Seleziona una pagina

Il marito di un'insegnante gravemente incinta che è morta con il suo bambino non ancora nato quando una Porsche è entrata nella sua macchina a 190 km/h ha detto che le vite della sua famiglia sono vuote senza di lei.

Anna Kirsopp-Lewis, 34 anni, è morta dopo che Ian Barton, 62 anni, si è schiantato contro la sua Peugeot 2008 con la sua Porsche Cayenne 44 a Warminster, nel Wiltshire, il 18 dicembre dello scorso anno.

Il veicolo del proprietario del pub è precipitato contro di lei a una velocità tale che è stata sbalzata fuori dall'auto ed è stata dichiarata morta sul posto. Morì cinque giorni dopo per le ferite riportate.

La signorina Kirsopp-Lewis stava andando a un appuntamento da ostetrica e mancavano solo due settimane alla data in cui avrebbe dovuto dare alla luce suo figlio Oscar quando è morta.

Suo marito Chris Lewis ha raccontato un'inchiesta sulla sua morte: era mia moglie, la mia migliore amica e il mio futuro. Era gentile, compassionevole e intelligente, il motivo per cui ero felice.

La sentenza al Coroners Court di Salisbury oggi Il coroner David Ridley ha dato al signor Bartons la causa della morte come collisione stradale e la signorina Kirsopp-Lewiss come omicidio illegale.

Anna Kirsopp-Lewis, 34 anni (nella foto a destra), è morta dopo che Ian Barton, 62 anni, si è schiantato contro la sua Peugeot 2008 con la sua Porsche Cayenne 44 a Warminster, nel Wiltshire, il 18 dicembre dello scorso anno. Suo marito Chris Lewis (a sinistra) ha detto alla sua inchiesta di essere rimasto devastato

Il proprietario del pub Ian Barton (nella foto), 62 anni, è morto cinque giorni dopo l'incidente del 18 dicembre dello scorso anno

All'udienza è stato detto che la trazione integrale del signor Barton ha raggiunto una velocità di 148 mph prima di schiantarsi.

Tragicamente, la corte ha sentito che la morte della signorina Kirsopp-Lewis è avvenuta il giorno del compleanno di sua madre.

I filmati scioccanti della dashcam hanno rivelato che la Cayenne GTS nera del signor Barton stava correndo come un razzo sul lato sbagliato dell'A36 da 60 miglia all'ora pochi istanti prima dell'incidente mortale.

Al coroner è stato detto che testimoni inorriditi hanno pianto che è morta, è morta, essendosi precipitata ad aiutare la signorina Kirsopp-Lewis e il signor Barton dopo l'incidente, avvenuto intorno all'una di notte dopo aver trascorso la mattinata con suo marito e suo figlio.

I medici hanno cercato disperatamente di salvare la signorina Kirsopp-Lewis, che insegnava al Frome College, nel Somerset, ma è stata dichiarata morta sul posto.

Il signor Barton, 62 anni, è stato portato d'urgenza al Southmead Hospital di Bristol, ma è morto cinque giorni dopo, il 23 dicembre.

Il devastato signor Lewis, che insegna al Bishopstrow College vicino a Warminster, ha soffocato le lacrime mentre rendeva omaggio a sua moglie all'inizio dell'inchiesta odierna a Salisbury Coroners Court.

La signorina Kirsopp-Lewis (nella foto) stava andando a un appuntamento con l'ostetrica e le mancavano solo due settimane dalla data in cui avrebbe dovuto dare alla luce suo figlio quando è morta.

In una dichiarazione emotiva, ha detto: come posso descrivere Anna? Anna ti ha fatto provare gioia. Il tempo trascorso in sua compagnia era sempre pieno di risate. Ha iniettato divertimento in tutto ciò che ha fatto, portando buon umore e arguzia in tutte le situazioni.

Amava raccontare barzellette banali e la sua vita era piena di avventure. Era una persona di successo, era tranquilla e gentile, ma con poteri illimitati di forza interiore.

Era un'insegnante stimolante, una madre devota e una moglie amorevole, una figlia e un'amica.

Anna conosceva il potere della gentilezza. Ha fatto la differenza nella vita di coloro a cui ha insegnato.

Era gentile, compassionevole e intelligente, il motivo per cui ero felice. Avevamo stabilità e potevamo ottenere qualsiasi cosa insieme.

Anna mi ha ispirato, come ha fatto con gli altri. Mi ha reso una persona migliore.

Era una madre. Ha sempre voluto avere una famiglia e ha pianificato per nostro figlio Henry non appena ci siamo sposati. Amava essere madre, le è stato facile.

