Seleziona una pagina

La star della NFL Carl Nassib è diventato il primo giocatore professionista a dichiararsi gay.

Nassib, un difensore con i Las Vegas Raiders, ha fatto l'annuncio su Instagram lunedì.

Che succede gente, sono Carl Nassib, e sono a casa mia qui a Westchester, in Pennsylvania, ha detto.

Voglio solo prendermi un momento per dire che sono gay.

Avevo intenzione di farlo da un po' di tempo ormai, ma finalmente mi sento abbastanza a mio agio da togliermela dal petto.

Carl Nassib ha fatto l'annuncio su Instagram lunedì

Nassib, nella foto mentre giocava per i Raiders contro i Denver Broncos a novembre, è diventato il primo giocatore di football professionista a dichiararsi gay

Il 28enne si è visto a settembre 2019, quando ha giocato per i Tampa Bay Buccaneers. Ha firmato con i Las Vegas Raiders nel marzo 2020

Ha detto che sentiva di avere la famiglia, gli amici e il lavoro migliori che un ragazzo potesse chiedere.

Nassib ha aggiunto che era un privato, che non lo faceva per attenzione o pubblicità.

Penso solo che la rappresentazione e la visibilità siano così importanti.

In realtà spero che un giorno video come questo e l'intero processo di coming out non siano necessari, ha detto.

Fino ad allora, farò del mio meglio e farò la mia parte per coltivare una cultura che accetti e sia compassionevole.

Lo sportivo ha detto che stava donando $ 100.000 al The Trevor Project, per aiutare i giovani LGBTQ in America.

Ha detto che erano un'organizzazione incredibile e il gruppo numero uno per la prevenzione del suicidio tra i giovani LGBTQ.

Sono molto entusiasta di farne parte in ogni modo possibile.

Sono davvero entusiasta di vedere cosa riserva il futuro, ha concluso.

Nassib ha quindi pubblicato una lunga dichiarazione su Instagram, descrivendolo come un momento di gratitudine e sollievo e ringraziando la NFL, i suoi allenatori e gli altri giocatori.

Ha detto che era in piedi sulle spalle dei giganti per fare il suo annuncio e ha detto che era qualcosa per cui aveva sofferto per 15 anni.

Nassib ha detto: Amo davvero la mia vita.

Laureato alla Penn State University, Nassib è stato selezionato dai Cleveland Browns nel terzo round del Draft NFL 2016.

Nel settembre 2018 è stato rivendicato tramite deroghe dai Tampa Bay Buccaneers.

Nassib è stato firmato da Las Vegas Raiders come free agent illimitato nel marzo 2020.

L'annuncio di Nassibs è stato in gran parte celebrato online.

L'account Twitter ufficiale della NFL ha condiviso le sue notizie, dicendo: La famiglia NFL è orgogliosa di te, Carl.

La sua squadra, i Raiders, ha fatto eco alle loro osservazioni, dicendo: orgoglioso di te, Carl.

Grande successo per Carl Nassib, ha detto Eric Crocker, 34 anni, cornerback dei New York Jets.

Dev'essere dura. Trattenendo qualcosa del genere per così tanto tempo.

Cyd Zeigler, commentatore e co-fondatore di Outsports e della National Gay Flag Football League, ha affermato che il coraggio di Nassibs avrebbe aperto le porte agli altri.

Tante lacrime in questo momento. Tanti pensieri. Quanta gioia, disse.

Gli appassionati di calcio hanno celebrato il suo annuncio rivoluzionario.

C'è una reazione fantastica e di supporto al coming out di Carl Nassib, ha notato uno.

Si spera che questo sia ora l'inizio per i giocatori che si fanno avanti per dire chi sono, invece di false impressioni.

Un altro ha notato che Nassib sembrava così felice quando ha fatto il suo annuncio, ponendo fine ad anni di segretezza.

In 73 partite in carriera (37 da titolare), Nassib ha segnato 143 contrasti (36 perdenti), 20,5 sack, 16 passaggi difesi, un intercetto, tre fumble forzati e un fumble recovery.

Nassib è sulla buona strada per diventare il primo giocatore apertamente gay a giocare in una partita di stagione regolare.

Finale difensivo Michael Sam si è dichiarato gay nel 2014 prima che i St. Louis Rams lo arruolassero, ma non è entrato nell'elenco finale.

Nell'agosto 2019, il free agent della NFL Ryan Russell si è dichiarato bisessuale, dicendo che spera di tornare in campionato, ma solo se può essere onesto con compagni di squadra, allenatori, allenatori, dirigenti del front-office e fan sulla sua vera identità.

Voglio che la prossima squadra mi firmi apprezzandomi per quello che faccio e sapendo chi sono veramente, ha scritto Russell in un pezzo per ESPN.

Ha annunciato di avere una relazione con il ballerino professionista Corey OBrien e i due hanno lanciato il proprio canale YouTube.

Negli ultimi quattro anni, ha detto Russell, aveva paura che dichiararsi bisessuale potesse influire negativamente sulla sua carriera, e quei timori si sono quasi concretizzati nel 2016 quando un noto blogger ha minacciato di smascherarlo.

Se il blogger mi avesse denunciato, ero sicuro che avrebbe ucciso la mia carriera, che sosteneva non solo me, ma anche mia madre e mio nonno, ha scritto Russell.

Ha sradicato un sogno d'infanzia che era il prodotto di anni di lavoro e sacrificio.

Alla fine, su sollecitazione di Russell, il blogger ha accettato di nascondere il suo segreto.

