successo, ha detto Keith Davidson, che è stato recentemente nei notiziari per aver presumibilmente ricevuto dalla pornostar Stormy Daniels un compenso sessuale per tacere sulla sua relazione con il presidente Trump.

Dykstra non è stato inoltre in grado di offrire alcuna prova a sostegno delle sue affermazioni sul sex tape gay o sulla dichiarazione di Sheens sul suo assistente.

E Shane Bernard, l'attuale avvocato di Sheen, ha detto che Dykstra stava facendo affermazioni inquietanti, vili e addirittura ridicole.

Felon: L'ex star del baseball, che ha scontato sei mesi di prigione per frode fallimentare, ha detto al suo rilascio nel 2013 di aver chiesto a Sheen della morte di Rick Calamaros (Dykstra sopra in una citazione del 2011)

RIP: Calamaro, che era l'ex assistente di Sheen, è morto nel 2012 per overdose accidentale (a sinistra nel 2009, a destra nel 2010)

Dykstra ha iniziato a incontrare grossi problemi nella sua vita dopo il baseball a partire dal 2009, quando è stato costretto a dichiarare bancarotta dopo essere diventato incapace di pagare il mutuo sulla casa multimilionaria che aveva acquistato dalla leggenda dell'hockey Wayne Gretzky solo anni prima.

La casa è stata venduta un anno dopo a un'asta di preclusione.

Quindi, nell'aprile 2011, Dykstra è stato accusato di frode fallimentare dopo che è stato stabilito che aveva svenduto proprietà dalla sua casa e cimeli del baseball mentre nascondeva i profitti.

È stato arrestato e tirato fuori di prigione da Sheen, che ha messo a disposizione 22.000 dollari per liberare il suo amico.

Pochi mesi dopo, a giugno, è stato accusato di furto d'auto e possesso di droga dopo essere stato trovato con cocaina ed ecstasy.

In quell'agosto si è scontrato con la legge anche quando una donna ha affermato di essersi esposto a lei dopo aver risposto a un annuncio che aveva pubblicato su Craigslist in cerca di una governante.

Quell'ottobre Dykstra non ha contestato tre dei conteggi di furto d'auto e presentazione di una falsa dichiarazione finanziaria, e nel marzo 2012 è stato condannato a tre anni di prigione.

È stato rilasciato nel luglio 2013 dopo aver scontato poco più di sei mesi e messo in libertà vigilata.

Dykstra ha mantenuto un profilo relativamente basso dal suo rilascio, anche se è stato accusato dall'ex fidanzata della pornostar Sheens Brett Rossi di aver rubato gioielli per un valore di $ 50.000 nel 2015 dopo che lei gli aveva chiesto di aiutarla a vendere alcuni pezzi.

In questa nuova intervista, Dykstra afferma di aver salvato la vita a Rossis dopo che avrebbe ingoiato una manciata di Valium.

Ha detto che dopo che Rossi ha rotto con Sheen, lei lo ha chiamato e avrebbe affermato di aver avuto un'overdose, il che ha portato Dykstra a precipitarsi a casa sua e portarla in ospedale.

Scottine dice: Sto morendo. Dico, c'è un numero per quello: 9-1-1, ha detto Dykstra.

No, a Charlie non piacerà. Io vado laggiù, dice che deve andare in bagno. Mi colpisce. Corro dentro e lei sta ingoiando una manciata di pillole. La affronto e vanno dappertutto, ma lei si abbatte molto.

Ha continuato: Presto l'ho nella mia macchina, guidando verso Cedars, volando giù per il 405, scuotendola: non morire ca**o su di me, puttana! Ero in libertà vigilata, amico!

Rossi ha confermato l'overdose e il fatto che Dykstra l'ha portata in ospedale, ma ha minimizzato la sua versione galante dei fatti.

Ne parla ancora? chiese Rossi.

Dykstra in seguito ha detto verso la fine dell'intervista che mentre lui e Sheen hanno fatto pace, non crede che i due trascorreranno mai del tempo insieme a causa del sex tape che avrebbe visto dell'attore.

Non poteva affrontarmi. Sa cosa ho visto. È umiliato, disse Dykstra.

Maggiori informazioni su DailyMail.co.uk

  • Categorie
  • Tag

Notizia