Lui era il centro della sua vita, la loro relazione era gioiosa. Si è sempre concentrata sul riempire la sua vita di risate e amore. Lui era tutto per lei, come lei lo era per lui.

Chris Lewis ha descritto sua moglie Anna come la ragione per cui era felice

Non voleva che Henry fosse figlio unico e quindi abbiamo pianificato un secondo figlio e Oscar era quel bambino. Era molto atteso. Era così entusiasta della sua imminente nascita.

Le nostre vite sono vuote senza di lei. Henry vivrà la vita senza sua madre e suo fratello.

Aveva tante speranze per il futuro. Il suo contributo alla società è una perdita significativa.

La corte ha ascoltato le dichiarazioni di un certo numero di testimoni che sono stati sorpassati dal signor Barton sulla A36, con filmati che mostrano la velocità di 72.000 Porsche tra due camion pochi secondi prima dell'incidente.

Un testimone inorridito, David Woods, ha descritto il signor Bartons Porsche come un razzo, mentre un altro, Harry Barnes, ha ricordato spettatori inorriditi che piangevano: è morta, è morta dopo il terribile incidente.

Il conducente del furgone Paul Cloak, l'ultimo ad essere superato dal signor Barton prima dell'incidente, ha detto: "Mi ha sconcertato come qualcuno potesse guidare in quel modo, non ci sono scuse per questo.

L'esperto di incidenti Dean Beaumont, che ha esaminato i filmati di una serie di dashcam, ha affermato di aver calcolato che il signor Barton stava viaggiando a una velocità compresa tra 120 mph e 148 mph prima dell'incidente.

Il signor Beaumont ha aggiunto che credeva che il signor Barton avrebbe fatto almeno 100 mph al momento dell'incidente, dicendo alla corte che credeva che avrebbe potuto essere fino a 116 mph.

In rappresentanza della famiglia della signorina Kirsopp-Lewis, l'avvocato Adrian Bucket ha detto all'udienza: Se fosse stato vivo, è mia opinione che il signor Barton sarebbe stato perseguito per omicidio colposo grave. È incredibile che solo due veicoli siano stati coinvolti. Quello che abbiamo qui è negligenza del tipo più grossolano. È un omicidio illegale.

L'inchiesta ha anche ascoltato una dichiarazione della moglie del signor Barton, Adele, con la quale gestiva il gastropub del Cotswolds The Wheatsheaf a Combe Hay, vicino a Bath, che è stato nominato dal Times come uno dei villaggi più ambiti d'Inghilterra.

La signora Barton ha detto: Ian non augurerebbe mai del male a nessuno, il che rende queste circostanze ancora più tragiche. Era un uomo buono e gentile.

Ha guidato veloce, ma non in modo irregolare e non ha mai preso rischi.

Il coroner David Ridley ha detto che sia la signorina Kirsopp-Lewis che il signor Barton sono morti per ferite multiple in seguito all'incidente.

Ha aggiunto che non sono stati trovati difetti con il veicolo del signor Bartons che potrebbero aver causato l'incidente.

Il coroner Ridley ha detto che Barton ha sostanzialmente ordinato ad altri utenti della strada di togliersi di mezzo mentre correva sul lato sbagliato della strada, perdendo il controllo e uccidendo se stesso e la signorina Kirsopp-Lewis.

Ha registrato una conclusione di morte per collisione stradale per il signor Barton e omicidio illegale per la signorina Kirsopp-Lewis.

Ha detto: Il veicolo di Anna è stato colpito da dietro dalla Porsche Cayenne del [sig. Bartons].

Non veniva guidato in un modo tenuto conto dei limiti di velocità o delle condizioni meteorologiche che all'epoca era bagnato e ventoso.

La sua cintura di sicurezza è stata strappata in pezzi ed è stata espulsa dal veicolo, fermandosi sulla strada. È morta sulla scena.

Il signor Lewis è raffigurato mentre lascia la Salibsury Coroners Court dopo l'inchiesta di sua moglie oggi

Era gravemente incinta e di conseguenza anche suo figlio non ancora nato è morto. La Porsche non è stata guidata rispettando la segnaletica orizzontale in vista dell'incidente.

Concludo che la morte del signor Barton è stata il risultato di un incidente stradale.

Per Anna, l'omicidio illegale nel contesto di incidenti stradali è molto raro, deve soddisfare i criteri per omicidio colposo per colpa grave.

Sono sicuro che l'onorevole Barton avesse un dovere di diligenza nei confronti di Anna e degli altri utenti della strada.

Il modo in cui guidava può essere descritto solo come aggressivo, audace e ripugnante. Non ci sono scuse, alle auto è stato effettivamente detto di togliersi di mezzo.