Il free agent della NFL Ryan Russell si è dichiarato bisessuale ad agosto mentre cercava di tornare in campionato perché non voleva più mentire a compagni di squadra, allenatori, allenatori, dirigenti del front-office e fan sulla sua vera identità

Un ballerino professionista di nome Corey OBrien ha pubblicato una foto di lui e Russell su una spiaggia, con una didascalia che recita: Quest'uomo è il titolo principale su @espn questa mattina per aver detto la sua verità come giocatore della NFL e come mio ragazzo. Non potrei essere più orgoglioso. #NFL

La carriera del 27enne Russells è stata alquanto insignificante per un giocatore della NFL.

Un difensore che ha giocato a livello collegiale al Purdue, Russell è stato arruolato dai Dallas Cowboys nel quinto round del draft 2015. Un anno dopo ha firmato con la squadra di allenamento dei Tampa Bay Buccaneers, facendo abbastanza bene da ottenere alla fine una promozione nel roster attivo.

Ha fatto sette partenze nel 2017, ma ha subito un grave infortunio alla spalla e non è stato firmato di nuovo.

Al di fuori del breve periodo di addestramento con i Buffalo Bills, Russell è stato fuori dalla NFL, più o meno, nelle ultime due stagioni.

Il suo desiderio di giocare nella NFL non è cambiato, ma Russell si rammarica di essersi nascosto nei suoi tre anni in campionato.

Nascondere le informazioni è una forma di inganno, ha scritto. E voglio che la prossima parte della mia carriera e della mia vita sia intrisa di fiducia e onestà.

Oggi ho due obiettivi: tornare nella NFL e vivere la mia vita apertamente, ha continuato.

Voglio vivere il mio sogno di giocare al gioco per cui ho lavorato tutta la vita e di essere aperto sulla persona che sono sempre stato.

Questi due obiettivi non dovrebbero essere in conflitto. Ma a giudicare dal fatto che non c'è un solo giocatore apertamente LGBTQ nella NFL, NBA, Major League Baseball o NHL, mi fa riflettere.

Voglio cambiarlo per me, per altri atleti che condividono questi obiettivi comuni e per le generazioni di atleti LGBTQ che verranno dopo.

L'ex difensore dei Dallas Cowboys Ryan Russell (a sinistra) si è dichiarato bisessuale poiché sia ​​lui che il fidanzato Corey OBrien (a destra), un ballerino, hanno lanciato il proprio canale YouTube

Russell ha scritto un libro di poesie da quando è stato tagliato dai Buffalo Bills nel 2018. Il suo caro amico e compagno di squadra della Purdue Joe Gilliam è morto di cancro un anno fa

Ryan Russell ha registrato un paio di sack nel 2017 mentre faceva sette partenze per i Buccaneers

L'annuncio di Russell arriva quando l'ex tackle offensivo dei New England Patriots Ryan OCallaghan sta promuovendo il suo nuovo libro sull'essere un gay chiuso nella NFL.

Come ha recentemente detto OCallaghan a Reuters, la lega ha molti giocatori gay, ma rimangono nell'armadio perché temono ramificazioni negative per le loro carriere.

Ecco perché Russell era così terrorizzato quando qualcuno che ha descritto come un noto blogger gli ha mandato un messaggio mentre era ancora nella NFL per chiedergli se era gay.

Aveva confidato la sua sessualità ad amici intimi e familiari e aveva persino iniziato a frequentare uomini in modo discreto.

Ma anche quel livello limitato di apertura ha posto un problema quando quel blogger ha iniziato a mettere insieme informazioni sulla vita amorosa di Russell sui social media.

Si era imbattuto in una storia di Instagram di un uomo con cui uscivo che includeva un breve frammento di me in background, ha scritto Russell.

Anche se l'uomo e io non eravamo mai stati in un post insieme, le date, gli orari e i luoghi simili erano prove sufficienti per consentire al blogger di dedurre che eravamo un oggetto. Il blogger avrebbe potuto rivelare che avevo una relazione gay.

Sono andato nel panico, poi ho risposto, ricordandogli che c'erano delle implicazioni sulle sue azioni che non comprendeva completamente, ha continuato Russell.

Il blogger alla fine ha accettato di nascondere il segreto di Russell, ma ha detto al nativo texano alto 6 piedi e 5 che avrebbe dovuto stare attento.

Dopo avermi ascoltato, sai cosa mi ha detto quel blogger? Che mi concedesse questo favore, ma che dovessi stare più attento.

Come ha detto a Reuters il veterano della NFL Ryan OCallaghan, i giocatori gay stanno nell'armadio perché, credono, il coming out potrebbe costare loro sponsorizzazioni o persino un posto nel roster. Nel suo prossimo libro, My Life on the Line: How the NFL Damn Near Killed Me and Ended Up Saving My Life, OCallaghan condivide l'estenuante gioco mentale di passare per dritto nella NFL

L'ex contrasto offensivo dei San Francisco 49ers e degli Oakland Raiders è uscito Kwame Harris

Il tackle difensivo in pensione dei Minnesota Vikings Esera Tuaolo (a sinistra) è uscito allo scoperto dopo il suo ritiro. L'ex difensore dell'anno della SEC Michael Sam (a destra) ha lottato per rimanere nella NFL dopo essere uscito come membro delle Tigri dell'Università del Missouri

Quella situazione non si adattava bene a Russell.

Nessuno dovrebbe aver bisogno di un favore per vivere onestamente, scrisse Russell.

Nei mondi di nessuno dovrebbe essere attento a non essere te stesso.

La carriera che scegli non dovrebbe dettare le parti di te stesso che abbracci.