Seleziona una pagina

Nel Missouri è stato eretto un cartellone pubblicitario che presenta il figlio di un ex combattente professionista, che incolpa la morte dei suoi bambini sulle vaccinazioni.

Nicholas Catone, venti mesi del New Jersey, è morto improvvisamente nel sonno nel maggio 2017, 17 giorni dopo aver ricevuto una vaccinazione DTaP, secondo i suoi genitori.

La vaccinazione aiuta i bambini di età inferiore ai sette anni a sviluppare l'immunità a tre malattie mortali causate da batteri: difterite, tetano e pertosse.

Ma i genitori di Nicholas, l'ex combattente di MMA, Nick Catone e sua moglie Marjorie Madison-Catone, che è un'infermiera da 12 anni, credono che la morte dei loro figli sia stata causata dalla vaccinazione.

Nicholas è ora il volto della campagna dei suoi genitori per sensibilizzare le famiglie sul fatto che i vaccini possono uccidere.

Nel Missouri è stato eretto un cartellone pubblicitario che i vaccini possono uccidere (nella foto) che presenta Nicholas Catone, il figlio dell'ex combattente di MMA, Nick Catone, che incolpa la morte dei suoi bambini sulle vaccinazioni

I genitori di Nicholas, l'ex combattente di MMA, Nick Catone e sua moglie Marjorie Madison-Catone (entrambi nella foto), che fa l'infermiera da 12 anni, credono che la morte dei loro figli sia stata causata dalla vaccinazione DTaP

La vaccinazione aiuta i bambini di età inferiore ai sette anni a sviluppare l'immunità a tre malattie mortali causate da batteri: difterite, tetano e pertosse. Ma ora Nicholas (nella foto) è il volto della campagna dei suoi genitori per sensibilizzare sulle vaccinazioni

Il cartellone presenta una citazione della madre del bambino che recita: Come infermiera non mi è mai stato insegnato che i vaccini possono uccidere fino a quando mio figlio non è stato una vittima.

Il cartellone è stato allestito da Learn The Risk, una campagna di sensibilizzazione pubblica e senza scopo di lucro che educa il pubblico sui reali pericoli dei prodotti farmaceutici, compresi i vaccini.

All'inizio di questo mese, Nick Catone ha aperto una nuova palestra a Ocean County, nel New Jersey, in onore di suo figlio.

Nick ha detto in quel momento che suo figlio è andato a letto una notte e non si è svegliato la mattina successiva a maggio 2017.

Nicholas è morto 17 giorni dopo aver ricevuto la vaccinazione DTap.

Un'autopsia ha rilevato che non c'era nulla che non andasse nel bambino, ma la famiglia Catone ha continuato a cercare risposte.

Il cartellone è stato allestito da Learn The Risk, una campagna di sensibilizzazione pubblica e senza scopo di lucro che educa il pubblico sui reali pericoli dei prodotti farmaceutici, compresi i vaccini

Nick Catone ha detto che suo figlio è andato a letto una notte e non si è svegliato la mattina successiva a maggio 2017. Nicholas è morto 17 giorni dopo aver ricevuto la vaccinazione DTap. All'inizio di questo mese, Nick ha aperto una nuova palestra a Ocean County, nel New Jersey, in onore di suo figlio

Immediatamente ho avuto questo istinto materno viscerale che l'unica cosa che si è imbattuta sul suo cammino era che era stato vaccinato di recente, ha detto Marjorie a News 12.

Ha immediatamente ritirato la cartella clinica di suo figlio e ha notato che continuava ad ammalarsi dopo essere stato vaccinato.

Ti arrabbi perché tutto poteva essere prevenuto, disse Nick.

Oltre ad affiggere il cartellone pubblicitario, i Catone stanno anche portando il loro caso in tribunale per i vaccini.

Il tribunale per i vaccini, noto come National Vaccine Injury Compensation Program (NVICP), è stato avviato a seguito di una legge approvata nel 1986 che ha concesso alle aziende farmaceutiche l'immunità legale totale dall'essere citate in giudizio a causa di lesioni e decessi derivanti dai vaccini.

Il programma risarcisce le famiglie che possono provare che il loro bambino è stato ferito o è morto a causa delle vaccinazioni.