Sono sicuro che può essere classificato come veramente, eccezionalmente cattivo e ritorno a una conclusione di omicidio illegale.

Un avvocato che parla a nome della famiglia oggi ha descritto la morte di Anna come una perdita dalla quale non si riprenderanno mai e ha implorato che la legge venga modificata per riconoscere adeguatamente la perdita del figlio non ancora nato Oscar.

Ha anche affermato che il signor Barton ha agito con totale disprezzo per la vita di tutti gli altri sulla strada.

Claire Roantree, partner dello studio legale Boyes Turner, ha dichiarato: Anna e Oscar erano insostituibili per la loro famiglia, le cui vite sono state dilaniate da questo evento tragico ed evitabile.

Ad Anna hanno perso una madre, una moglie, una sorella e una figlia amorevoli e molto amate.

Nella foto: Anna Kirsopp-Lewis, la cui famiglia è rimasta delusa dal fatto che non sia stata tenuta un'inchiesta per il suo bambino non ancora nato, Oscar, che sarebbe dovuto nascere nei giorni successivi alla sua morte

In Oscar hanno perso un figlio, un fratello, un nipote e un nipote che sarebbero stati amati e adorati.

La famiglia è sollevata dal fatto che è stato registrato il verdetto di omicidio illegale. Non pensano e non penseranno mai che le morti di Anna e Oscar siano state un incidente.

Ian Barton ha preso la decisione deliberata di guidare a velocità incredibilmente elevate in condizioni meteorologiche spaventose e nel percorso dei veicoli in arrivo.

Ha messo a rischio la vita di tutti, senza pensare alle conseguenze. La famiglia condivide l'opinione del medico legale che la sua guida fosse aggressiva, audace e ripugnante.

L'unico errore di Anna è stato quello di trovarsi sulla strada sbagliata al momento sbagliato, con tragiche conseguenze con cui la sua famiglia dovrà convivere per il resto della loro vita.

Non puoi esprimere a parole quanto sia stato scioccante il filmato della guida del signor Bartons.

Le persone possono commettere errori ed errori di giudizio, ma c'è un abisso tra questo e la decisione consapevole e deliberata che il signor Barton ha preso quel giorno guidando con totale disprezzo per la vita di tutti gli altri sulla strada.

L'avvocato ha detto che la famiglia è molto delusa dal fatto che il bambino della signorina Kirsopp-Lewiss, Oscar, non abbia ottenuto la sua stessa indagine.

Hanno aggiunto che la famiglia vuole che la legge venga cambiata in modo che i bambini a termine siano indagati anche se non sono mai nati.

La signora Roantree ha detto: La famiglia è molto delusa che questa inchiesta non riguardasse la morte degli Oscar così come quella di Anna. A loro avviso, Oscar doveva nascere entro pochi giorni ed era un bambino a termine. Poiché non è nato, non c'è traccia di lui da nessuna parte.

La famiglia di Anna e Oscar crede che sia sbagliato e che la legge debba essere cambiata per consentire ad altri bambini a termine come Oscar, che sono pronti per nascere, di essere riconosciuti come le persone che sarebbero stati e di capire come sono morti.

Sentono che Oscar, e altri bambini come lui e le loro famiglie, non meritano di meno e che non meritano di essere invisibili e persi nel sistema.

Dal punto di vista delle famiglie, la categoria delle persone in lutto è troppo piccola e dovrebbe essere ampliata per riflettere la vita familiare. Una famiglia può amare un nascituro ma la legge non lo riconosce. Pensano che dovrebbe cambiare.

La famiglia Annas continuerà a provare a ricostruire le proprie vite a seguito di una perdita dalla quale non si riprenderanno mai del tutto.

Al funerale di Anna a gennaio è stata sepolta in una bara di cartone ecologica decorata da Henry, che ora ha tre anni e mezzo, e dai suoi cugini.

Dopo aver lasciato la scuola, Anna ha conseguito una laurea in inglese e studi culturali presso la Bath Spa University e poi si è formata per diventare insegnante all'Università di Exeter, dove ha incontrato il suo futuro marito.

La coppia si è poi trasferita a Manchester dove ha ottenuto un lavoro alla Wright Robinson School, lavorando lì per cinque anni prima che la coppia andasse in Vietnam per 12 mesi. Anna ha insegnato GCSE inglese e media presso la Singapore International School.

Dopo il ritorno ha iniziato a lavorare al Frome College.

Il signor Lewis, che ora ha 40 anni, e Anna si sono sposati a luglio 2015 e Henry è nato a maggio 2016.